AbeBooks Home

A proposito di libri


Il blog di AbeBooks

Ricerca avanzata Catalogo Libri antichi e rari Librerie
Ricerca Avanzata

AbeBooks incontra i librai ad Artelibro, ecco com’è andata


artelibroEbbene sì, c’eravamo anche noi di AbeBooks ad Artelibro, il festival del libro e della storia dell’arte. Difatti la nostro Account Manager per l’Italia ha avuto modo di incontrare molte librerie amiche a testimonianza del buon rapporto tra AbeBooks e le librerie ALAI.

Una menzione speciale merita il luogo in cui si è tenuta l’undicesima edizione di Artelibro, ovvero il Palazzo di Re Enzo e del Podestà a Bologna. La sede prescelta ci è sembrata davvero suggestiva: si tratta di un antico palazzo di Bologna in stile gotico, costruito nel 1245 e oggi utilizzato per esposizioni ed eventi.

pinocchioI tesori esposti ad Artelibro erano davvero molti (non a caso il tema di quest’anno era: ITALIA: TERRA DI TESORI): manoscritti, stampe, libri antichi e da collezione e  rarità per veri amanti dei libri! A proposito di opere rare e particolari, ci è rimasto molto impresso un libro triangolare di Pinocchio con scatola anch’essa di forma triangolare offerto dalla libreria antiquaria Paolo Sacchi: praticamente un pezzo unico!

Tra i tanti espositori abbiamo chiacchierato con la libreria Piani che recentemente ha deciso di rafforzare il suo rapporto con AbeBooks inserendo più di 100.00 titoli nel suo catalogo online tra libri antichi e rari, usati e fuori catalogo. Complimenti per l’offerta vasta e di qualità proposta da questa libreria!

piani

Artelibro ci è sembrato un evento molto interessante e godibile sia per l’offerta dei librai presenti sia per l’organizzazione dell’evento.
E poi quello che non mancano mai sono le vere “chicche”, quelle rarità bibliografiche e gioielli, vero paradiso per ogni bibliofilo. trippini

Vogliamo segnalare dunque il libro “Vedute della città di Bologna” inciso da Pio Panfili e offerto dalla libreria Trippini che presto lo inserirà nel suo catalogo online su Abebooks.

Questo album, considerato l’edizione più completa mai apparsa sul mercato librario, non ha una data certa di pubblicazione, ma al suo interno include numerose tavole, le stesse che venivano inserite nel Diario Bolognese Ecclesiastico e Civile (1760-1800).

 

Twitter Facebook Email
avatar

Nessun commento finora: vuoi essere tu il primo?

Lascia un commento