Discorsi sull'annessione delle Due Sicilie pronunziati al Parlamento Italiano nelle tornate dell'8 e dell'11 ottobre 1860

Ferrari Giuseppe

Editore: Tipografia eredi Botta, Torino, 1860
Rilegato
Compra usato
Prezzo: EUR 45,00 Convertire valuta
Spedizione: EUR 25,00 Da: Italia a: U.S.A. Destinazione, tempi e costi
Aggiungere al carrello

Offerto da

Gilibert Libreria Antiquaria (ILAB-LILA)
Torino, ><, Italia

5 stelle

Libreria AbeBooks dal 18 novembre 2002

Riguardo questo articolo

In-8°, pp. 39, (3), legatura posteriore m. pelle. In barbe, a fogli chiusi. Raccolta dei discorsi parlamentari del grande filosofo, storico e uomo politico federalista intorno all'annessione delle Due Sicilie. Fedele ai suoi principi federalisti, il Ferrari polemizzò contro il principio della piemontesizzazione, suscitando vivaci dispute parlamentari e numerosi interventi da parte di Cavour. Eletto nel marzo 1860 deputato al primo Parlamento dell'Italia in via di unificazione (VII legislatura), sedette alla Camera sui banchi della Sinistra ininterrottamente fino al 1876 (XII legislatura). In Parlamento prese più volte la parola, specle nel primo periodo del suo mandato, per affermare - nel pronunciare il suo voto negativo sulla cessione di Nizza e della Savoia alla Francia - lo stretto collegamento della rivoluzione risorgimentale con quella del vicino paese e per chiedere che il movimento italiano mettesse capo a una profonda trasformazione nelle leggi e non si limitasse a un sovvertimento territoriale (27 maggio 1860); per sostenere l'inopportunità della creazione di uno Stato unitario con le successive annessioni, generatrici di un accentramento burocratico rovinoso e produttore di anarchia (26 marzo 1861), al quale, se non un assetto federale, si sarebbe dovuto sostituire almeno un ordinamento regionale (2 dic. 1861); per proporre una inchiesta parlamentare sulle condizioni del Mezzogiorno, dove l'annessione incondizionata ed immediata aveva alimentato la piaga del brigantaggio e di un disordine ormai endemico senza tenere in conto alcuno le aspirazioni all'autonornia. di quelle popolazioni (4 apr. 1861). Prese di posizione, tutte queste, che si inserivano nella visione di un'Italia rinnovata, libera, laica, progressista, che egli così delineava alla Camera in un discorso del 16 apr. 1861: Io aveva vagheggiata un'altra Italia, nella quale il diritto di grazia cedesse il posto ad un nuovo diritto, per cui le nostre insurrezioni avessero un altro senso . Io sperava che il voto universale potesse esprimere il voto della nazione redenta dal giogo dell'autorità; io sperava che le nostre discussioni, sciolte dai vincoli d'una religione dominante, potessero svolgersi chiedendo le conseguenze dei principii proclamati nel 1789, e che le attuali nostre agitazioni, ancora incerte e oscillanti tra il mondo antico e il moderno, fossero i preludi d'un'era novella reclamata dalla scienza e non più soggetta né al rogo di Bruno, né ai tormenti di Galileo. (Franco Della Peruta in D.B.I., XLVI, 1996). Italiano. Codice inventario libreria 46430

Quantità: 1

Fare una domanda alla libreria

Dati bibliografici

Titolo: Discorsi sull'annessione delle Due Sicilie ...

Casa editrice: Tipografia eredi Botta, Torino

Data di pubblicazione: 1860

Legatura: Hardcover

Descrizione libreria

Galleria Gilibert antiquarian bookshop was opened in 1992 by the late Alfredo Gilibert, great bibliophile and collector throughout his life of all forms of art on paper. His son Massimo now owns and runs the bookshop and continues the family tradition of locating and providing books and prints to collectors around the world. Galleria Gilibert has been a member of L.I.L.A. since 1997. The bookshop occupies two floors in the magnificent gallery Galleria Subalpina in the heart of Turin, between two of the city's most important squares: Piazza Castello and Piazza Carlo Alberto. It is very close to the Biblioteca Reale, the famous Egyptian museum, and the Galleria Sabauda. We also participate in a number of book fairs each year, most notably those in Milan, Turin, and Paris.

Visita la pagina della libreria

Condizioni di vendita:

Mail orders are payable by credit card or bank transfer. We ship worldwide:
shipping costs depend on book weight and dimensions.
We are responsable for shipping.

Galleria Gilibert s.a.s - Galleria Subalpina 17, 10123 Torino - Italia
Tel. 00390115619225
e-mail: gilibert@gilibert.it
P. IVA - VAT Nr. IT06357100012 - C.C.I.A.A n.779817 - Trib. To n. 2840/92 -
Legale rappresentante: Massimo Gilibert

Condizioni di spedizione:

Orders usually ship within 2 business days. Shipping costs are based on books weighing 2.2 LB, or 1 KG. If your book order is heavy or oversized, we may contact you to let you know extra shipping is required.
We are responsable and insured for shipping.

Tutti i libri della libreria

Metodi di pagamento
accettati dalla libreria

Visa Mastercard American Express Carte Bleue

PayPal Contrassegno Bonifico bancario