6 Risultati (Visualizzazione dei risultati 1 - 6)
Modificare la ricerca
1.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 300,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: Editrice Artistica Piemontese, post 2005, Savigliano, 2005. In-4°, pp. 36, (12), 99, legatura editoriale in similpelle rossa con bordure ornamentali in oro ai piatti, titolo e fregi in oro su dorso a nervi. Perfetto stato. Anastatica promossa dalla Regione Piemonte (con scritti introduttivi di Andreina Griseri e di altri) della celebre opera di Amedeo di Castellamonte sulla reggia della Venaria Reale (Torino, Zapatta, 1674), riproducente anche, con resa assai fedele, le tavole calcografiche ripiegate f.t., incise da George Tasnière, che sontuosamente adornavano l'edizione originale, di eccezionale rarità e pregio e ritenuta il più bel libro stampato in Italia nell'età barocca. Dopo la fine dei lavori di edificazione della reggia di Venaria Reale (la residenza venatoria sorse, assieme alla città che da essa prende il nome, a partire dal 1658, per volontà del Duca Carlo Emanuele II di Savoia), il suo architetto, Amedeo di Castellamonte, volle celebrare la propria impresa architettonica con il presente libro, fingendo di descrivere la propria opera al Bernini attraverso l'artificio di un dialogo letterario. Il libro, che servì per propagandare la magnificenza della residenza barocca presso le corti d'Europa, costituisce anche un prezioso documento storico, in quanto illustra un monumento che oggi si presenta in forme assai mutate. "L'opera è importante per molti aspetti: essa offre un'idea esatta di una villa di diporto e di soggiorno del XVII secolo, con i suoi giardini, le sue fontane, le sue scuderie e tutti gli accessori per feste, caccie, ecc.; in secondo luogo ci dà l'architettura, gli apparati della residenza ducale della Venaria (presso Torino) architettata dal Castellamonte stesso, in parte distrutta dalle truppe francesi del Catinat nel 1693 e rinnovata poi dal Juvarra; inoltre, ci rappresenta nelle sue meravigliose tavole tutti i nobili e le dame della corte di Torino, a cavallo e in costume da caccia, disegnati con squisito buon gusto" (Vinciana). Codice libro della libreria 26887

2.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 400,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: Bottega d'Erasmo, Torino, 1966. In-4° (cm. 34,6x25), pp. (8), 99 + antefrontespizio figurato + ritr. di Diana tra cani dis. da Sacchetti + doppia TAVOLA della piazza di Venaria, + 27 TAVOLE (perlopiù doppie) con VEDUTE di EDIFICI + grande VEDUTA d'INSIEME su TAVOLA RIPIEGATA di cm. 145x34 + INTERNO della SALA di cm. 59,2x42,6 (strappetto) + 31 TAVOLE con riprod, di DIPINTI di Mielle e di altri; con front. calligrafico; quasi tutti incisi da Tasniere. Le vedute sono disegnate da G. F. BARONCELLO. Legatura edit. in balacron color cuoio con grande riprod. dell'ornatissimo titolo orignale in oro al piatto. Tit. e fregi oro al ds., 5 nervi. Asportata la sguardia bianca ant. Ottimo e pulito l'interno, solido l'esterno, nonostante una menda e un'incipiente fessura alla sola copertura della cern. ant. Preziosa documentazione anche visiva dello stato originario della Reggia, poi in parte distrutta dalle truppe francesi del Catinat nel 1693, infine rinnovata da Juvarra, compromessa durante la guerra e oggetto di un recente magnifico restauro. Rara e ricercatissima ristampa ANASTATICA di sole 300 COPIE (numerte, in nostro es. reca stampigliato il n. 138, 1966) dell'ed. di Torino, per Bartolomeo Zapatta, 1674, ritenuto il più bel libro barocco. Codice libro della libreria sp442XLIscaff

3.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 400,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: Bottega d'Erasmo, Torino, 1966. Rilegato. Condizione libro: condizioni discrete. Amedeo di Castellamonte (Cognengo di Castellamonte, Amedeo) (illustratore). edizione limitata. 4° - da 28 a 38 cm. ristampa anastatica di 300 copie: esemplare non numerato (ed. originale: In Torino / Per Bartolomeo Zapatta. / 1674). IV, 100 con barbe e segnalibro in raso blu, rilegatura in pelle nera con ornati color oro e fogli di guardia rifiniti in raso blu (Ghione - Torino). Illustrazioni in nero in numerose tavole f.t. non numerate, anche ripiegate. Stato discreto (stato d'uso della copertina ai margini - la prima tavola al termine del testo - una tavola ripiegata - presenta un brutto strappo semicircolare di ca. 16 cm dovuto ad errata apertura della tavola). Codice libro della libreria 006191

4.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 441,65
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 17,86
Da: U.S.A. a: Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: Torino:Regione Piemonte:Fond. Antonio Maria/Mariella Marocco, 2004. Hardcover. Condizione libro: Used: Like New. Torino : Regione Piemonte : Fondazione Antonio Maria e Mariella Marocco, 2004. 36, 99 p., XXVII [i.e. 43], [35] leaves of plates (some folded) : ill., plans ; 29 cm. Facsimile reprint with a new introduction. Originally issued: Torino : Per Bartolomeo Zapatta, 1674. Some of the numbered plates are bound out of order, e.g. IV, VI, V.Red leather cover, heavily gilded on cover and spine. Half title on spine, 4 raised bands and 5 compartments. Marbled end pages. Nearly imperceptible shelf wear to cover. Pages in new condition (clean, unmarked). Binding like new.The book, one of the most prestigious publishing initiatives of 1600s Turin, describes in detail the magnificent Royal Palace, historically, artistically and traditionally. Beautiful illustrations and engraved plates from Tasna are reproduced here in the original complex foliation. Includes an introduction by Andreina Griseri, followed by the facsimile edition of Bartholomew Zapatta in Turin in 1674. The care taken with its presentation as well as the dozens and dozens of plates within text make this volume a true work of art. Codice libro della libreria 1107050106

5.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 4.900,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 7,95
Da: Germania a: Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: bartolomeo zapatta, torino, 1674. Pappband. Condizione libro: Gut. quart. pappband um 1800. quart. gutes exemplar. 1 gest. illustrierter titel , 2 kalligraphische vor und zwischentitel ( 1 verbunden nach Seite 92 ) ; 3 blatt , 99 seiten ; mit 61 meist doppelblattgroßen kupferstichen ( davon 3 große faltpläne ) ; das große faltpanorama ( ca. 140 x 35 cm ) auf leinwand aufgezogen ; im randbereich teilweise. leicht wasser- , stock- oder fingerfleckig , die kupfer im falz und in den rändern mit teilweise hinterlegten kleinen einrissen und läsuren ; im ganzen sehr ordentliches exemplar dieses bedeutenden und äußerst seltenen werks 2000 Gramm. Buch. Codice libro della libreria 011963

6.
Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 11.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia
Destinazione, tempi e costi

Descrizione libro: per Bartolomeo Zappata,, in Torino, 1674. In-folio (309x200m), pp. 99 pagine numerate (compresi l'antiporta, il frontespizio nonché il ritratto della duchessa Giovanna Battista di Savoia-Nemours, cui il volume è dedicato, anch'essi incisi su rame), splendida legatura coeva in p. pelle marrone maculata con fregio ornamentale ad arabesco impresso in oro al centro dei piatti entro bordura ornamentale romboidale in oro a sua volta inquadrata entro bordura dorata perimetrale. Dorso a nervetti adorno di titolo in oro su tassello in pergamena e di ricchi fregi floreali e ornamentali in oro entro scomparti. 64 tavole calcografiche f.t. complessive: antiporta figurata incisa su rame con scene di varia cacciagione, frontespizio egualmente in calcografia con titolo entro svolazzi con putti, figure di cani da caccia e cinghiali stilizzati, un ritratto f.t. in principio della Duchessa Giovanna Battista di Savoia-Nemours in veste di Diana cacciatrice e altre 62 magnifiche tavole f.t. incise a bulino e all'acquaforte; 5 illustrazioni sono impresse su foglio più volte ripiegato, mentre le rimanenti si presentano su foglio semplice o su foglio doppio. Il tutto è inciso con estrema finezza da Georges Tasnière, da disegni e dipinti di artisti come Gian Francesco Baroncelli, Jan Miel, il Sacchetti, il Branbil ed altri ancora. La prima c. di testo consiste in un sonetto di Pietr'Antonio Arnaldo dedicato a Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours e racchiuso entro cornice xilografata a decori floreali. Timbri ed ex-libris della "Bibliotheca Tiliana", l'eccezionale raccolta di libri sulla caccia appartenuti a Kurt Lindner jr. (Sondershausen, 1906-Bamberga, 1987), autore anche di fondamentali repertori bibliografici venatorii. Qualche lieve fioritura e brunitura. Ottimo esemplare. Edizione originale, di estrema rarità completa dell'intero apparato iconografico, di quello che è ritenuto, tipograficamente, il più bel libro del secolo barocco in Italia. "Copies of this book, with plates complete, are difficult to find. Souhart was aware of the fact in 1886, yet, in supplying a list of the plates he omitted one entitled 'Architettura', noteworthy for its calligraphic sporting border." (Schwerdt). Dopo la fine dei lavori di edificazione della reggia di Venaria Reale (la residenza venatoria sorse, assieme alla città che da essa prende il nome, a partire dal 1658, per volontà del Duca Carlo Emanuele II di Savoia), il suo architetto, Amedeo di Castellamonte, volle celebrare la propria impresa architettonica con il presente libro, fingendo di descrivere la propria opera al Bernini attraverso l'artificio di un dialogo letterario. Il libro, che servì per propagandare la magnificenza della residenza barocca presso le corti d'Europa, costituisce anche un prezioso documento storico, in quanto illustra un monumento che oggi si presenta in forme assai mutate. Il corredo illustrativo integra magnificamente il testo: le grandi vedute generali del palazzo, del parco e della cittadina sono accompagnate da immagini di splendide fontane, sculture e parterres. Grande attenzione viene inoltre prestata alle tele e agli affreschi che decoravano gli appartamenti della reggia, con particolare riferimento al salone centrale, detto "di Diana". ".Difficilmente si trova completa di tutte le tavole descritte. L'opera è importante per molti aspetti: essa offre un'idea esatta di una villa di diporto e di soggiorno del XVII secolo, con i suoi giardini, le sue fontane, le sue scuderie e tutti gli accessori per feste, caccie, ecc.; in secondo luogo ci dà l'architettura, gli apparati della residenza ducale della Venaria (presso Torino) architettata dal Castellamonte stesso, in parte distrutta dalle truppe francesi del Catinat nel 1693 e rinnovata poi dal Juvarra; inoltre, ci rappresenta nelle sue meravigliose tavole tutti i nobili e le dame della corte di Torino, a cavallo e in costume da caccia, disegnati con squisito buon gusto" (Vinciana). Peyrot, Torino nei secoli, I, n. 51 (con dettagliate descrizioni cui rimandiamo delle p. Codice libro della libreria 12474

Condizioni

  • Tutte
  • Nuovi
  • Antichi e rari

Legatura

Ulteriori caratteristiche

Paese libreria

Valutazione librerie

6 Risultati (Visualizzazione dei risultati 1 - 6)