Ontologia della relazione

 
9788881374311: Ontologia della relazione

In quest'opera l'autore, dialogando positivamente con alcune suggestioni di Jacques Lacan e confrontandosi con le pretese riduzionistiche avanzate dalle neuroscienze, riflette sulla rilevanza originaria della relazione in rapporto all'Altro nella costituzione del soggetto umano ovvero della persona. Tutto nell'uomo si manifesta come forma del desiderio della vita come relazione ed è la dinamica relazionale del desiderio a suscitare la ragione, a configurare un modo di essere che nella scoperta dell'alterità oltrepassa i determinismi naturali,aprendo all'esperienza della libertà, del sacrificio, dell'amore e della bellezza. Nella luce dell'originaria costituzione relazionale dell'esistenza l'autore opera una suggestiva rilettura della fede cristiana, in particolare del dogma del peccato originale, e offre un nuovo e affascinante approccio ai problemi del male e della morte.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro č ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata