Classi di sommergibili della seconda guerra mondiale: Classe Serie 600 - Adua, Classe Serie 600 - Perla, Classe Serie 600 - Sirena (Italian Edition)

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232631736: Classi di sommergibili della seconda guerra mondiale: Classe Serie 600 - Adua, Classe Serie 600 - Perla, Classe Serie 600 - Sirena (Italian Edition)

Fonte: Wikipedia. Pagine: 26. Capitoli: Classe Serie 600 - Adua, Classe Serie 600 - Perla, Classe Serie 600 - Sirena, Classe Serie 600 - Platino, Classe Serie 600 - Argonauta, Classe Balao, Classe Gato, Classe I-201, Classe Ammiragli, Classe Archimede, Classe Calvi, Classe Bandiera, Classe Balilla, Classe Marcello, Classe Argo, Classe Bragadin, Classe Mameli, Classe I-15, Classe HA-201, Classe Brin, Classe I-54, Classe I-400, Classe Amerikanskji Golland. Estratto: La classe Adua fu un tipo di sommergili costieri della Regia Marina che operarono durante la seconda guerra mondiale della Serie 600, progettata dall'ufficiale del Genio Navale Bernardis. La Serie 600 evoluzione della Classe Squalo fu la classe più numerosa di sommergibili italiani, con ben cinquantanove unità costruite, e, probabilmente, una delle più riuscite. Le unità vennero prodotte in cinque serie che non differirono di molto tra loro e che vennero nominate Argonauta, Sirena , Perla, Adua, ed infine Acciaio. I sommergibili della serie Adua vennero anche detti Africani e tre battelli vennero costruiti per conto del Brasile e battezzati con i nomi Tupy, Tamoyo, e Tymbira Il sommergibile Adua ormeggiato alla banchina lavori del cantiere di Monfalcone, ormai pronto per la consegna alla Regia MarinaImpostato nei CRDA di Monfalcone il 1º febbraio 1936, fu varato il 13 novembre ed entrò in servizio il 14 novembre dello stesso anno. Svolse in tutto 46 missioni di addestramento e 16 missioni di guerra navigando per 9690 miglia. Nel giugno 1941 attaccò un'imbarcazione con a bordo 72 militari inglesi nei pressi di Messaria (Grecia). Il 30 settembre 1941 attaccò una formazione di undici cacciatorpediniere (parte dell'operazione britannica "Halberd") ma i siluri non colpirono e l'Adua fu attaccato dai caccia Gurkha e Legion. Colpito dalle bombe di profondità, l'Adua s'inabissò nel punto 37°10' N e 00°56' E con tutto l'equipaggio: il comandante (t.v. Luigi Riccardi), 4 ufficiali e 42 fra sottufficiali e marina...

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata