La discriminazione sulla base del sesso

 
9788874186075: La discriminazione sulla base del sesso
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

La graduale e costante interpretazione della Corte di giustizia, successivamente codificata dal legislatore comunitario, è stata determinante per emancipare contenuto e portata del divieto di discriminazione sulla base del sesso dalla "ratio" prettamente economica che ne aveva determinato l'inserimento nell'art. 119 del Trattato di Roma del 1957. Il legislatore comunitario, in primo luogo, ne ha ampliato l'ambito di applicazione che dagli angusti confini della "retribuzione per uno stesso lavoro", è stato progressivamente esteso al "lavoro di uguale valore", all'intero settore dell'impiego e dell'occupazione, alla sicurezza sociale e al lavoro autonomo. La Corte di giustizia, dal canto suo, una volta considerata l'eliminazione delle discriminazioni sulla base del sesso come parte integrante dei diritti fondamentali dell'uomo, con una sempre più copiosa giurisprudenza ha affrontato e approfondito i nodi concettuali più problematici dell'istituto, quali la nozione di discriminazione indiretta, l'ammissibilità di cause di giustificazione, l'interpretazione e l'estensione delle eccezioni, fino alle fondamentali precisazioni in tema di onere della prova.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

I migliori risultati di ricerca su AbeBooks

1.

Archi, Mattia G.
Editore: Prospettiva Editrice, Italy
ISBN 10: 887418607X ISBN 13: 9788874186075
Nuovo Quantità: 1
Da
The Book Depository EURO
(London, Regno Unito)
Valutazione libreria
[?]

Descrizione libro Prospettiva Editrice, Italy. Book. Condizione: New. Language: Italian . Brand New Book. Codice articolo LIO9788874186075

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 19,26
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 3,36
Da: Regno Unito a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi

2.

Archi, Mattia G
Editore: Prospettiva Editrice (2010)
ISBN 10: 887418607X ISBN 13: 9788874186075
Nuovo Brossura Quantità: 1
Da
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italia)
Valutazione libreria
[?]

Descrizione libro Prospettiva Editrice, 2010. Condizione: new. Civitavecchia, 2010; br., pp. 164. (I territori. 50). La graduale e costante interpretazione della Corte di giustizia, successivamente codificata dal legislatore comunitario, è stata determinante per emancipare contenuto e portata del divieto di discriminazione sulla base del sesso dalla "ratio" prettamente economica che ne aveva determinato l'inserimento nell'art. 119 del Trattato di Roma del 1957. Il legislatore comunitario, in primo luogo, ne ha ampliato l'ambito di applicazione che dagli angusti confini della "retribuzione per uno stesso lavoro", è stato progressivamente esteso al "lavoro di uguale valore", all'intero settore dell'impiego e dell'occupazione, alla sicurezza sociale e al lavoro autonomo. La Corte di giustizia, dal canto suo, una volta considerata l'eliminazione delle discriminazioni sulla base del sesso come parte integrante dei diritti fondamentali dell'uomo, con una sempre più copiosa giurisprudenza ha affrontato e approfondito i nodi concettuali più problematici dell'istituto, quali la nozione di discriminazione indiretta, l'ammissibilità di cause di giustificazione, l'interpretazione e l'estensione delle eccezioni, fino alle fondamentali precisazioni in tema di onere della prova. Codice articolo 2043362

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 10,20
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 21,00
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi