Cultura degli Stati Uniti d'America: Blackface, Cronologia della segregazione razziale negli Stati Uniti d'America

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232388029: Cultura degli Stati Uniti d'America: Blackface, Cronologia della segregazione razziale negli Stati Uniti d'America
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 40. Capitoli: Blackface, Cronologia della segregazione razziale negli Stati Uniti d'America, Adattamento e censura degli anime negli Stati Uniti d'America, Leggi Jim Crow, Georgia Guidestones, Immigrazione negli Stati Uniti d'America, Oscar Wilde negli Stati Uniti d'America, Sogno americano, Grande migrazione afroamericana, Lingua spagnola negli Stati Uniti, Espressionismo astratto, Eccezionalismo americano, Malcolm Moos, Minstrel show, La baby aerodinamica kolor karamella, The American Language, Jesusland, Mammy, Linciaggio, Southern Agrarians, American Renaissance, American way, Redneck, Kustom Kulture, Billy Yank. Estratto: Il Blackface, in senso stretto, è uno stile di makeup teatrale che consisteva, o volendo consiste, nel truccarsi in modo marcatamente non realistico per assumere le sembianze stilizzate di una persona di pelle nera. La stilizzazione era così evidente da permetterne l'uso, per assurdo, agli stessi Neri, che parodiavano così se stessi o, meglio, ironizzavano in modo singolare e straniante sulle parodie dei bianchi da cui venivano imitati, ottenendo spesso il risultato sublimante di parodiare la parodia. Prese piede nel corso del XIX secolo negli Stati Uniti, dove fu utilizzato per evidenziare gli aspetti di alcuni archetipi del razzismo americano, specialmente quello del cosiddetto "happy-go-lucky Darky delle piantagioni" o del "dandismo coon ". Il Blackface in senso più ampio include spettacoli similmente stereotipati che possono anche non comprendere la necessità del trucco nero al viso. Il Blackface fu un'importante tradizione recitativa del Teatro americano per circa un secolo, a partire dal 1830. Divenne presto popolare anche in Europa, particolarmente in Gran Bretagna, dove la tradizione durò perfino più a lungo che negli Stati Uniti, comparendo nella TV di prima serata fino al 1978 e al 1981. Sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna, il Blackface era più comunemente usato nella tradizione recitativa dei Min...

Le informazioni nella sezione "Su questo libro" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata