Tecnica Edilizia Romana: Limes Romano, Strade Romane, Genio Militare, Laterizio, Cocciopesto, Opus Sectile, Cantine Cerrato, Opera Cementizia (Italian Edition)

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232257370: Tecnica Edilizia Romana: Limes Romano, Strade Romane, Genio Militare, Laterizio, Cocciopesto, Opus Sectile, Cantine Cerrato, Opera Cementizia (Italian Edition)

Fonte: Wikipedia. Pagine: 37. Capitoli: Limes romano, Strade romane, Genio militare, Laterizio, Cocciopesto, Opus sectile, Cantine Cerrato, Opera cementizia, Opera quadrata, Ipocausto, Opera laterizia, Pietre da costruzione nella Roma antica, Fossa Drusi, Fossa Corbulonis, Opera reticolata, Cementizio, Architectus, Opera spicata, Opera incerta, Strata Diocletiana, Pisè, Opus tessellatum, Opus vermiculatum, Opera mista, Tubi fittili, Opera listata, Basolato, Opus lastricatum, Opera quasi reticolata. Estratto: Il termine di limes romano in latino aveva un doppio significato: Il Limes germanico-retico è incluso dal 1987 nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Stessa cosa per il Vallo di Adriano e il Vallo Antonino nel Regno Unito. Esso formava l'insieme delle frontiere dell'Impero romano, classificate in base al loro modo di essere barriera: naturale o artificiale. Nel primo caso le barriere, che dividevano il mondo romano dai barbari o dagli altri stati stranieri, potevano essere: Nel secondo caso le barriere erano costruite, in modo artificiale, dal lavoro dell'uomo, con un agger di terra, una palizzata o un muro in pietra (a partire soprattutto da Adriano), ed un fossato antistante, come nel caso del vallo di Adriano, di Antonino, del Porolissensis o del limes germanico-retico. Ogni frontiera era, inoltre, seguita parallelamente per tutta la sua estensione, da una strada presidiata ad intervalli regolari oltre che da fortezze legionarie (castra), anche da forti (castella) e fortini (burgi) ausiliari, oltre a torrette (turris) e stazioni di avvistamento (stationes). Raffigurazioni del limes romano si possono scorgere nei fregi della Colonna Traiana e di quella di Antonina, dove le scene iniziali rappresentano la riva destra del Danubio, con tutta una serie di posti di guardia, forti, fortezze, difesi da palizzate, cataste di legna e covoni di paglia che, se incendiati, servivano come segnalazione. Il terzo caso è molto particolare. Si tratta della cos...

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata