AbeBooks Home

A proposito di libri


Il blog di AbeBooks

Ricerca avanzata Catalogo Libri antichi e rari Librerie
Ricerca Avanzata
Tag Archives: JK Rowling

Harry Potter è ancora rilevante?

L’ottavo libro di Harry Potter arriva a 20 anni di distanza da quando JK Rowling pubblicò il primo libro della saga Harry Potter e la pietra filosofale. Il nuovo libro intitolato Harry Potter and the Cursed Child è in uscita il 31 luglio in lingua inglese, mentre la versione italiana, curata da Salani, uscirà il 24 settembre e si intotelerà Harry Potter e la Maledizione dell’Erede.

Il testo in realtà è un’opera basata sullo spettacolo teatrale omonimo scritto da JK Rowling, John Tiffany e Jack Thorne che debutta il 30 luglio a Londra.
A distanza di 20 anni dal primo libro ci siamo dunque chiesti: ha ancora senso Harry Potter per i lettori di oggi?

harry

Perchè Harry Potter è ancora rilevante:                

  1. I suoi libri sono ancora letti in tutto il mondo.; difatti si possono trovare ovunque dalle piccole librerie di quartiere nei luoghi più sperduti fino alle grandi catene. La domanda non è mai scesa tanto che la casa editrice ha recentemente pubblicato anche una versione illustrata di Harry Potter, per non parlare poi della moda dei libri da colorare.
  2. I personaggi sono ancora figure importanti per i bambini e ragazzi, sia Harry che Ermione, la cui forza e determinazione sono fonte di ispirazione per molte ragazze.
  3. JK Rowling è ancora una delle persone più influenti nel mondo del libro e non solo. I suoi tweet sull’attualità, come Brexit o Donald Trump, fanno notizia  in tutto il mondo. Ha trasformato il mondo del libro e ha fatto in modo che migliaia di bambini si mettessero in coda davanti alle librerie a mezzanotte.
  4. Oltre i libri della saga, impossibile non citare il successo di tutti i film di Harry Potter. E se non abbiamo tempo e modo di rileggere Harry Potter e l’Ordine della Fenice, di sicuro riguarderemmo il film molto volentieri.

 

Perchè Harry Potter non è più rilevante:

  1. La generazione dei lettori di Harry Potter è cresciuta. Può darsi che stanno pensando a mettere su famiglia, hanno finito gli studi o stanno già lavorando da qualche anno. Insomma hanno cose più serie a cui pensare e l’ottavo libro della saga non è più un priorità.
  2. All’inizio sembrava che le storie di Harry Potter andassero verso una direzione dark, da romanzo gotico. Ma in realtà si tratta di storie leggere paragonate a quello che hanno cominciato a leggere i ragazzi negli anni 2000, tipo Hunger Games, La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta.
  3. JK Rowling è andata oltre Harry Potter. Ha scritto una commedia dark, Il seggio vacante, sulla politica inglese, un tema piuttosto insolito per i fan della saga. Si è poi spostata sul terreno del giallo quando ha scritto Il richiamo del cuculo con lo pseudonimo di Robert Galbraith.
  4. I ragazzi di oggi sono assorbiti dalla tecnologia e tra Facebook, Instagram e Pokemon Go potrebbero non avere più tempo per leggere Harry Potter.