Teorie del complotto antisemite: Accusa del sangue, Negazionismo, Léon Degrelle, Protocolli dei Savi di Sion, Mahmud Ahmadinejad (Italian Edition)

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9781232693390: Teorie del complotto antisemite: Accusa del sangue, Negazionismo, Léon Degrelle, Protocolli dei Savi di Sion, Mahmud Ahmadinejad (Italian Edition)

Fonte: Wikipedia. Pagine: 56. Capitoli: Accusa del sangue, Negazionismo, Léon Degrelle, Protocolli dei Savi di Sion, Mahmud Ahmadinejad, Genocidio armeno, Robert Faurisson, Negazionismo dell'Olocausto, Santo Niño de La Guardia, Carlo Mattogno, Zygmunt Bauman, Accusa del controllo ebraico dei media, Paul Rassinier, David Irving, Lobby ebraica, Teoria del complotto giudaico, Genocidio greco, Governo d'occupazione sionista, Tassa kosher, Genocidio assiro, Pierre Vidal-Naquet, Georges Wellers, Piano Andinia, Jean-Claude Pressac, Did Six Million Really Die?, Serge Thion, Domenico del Val, Valentina Pisanty, Institute for Historical Review. Estratto: Léon Joseph Marie Ignace Degrelle (Bouillon, 15 giugno 1906 - Málaga, 31 marzo 1994) è stato un politico belga, fondatore del rexismo, movimento nazionalista belga di ispirazione cattolica, per poi indirizzarsi ideologicamente al fascismo. Combatté nella seconda guerra mondiale nel contingente vallone delle Waffen-SS. Esiliato in Spagna nel 1945 e ivi naturalizzato nel 1954, ha sempre difeso ed esaltato il suo operato erigendosi a paladino del nazismo e delle tesi revisioniste sulla seconda guerra mondiale. È stato una delle principali figure del neonazismo e referente di alcuni movimenti dell'estrema destra europea. Bouillon, panoramaLéon Joseph Marie Ignace Degrelle nacque a Bouillon, nelle Ardenne belghe, presso il castello di quel Goffredo leggendario condottiero della prima crociata. Suo padre Édouard Degrelle esercitava il mestiere di birraio in Francia ed era espatriato in Belgio nel 1901, secondo quanto scrive Robert Brasillach (1909 - 1945), il giornalista francese simpatizzante nazista, a seguito dell'espulsione dei Gesuiti francesi e al rinfocolarsi del movimento anticlericale diffuso in quel periodo in Francia. Secondo lo storico Alain Colignon in realtà Édouard Degrelle lasciò la Francia per impiantare in Belgio una birreria che assicurava maggiori guadagni.. Sua moglie, Marie-Louise Boever era la figlia del ...

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata