Necrocultura. Estetica e culture della morte nell'immaginario di massa

Valutazione media 2,67
( su 3 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9788882100353: Necrocultura. Estetica e culture della morte nell'immaginario di massa
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

Il macabro e la morte sono oggi presenti in misura crescente proprio nell'epoca in cui, nei paesi sviluppati, il contatto degli individui con la morte concreta si fa sempre più virtuale, mediato dalla televisione e dalle immagini dei giornali. Il "ritorno della morte" corrisponde sempre a una crisi generale dei valori e dei punti di riferimento (fu così già nel Medioevo, al passaggio di Millennio). Ma ciò che c'è di nuovo, oggi, è che i fatti macabri sono diventati cronaca da dare in pasto a milioni di persone. Il "la oscuro" diventa così una vera e propria forma di estetica pop. E' questo il fatto epocale: non più una tendenza per pochi, per maniaci, per affiliati, ma il nutrimento per il gusto morboso di milioni di persone, un gusto diffuso, il milieu di un'epoca. Si moltiplicano gli artisti che "mettono in scena" la morte, il cinema brulica di sceneggiature "mortifere", si diffonde un gusto necrofilo che percorre tutti i mass media (pensiamo all'incidente e alla morte di Lady D come capostipite di questa tendenza). E la necrocultura propagata anche da un veicolo privilegiato: la musica Rock, da sempre avvolta in un imperituro culto della morte, fatto di atmosfere oscure, di richiami alla malattia e al peccato.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro è ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata