Chiese della provincia di Cremona: Chiese di Crema, Chiese di Cremona, Chiese di Madignano, Santuari cattolici della provincia di Cremona

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232594833: Chiese della provincia di Cremona: Chiese di Crema, Chiese di Cremona, Chiese di Madignano, Santuari cattolici della provincia di Cremona
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 32. Capitoli: Chiese di Crema, Chiese di Cremona, Chiese di Madignano, Santuari cattolici della provincia di Cremona, Duomo di Crema, Santuario di Santa Maria della Croce, Duomo di Cremona, Santuario di Santa Maria delle Grazie, Santuario di Santa Maria della Misericordia, Santuario della Beata Vergine del Marzale, Santuario della Beata Vergine della Pallavicina, Santuario di Santa Maria del Binengo, Chiesa di San Pietro in Vincoli, Santuario della Beata Vergine del Pilastrello, Chiesa di San Michele, Santuario della Madonna delle Assi, Santuario di Santa Maria dell'Apparizione detta del Tommasone, Santuario di San Rocco, Pieve di Palazzo Pignano, Santuario della Madonna del Bosco, Santuario della Madonna dei Prati, Chiesa di Sant'Imerio, Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano, Santuario della Madonna della Neve, Chiesa del Sacro Cuore di Maria, Santuario della Beata Vergine del Presepe, Chiesa di San Rocco, Chiesa di San Sigismondo, Chiesa di Santa Maria Purificata, Cappella del Dossello. Estratto: Sede della cattedra vescovile diocesana, il Duomo di Crema è anche la chiesa più antica e una fra le più interessanti della città di Crema. È dedicata a Maria Vergine Assunta. Definire le vicende costruttive prima dell'anno 1000, in assenza di documenti, è impossibile. Reperti di origine romana ritrovati durante i restauri degli anni 1952-1959 rendono ipotizzabile la presenza in questo luogo di un antico tempio pagano. Secondo la tradizione nel luogo in cui sorse Crema era presente fin da tempi paleocristiani una chiesetta dedicata a Santa Maria della Mosa: ciò non può essere verificato ma è assai verosimile: ci troviamo sopra un dosso in antico protetto a nord e a sud da corsi d'acqua naturali (poi chiamati roggia Crema, roggia Rino, Cresmiero o Travacone) colatori della palude del Moso che lo circondava a nord ovest. Inoltre a est il terreno scendeva verso le divagazioni del Serio. Un luogo facilmente difendibile e quindi ideale per accogli...

Le informazioni nella sezione "Su questo libro" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata