AbeBooks Home

A proposito di libri


Il blog di AbeBooks

Ricerca avanzata Catalogo Libri antichi e rari Librerie
Ricerca Avanzata

La bibliomortadella in esposizione alla mostra Carta Antica


“LA MORTADELLA” STRENNA PER L’ANNO 1886 – EHI! CH’AL SCUSA…Bologna, Litografia Sauer, 1885.

“LA MORTADELLA” STRENNA PER L’ANNO 1886 – EHI! CH’AL SCUSA…Bologna, Litografia Sauer, 1885.

Si tratta di un’opera artistica più che un libro ed è uno dei più curiosi capolavori che potranno essere ammirati alla mostra Carta Antica a Milano il prossimo 9 maggio.

“LA MORTADELLA” STRENNA PER L’ANNO 1886 – EHI! CH’AL SCUSA…Bologna, Litografia Sauer, 1885.

In 8° tondo, con 72 pagine non numerate, l’opera si presenta in brossura editoriale in particolare carta color mortadella; per questo può essere definita una bibliomortadella. Stravagante e curiosa pubblicazione, questa strenna del giornale umoristico “Ehi!Ch’al scusa..”, che tanta fortuna ebbe nella Bologna della fine ‘800, rappresenta una vera e propria provocazione editoriale, almeno per la sua epoca, senza eguali.

Nella strenna, pubblicata in tondo e ripiegata, si ritrovano numerosi contributi al testo dei più celebri collaboratori del giornale: Testoni, Fiacchi ed altri tra cui il celebre Augusto Majani, nelle veste caricaturali di “Nasica”, autore di gran parte delle illustrazioni. La bibliomortadella uscì contenuta all’interno dell’originale scatoletta di latta della “PRIMARIA FABBRICA SALUMI SUINI DI ULISSE COLOMBINI” (premiata con medaglia d’oro all’Esposizione di Torino del 1884 e all’Esposizione Mondiale d’Anversa 1885) di cui conserva tutti gli aspetti commerciali fatta eccezione per il lato che riporta stampato “STRENNA DELL’ Ehi! Ch’al scusa..1886 BOLOGNA”.

Si conosce solo un altro esemplare completo sia di scatola sia di “mortadella” ed è conservato presso al Fondazione della Cassa di Risparmio di Bologna. Perfettamente conservata, eccezionale ed estremamente rara nella sua completezza.

 

Twitter Facebook Email
avatar

Una risposta a “La bibliomortadella in esposizione alla mostra Carta Antica”

  1. avatar

    pezzo rarissimo fuori dal comune

Lascia un commento