Foto dell'editore
Immagine non disponibile

Codex Vaticanus B Bibliorum Sacrorum Graecorum - Bibliothecae Apostolicae Vaticanae Codex Vaticanus Graecus 1209,I Facsimile

Prolegomena Di Paul Canart,Pierre-Maurice Bogaert,Stephen Pisano

ISBN 10: 8824032591 / ISBN 13: 9788824032599
Editore: Istituto Poligrafico Dello Stato, Roma, 1999
Nuovi Condizione: Neuf Rilegato
Da Luigi De Bei (PREGANZIOL, T V, Italia)

Libreria AbeBooks dal 6 maggio 2002

Quantità: 1

Compra nuovo
Prezzo: EUR 8.250,00 Convertire valuta
Spedizione: EUR 25,00 Da: Italia a: U.S.A. Destinazione, tempi e costi
Aggiungere al carrello

Riguardo questo articolo

Codex Vaticanus B Bibliorum Sacrorum Graecorum - Bibliothecae Apostolicae Vaticanae Codex Vaticanus Graecus 1209,I Facsimile (ISBN: 9788824032599) Prolegomena Di Paul Canart,Pierre-Maurice Bogaert,Stephen Pisano Libreria: Luigi De Bei (Preganziol, TV, Italy) Valutazione libreria: Quantità 1 Descrizione libro: Istituto Poligrafico Dello Stato, Roma, 1999. Cloth. Condizione libro: As New. Condizione sovraccoperta: As New. 262 x 277 Mm. Codex "Vaticano B" (Vat. Gr. 1209), compiled around 380 A.D. is one of the oldest biblical manscripts; it embraces both the Old and New Testaments. Written almost entirely in Greek, the Old Testament appears in the version known as "Settanta" followed by the Hebrew community of hellenistic Egypt between the 3rd and 2nd centuries B.C. Most scholars consider Vaticano B among those manuscripts closest to the lost originals. The codex was probably copied in Egypt during the time when imposed Christianity became the official religion of the Empire, a circumstance that led to the copying of bibles with extreme care and high quality. The history of this manuscript before its appearance during the second half of the 15th century in the Papal Library is still a mystery. The facsimile: Full color reproduction in the original format (25.4 x 27.7 cm), 1,560 pp, with 76 page commentary. Limited edition of 500 copies bound in full parchment and housed in a clear acrylic case with polished brass screws. Istituto Poligrafico & Zecca dello Stato, Rome, 1999. Facsimile e Commentario Descrizione libro: Istituto Poligrafico e Zecca Dello Stato, Roma, 1999. Cloth. Condizione libro: As New. Condizione sovraccoperta: As New. Quarto. Codex Vaticanus B bibliorum sacrorum Graecorum ( Vat.gr.1209 ) Facsimile e commentario Prolegomena a cura di Paul Canart e P.M.Bogaert ,S.Pisano ( commentario di pagine 74 ) .Roma 1999 Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato - Facsimile di 1536 pagine Quarto cloth "The Codex Vaticanus B ( Vat.gr.1209 ) written in the fourth century " is considered to be the oldest extant copy of the Bible,and is,along with the Codex Sinaiticus,one of the two main witnesses supporting modern greek texts and english translations.It contains in greek most of the Old Testament with the Apocrypha ( excluding 1 and 2 Maccabees and the Prayer of Manasses ) and most of the New Testament.Codex b is believed to have reached the West in 1483,during the Council of Florence,as a gift from the Byzantine Emperor Giovanni VIII to Pope Eugenio IV.This beautifully exsecuted facsimile reproduced the 1560 pages of the original manuscript conserved at the" Biblioteca Apostolica Vaticana " and is enriched by a further volume of PROLEGOMENA Essays,by Paul Canart ( in French ),Pierre-Maurice Bogaert ( in French ) and Stephen Pisano ( in English ) - Il Codex Vaticanus B, uno dei gioielli della Biblioteca Apostolica Vaticana, viene ora offerto in edizione facsimile con tiratura rigorosamente limitata a 500 esemplari numerati, di cui 150 a disposizione della Biblioteca Vaticana e 350 di studiosi e collezionisti. Il codice originale, redatto verso il 380 d.C., è unodei più antichi manoscritti della Bibbia redatti in greco. L'Antico Testamento vi compare nella versione dei Settanta, eseguita nell'ambito della comunità ebraica dell'Egitto ellenistico tra il III e il II secolo a.C. Il codice fu probabilmente trascritto in Egitto all'epoca in cui il Cristianesimo divenne religione ufficiale dell'Impero, il che favorì la fioritura di codici di pregio trascritti con estrema cura. Dopo tale data, la storia del codice B è avvolta nel mistero fino al XV secolo, momento in cui è il volume figura nella biblioteca papale e vi è chi sostiene che il codice giunse in Occidente nel 1438 come dono dell'imperatore bizantino Giovanni VIII al pontefice Eugenio IV. Il facsimile è corredato da un volume di Commentario curato da Paul Canart, Pierre-Maurice Bogaert e Stephen Pisano. Facsimile e commentario sono protetti da una preziosa custodia in laminato t. Codice inventario libreria 000667

Fare una domanda alla libreria

Dati bibliografici

Titolo: Codex Vaticanus B Bibliorum Sacrorum ...

Casa editrice: Istituto Poligrafico Dello Stato, Roma

Data di pubblicazione: 1999

Legatura: Couverture rigide

Condizione libro:Neuf

Condizione sovraccoperta: Neuf

Edizione: Edition originale

Descrizione libreria

La Libreria ( in realtà si tratta di uno studio bibliografico ) è nata nel 1983 dopo una esperienza per dodici anni in una libreria veneziana.- La libreria tratta opere esaurite e rare,musica,cataloghi ragionati,religione,filosofia,opere enciclopediche,miniatura Medioevo,Studi Bizantini,Archeologia,Periodici etc.

Visita la pagina della libreria

Condizioni di vendita:

We accept payment by Visa,American Express,Master Card and Diners Club,Paypal and postal accounts.
Insurance or Courier Service Extra.
Postage and Handling at Cost.-

Condizioni di spedizione:

Orders usually ship within 4 business days. Shipping costs are based on books weighing 2.2 LB, or 1 KG. If your book order is heavy or oversized, we may contact you to let you know extra shipping is required.

Tutti i libri della libreria

Metodi di pagamento
accettati dalla libreria

Visa Mastercard American Express Carte Bleue

Assegno Vaglia Assegno circolare Bonifico bancario