Mitologia: Creazione, Mostro, Religione proto-indoeuropea, Mito, Mito degli agricoltori, Mito dei cacciatori, Mito di fondazione

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232046677: Mitologia: Creazione, Mostro, Religione proto-indoeuropea, Mito, Mito degli agricoltori, Mito dei cacciatori, Mito di fondazione
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 64. Capitoli: Creazione, Mostro, Religione proto-indoeuropea, Mito, Mito degli agricoltori, Mito dei cacciatori, Mito di fondazione, Morte personificata, Eroe, San Cristoforo, Mito cosmogonico, Cervo, Antinoo, Lingua degli uccelli, Fonte della giovinezza, Ebreo errante, Uovo cosmico, Eziologia, Demone, Mutaforma, Religioni misteriche, Libri di Thot, Creatura leggendaria, Betilo, Anzar, Psicopompo, Maui, Lexicon Iconographicum Mythologiae Classicae, Mito degli eroi, Mitologia dei Nativi Americani, Mitologia in Francia, Laima, Eterna giovinezza, Fakrou, Mitologema, Nuckelavee, Eroe culturale, Epiclesi, Demone del consumo, Tappeto volante, Enigma della sfinge, Mitografia, Confinati, Mitologia del Sole, Marnas, Ruggine del grano, Animale mitologico, Cenocroca, Fedalli, Keret. Estratto: Il termine creazione indica l'opera di una o più divinità che con un mero atto della volontà porta all'esistenza ciò che prima non esisteva, il Creato. Questo processo può essere immaginato come istantaneo, ma l'istantaneità non è un elemento costituente del concetto di creazione. Più comunemente, il concetto di creazione viene riferito alla creazione del mondo, ma questo concetto può essere applicato anche a singoli esseri. Non tutte le religioni credono che il mondo sia stato creato. Nella mitologia greca, per esempio, il mondo esisteva in forma di caos e si è successivamente trasformato, dando origine anche agli dei. La concezione greca delle origini del mondo, pertanto, non è un racconto di creazione del mondo. Nell'Ottocento è stata vivamente contrapposta l'idea di creazione all'idea di evoluzione, presupponendo l'una incompatibile con l'altra. Infatti l'evoluzione indicherebbe l'esplicazione di una caratteristica insita negli esseri viventi o anche inanimati, indipendente dalla volontà di qualsiasi entità soprannaturale. Oggi si tende a negare questa contrapposizione. La creazione in senso teologico si riferisce alla volontà e alla potestà di Dio, ma no...

Le informazioni nella sezione "Su questo libro" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata