AbeBooks Home

A proposito di libri


Il blog di AbeBooks

Ricerca avanzata Catalogo Libri antichi e rari Librerie
Ricerca Avanzata
Tag Archives: libri antichi

Le migliori foto della V Mostra Libri Antichi e di Pregio a Milano

La V edizione della Mostra Libri Antichi e di Pregio a Milano promossa dall’ALAI  è stata un successo: 3 giorni passati tra i banchetti degli espositori immersi in un mare di opere splendide, prime edizioni, libri antichi e rari, manoscritti, stampe da collezione, carte georgafiche e foto d’epoca.

Abbiamo raccolto per tutti voi i migliori scatti dalla Mostra Libri Antichi e di Pregio, buona visione!

9 opere da collezione che troveremo alla Mostra Libri Antichi e di Pregio a Milano

In attesa della Mostra Internazionale Libri Anitchi e di Pregio a Milano che si terrà al Palazzo dei Tessuti dal 24 al 26 marzo, vogliamo proporvi una serie di chicche che troverete esposte. Si tratta di veri e propri tesori, opere rare di grande valore che potrete vedere da vicino alla fiera: un motivo in più per partecipare!

1. Lana caprina. Epistola di un licantropo indiritta a S.A. la signora principessa J.L. n. P.C. scritto da Giacomo Casanova nel 1772 (Drogheria 28 Libreria Antiquaria).

 

2. Une Semaine de Bonté ou Les Sept Éléments Capitaux (1934), romanzo per immagini di Max Ernst, dove la storia è raccontata da 173 collages e 9 disegni dell’artista (Libreria Antiquaria Freddi).

 

3. Intermezzo quasi giapponese di Umberto Saba, un fascicoletto dattiloscritto, datato 1927, con una manciata di componimenti haiku (Drogheria 28 Libreria Antiquaria).

 

4. Autografo di Napoleone Bonaparte, datato 1796, uno dei primissimi documenti firmati in qualità di comandante dell’Armata d’Italia (Scarpignato Libreria Antiquaria).

 

5. Falstaff. Commedia Lirica in Tre Atti di Arrigo Boito di Giuseppe Verdi (Ricordi, 1893) (Au Soleil D’or Studio Bibliografico).

 

6. La Picca e la Bandiera… nella quale si mostra per via di Figure una facile, e nuova Pratica, & il maneggio e l’uso di essa, con la diffesa della spada… di Francesco Ferdinando Alfieri, stampato a Padova nel 1641 (Libreria Antiquaria Ex Libris).

 

7. Prima edizione delle Rime di Giosué Carducci, questa rara edizione si compone 25 sonetti e 13 canti e venne tirata in 520 esemplari a spese dell’autore (1857), dedicata ad personam ad Atto Vannucci (Pregliasco Libreria Antiquaria).

 

8. Trattato di astronomia Quajar dove sono presenti tematiche matematico-astronomiche insieme a quelle magico-astrologiche, come all’epoca era comune sia nella civiltà occidentale che in quella islamica (Solmi Studio Bibliografico).

 

9. Mantova città nobilissima figurata in 24 Vedute Litografiche (1840 ca) con splendide tavole incise da Marco Moro (Scriptorium Studio Bibliografico) .

Benvenuti a “C’era una volta il libro”, la fiera del libro antico e del collezionismo di Cesena

“C’era una volta il libro” fa il bis. A Cesena Fiera sabato 19 e domenica 20 novembre si torna a respirare il profumo dei volumi antichi, ingialliti, rari e per questo ancora più preziosi.

cesena-nov2016

Dopo la scommessa vinta dalla prima edizione che, lo scorso febbraio, aveva portato nella città malatestiana 57 espositori – tra librerie antiquarie ed operatori specializzati – provenienti da tutta Italia e oltre 8000 visitatori, la caccia all’affare, quello fatto di carta e inchiostro, torna ad invadere i rinnovati padiglioni della Fiera di Cesena con una kermesse che si è affermata fin da subito come una delle principali del panorama italiano.

La rassegna, dedicata all’antiquariato e modernariato librario e al collezionismo cartaceo, vedrà la presenza di oltre 90 operatori sia italiani che stranieri; insomma non vediamo l’ora anche noi di essere tra i vari banchetti per passare da una prima edizione a una bibbia antica, dalle carte geografica d’Italia ai manifesti vintage e alle stampe d’epoca.

Inoltre vi comunichiamo che l’evento vede la collaborazione della Biblioteca Malatestiana, che per l’occasione offre a tutti i visitatori uno sconto sulla visita guidata alla Malatestiana Antica valido i giorni di fiera.

E non è di certo un caso se la fiera sul libro antico si terrà nella città che fu di Malatesta Novello e del bibliofilo Renato Serra. Cesena, in fatto di libri, la sa lunga: qui è nata 550 anni fa una delle prime biblioteche civiche al mondo proprio per grazia del Signore di Cesena, oggi inserita dall’Unesco nel registro Memory of the World quale esempio unico di biblioteca monastica-umanistica giunta intatta fino a noi sia nella struttura architettonica sia nel patrimonio librario. E sempre qui di recente è stato realizzato il manoscritto più grande al mondo (“Eroico manoscritto”), opera collettiva entrata ufficialmente nei Guinness dei primati, ed è conservato il libro più piccolo del mondo, una lettera di Galileo Galilei a Cristina di Lorena, stampata dai Fratelli Salim di Padova nel 1897 nella misura di 15×9 mm.

cesena-poster-nov

L’evento è rivolto ad appassionati, curiosi e veri e propri collezionisti di rarità bibliografiche, stampe e cartografie introvabili. Tra i banchi della prima edizione era stato possibile toccare con mano (ed acquistare) alcune prime edizioni autografate da importanti autori italiani e stranieri, tra cui una prima edizione dei Promessi Sposi datata 1825-26 e la quinta edizione clandestine del 1776 del volume Dei Delitti e delle Pene di Cesare Beccaria, ma anche opere più recenti e non per questi di minor valore, come una prima edizione in perfetto stato de Le macchine di Munari, oppure il famoso Pinocchio futurista datato 1991 dell’architetto Lapo Binazzi.

Ma “C’era una volta il libro”, oltre alla parte espositiva, farà di più proponendo anche in questa seconda edizione delle mostre collaterali in via di definizione dedicate a libri, personaggi illustri e cartografie.

La mostra mercato dedicata al libro antico è organizzata da Blu Nautilus con la collaborazione dei principali siti specializzati e il patrocinio del Comune di Cesena, della Provincia di Forlì-Cesena e della Regione Emilia Romagna all’interno di “C’era una volta… antiquariato”, principale vetrina di settore della Romagna con cadenza mensile che da 17 anni attrae curiosi e intenditori di articoli di altri tempi: nel restante spazio della fiera, la mostra mercato continua, infatti, nella formula tradizionale con oltre 250 espositori di Antiquariato e Brocantage.

Già prevista una terza edizione per febbraio 2017.

 

 

Info:

“C’era una volta… il libro” a Cesena Fiera sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 – h. 9/19 | Ingresso € 3

www.ceraunavoltantiquariato.it

Facebook: Ceraunavoltantiquariato

Tel. 0546 621554 – 333 3308106

“C’era una volta… il libro” raddoppia: torna a novembre l’evento dedicato al libro e al collezionismo cartaceo

resized_0091-MAS_3605Cesena – “C’era una volta il libro” fa il bis. A Cesena Fiera sabato 19 e domenica 20 novembre si torna a respirare il profumo dei volumi antichi, ingialliti, rari e per questo ancora più preziosi.
Dopo la scommessa vinta dalla prima edizione che, lo scorso febbraio, aveva portato nella città malatestiana 57 espositori – tra librerie antiquarie ed operatori specializzati – provenienti da tutta Italia e oltre 8000 visitatori, la caccia all’affare, quello fatto di carta e inchiostro, torna ad invadere i rinnovati padiglioni della Fiera di Cesena con una kermesse che si è affermata fin da subito come una delle principali del panorama italiano.
E non è di certo un caso se la kermesse sul libro antico nasca nella città che fu di Malatesta Novello e del bibliofilo Renato Serra. Cesena, in fatto di libri, la sa lunga: qui è nata 550 anni fa una delle prime biblioteche civiche al mondo proprio per grazia del Signore di Cesena, oggi inserita dall’Unesco nel registro Memory of the World quale esempio unico di biblioteca monastica-umanistica giunta intatta fino a noi sia nella struttura architettonica sia nel patrimonio librario. E sempre qui di recente è stato realizzato il manoscritto più grande al mondo (“Eroico manoscritto”), opera collettiva entrata ufficialmente nei Guinness dei primati, ed è conservato il libro più piccolo del mondo, una lettera di Galileo Galilei a Cristina di Lorena, stampata dai Fratelli Salim di Padova nel 1897 nella misura di 15×9 mm.

resized_0061-MMF_1960
L’evento è rivolto ad appassionati, curiosi e veri e propri collezionisti di rarità bibliografiche, stampe e cartografie introvabili. Tra i banchi della prima edizione era stato possibile toccare con mano (ed acquistare) alcune prime edizioni autografate da importanti autori italiani e stranieri, tra cui una prima edizione dei Promessi Sposi datata 1825-26 e la quinta edizione clandestine del 1776 del volume Dei Delitti e delle Pene di Cesare Beccaria, ma anche opere più recenti e non per questi di minor valore, come una prima edizione in perfetto stato de Le macchine di Munari, oppure il famoso Pinocchio futurista datato 1991 dell’architetto Lapo Binazzi.
Ma “C’era una volta il libro”, oltre alla parte espositiva, farà di più proponendo anche in questa seconda edizione delle mostre collaterali in via di definizione dedicate a libri, personaggi illustri e cartografie.
La mostra mercato dedicata al libro antico è organizzata da Blu Nautilus con la collaborazione dei principali siti specializzati e il patrocinio del Comune di Cesena, della Provincia di Forlì-Cesena e della Regione Emilia Romagna all’interno di “C’era una volta… antiquariato”, principale vetrina di settore della Romagna con cadenza mensile che da 17 anni attrae curiosi e intenditori di articoli di altri tempi: nel restante spazio della fiera, la mostra mercato continua, infatti, nella formula tradizionale con oltre 250 espositori di Antiquariato e Brocantage.
Già prevista una terza edizione per febbraio 2017.

resized_0011-MAS_3587
Info:
“C’era una volta… il libro” a Cesena Fiera sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 – h. 9/19 | Ingresso € 3
www.ceraunavoltantiquariato.it
Facebook: Ceraunavoltantiquariato
Tel. 0546 621554 – 333 3308106

Le foto della Mostra Libri Antichi e di Pregio a Milano

Siamo stati alla Mostra Libri Antichi e di Pregio a Milano, un’appuntamento imperdibile organizzato dall’Associazione Librai Antiquari d’Italia per tutti gli amanti dei libri antichi e non solo.
Difatti tra gli scaffali degli espositori si potevano trovare opere da collezione di vario tipo: prime edizioni famose, manoscritti arabi, stampe d’epoca, poster, riviste, libri illustrati, mappe e vedute.

Per chi non è potuto esserci in questi 3 giorni dedicati al libro antico e da collezione, riportiamo alcune foto che abbiamo scattato ai questi favolosi gioielli tra i banchi degli espositori.

DSC02757

DSC02701

James Bradburne, Direttore della Pinacoteca di Brera e Marco Cicolini, Presidente ALAI

DSC02693DSC02727DSC02761DSC02734DSC02733

 

DSC02762DSC02737DSC02746  DSC02768DSC02767DSC02719  DSC02766DSC02718  DSC02731  DSC02738 DSC02743    DSC02754DSC02735 DSC02744DSC02745 DSC02729 DSC02715 DSC02726 DSC02728  DSC02755 DSC02748

Cose di CHARTA: tutto sulla casa editrice dedicata al collezionismo

Il collezionismo cartaceo, la storia del libro e l’evoluzione della stampa, le tecniche d’incisione, il mondo della miniatura antica e moderna sono solo alcuni degli argomenti trattati da Nova Charta, una piccola casa editrice veneta, da oltre vent’anni attiva e apprezzata protagonista nel mondo del collezionismo bibliofilo.

charta-collage

CHARTA è l’unica rivista bimestrale in Italia a trattare di tutto ciò che riguarda la carta stampata da Gutenberg ai giorni nostri. Oltre cinque secoli di storia propongono al curioso appassionato come allo specialista, al bibliofilo, al librario antiquario e d’occasione, innumerevoli percorsi di lettura che spesso partono dal ritrovamento di una rara edizione, di un’immagine, di un documento dimenticato.

Dedicata a tutti coloro che subiscono il fascino sottile della carta stampata, la rivista segnala e recensisce anche aste, fiere, mercati, mostre, pubblicazioni. Ai temi classici – incunaboli, libri antichi, legature, carte pregiate, stampe, disegni, incisioni – si aggiungono quelli della modernità come la tipografia, la grafica, l’illustrazione e la pubblicità, il Novecento, le avanguardie. CHARTA non è quindi soltanto uno strumento prezioso di conoscenza e di piacevole intrattenimento, ma anche un oggetto da collezionare per la qualità grafica.

Layout 1Non meno importante nel panorama dei periodici specializzati è ALUMINA. Una rivista trimestrale dedicata ai codici miniati di ogni tempo, che mostra e commenta con fedeltà e assoluto rigore le immagini più suggestive, i manoscritti più rari e i testi più importanti della loro storia. Le sue pagine sono un invito a scoprire i libri più belli di tutti i tempi, i grandi Maestri dell’arte miniatoria, i mecenati e i collezionisti, le più pregiate edizioni in facsimile e le biblioteche più importanti del mondo.

Poi ci sono i libri: CIMELIA accoglie racconti di guerra, biografie, diari privati di chi ha vissuto epoche diverse che ci mostrano realtà lontane e sconosciute. Racconti intorno alla felicità donnesca e raccolte di poesie; un romanzo psichiatrico nato dal ritrovamento di antichi manoscritti e uno scambio di lettere tra un marito al fronte e la sua sposa. E ancora libri che parlano di libri o che narrano storie di bibliotecari. Questi sono gli elementi unici e variegati che danno vita alla collana, suddivisa in narrativa, memorie, poesia e saggi.

Nonostante la scelta di dar spazio alla pubblicazione digitale, seguendo almeno in parte l’inevitabile tendenza che vede la pagina stampata perdere terreno a favore di quella elettronica, Nova Charta resta convinta sostenitrice che l’emozione di tenere tra le mani un bel libro o una bella rivista sia insostituibile.

Per questo motivo da ormai quasi un decennio è l’attiva protagonista di Salviamo un Codice: un’iniziativa nata dalla volontà di riabilitare alla memoria almeno una parte di quel tesoro immenso, prezioso e spesso dimenticato quale è il patrimonio librario italiano.

Poster Novacharta

Sostenuto fin dai primi passi da Istituzioni del settore Cultura e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – nel mandato del Presidente Napolitano –, questo ambizioso progetto ha ad oggi finanziato il recupero di antichi codici nelle biblioteche di numerose città italiane.

Da questa iniziativa ha origine una collana di libri chiamata Quaderni di Restauro, che consente la diffusione e la conoscenza dei risultati di Salviamo un Codice attraverso una serie di saggi che approfondiscono, di volta in volta nei singoli volumi, gli aspetti storici e paleografici del manoscritto in questione e illustrano tutte le fasi del processo di restauro grazie anche a un ricco apparato fotografico.

 

I nostri scatti dalla mostra C’era una volta… il Libro a Cesena

Domenica 21 febbraio abbiamo visitato C’era una volta… il Libro a Cesena: è stata una giornata davvero piacevole passata tra i banchetti degli espositori pieni di libri antichi, usati e fuori catalogo. Non sono mancate le soprese: abbiamo infatti incontrato anche un restauratore professionista prima di perderci tra edizioni rare, foto d’epoca, poster e stampe da collezione.

Ecco la nostra rassegna fotografica per bibliofili e collezionisti che non sono potuti venire a Cesena!

P1090441

P1090444

P1090447

P1090450

P1090482

P1090438

P1090488

P1090452

P1090473

P1090472

P1090487

P1090465

P1090493

P1090449

P1090456

P1090458

P1090460

P1090471

 

 

5 tesori che troveremo alla mostra mercato C’era una Volta… il Libro

Manca ormai pochissimo a C’era una Volta… il Libro, la mostra mercato dedicata all’antiquariato librario e al collezionismo cartaceo che si terrà il 20 e 21 febbraio a Cesena Fiera.
La mostra avrà luogo all’interno del grande happening mensile di antiquariato e brocantage C’era una volta… Antiquariato, configurandosi come uno “speciale libri, stampe e cartografia” che affiancherà il mercato tradizionale in un’area ad-hoc allestita per ospitare librerie e collezionisti del settore
Nonostante si tratti della prima edizioni di questa fiera del libro, abbiamo riscontrato un grande entusiasmo a partire dagli espositori che sono giunti a ad un totale di 56 tra professionisti del settore, collezionisti privati e librerie antiquarie.
Gli espositori, che provengono da Napoli a Genova a Torino, presentareanno rarità e curiosità bibliografiche che vanno da preziose cinquecentine fino a prime edizioni e fuori catalogo del ‘900, con spazio anche per cartografia selezionata, stampe antiche e incisioni d’autore.

Ad esempio Luisè Editore di Rimini porterà una selezione di antichi testi arabi, turchi, armeni ed ebraici, oltre a una collezione di lastre per EX LIBRIS incise da maestri italiani del primo Novecento.

Acefalorarilibri di Milano proporrà una corposa sezione di testi del ‘900 con alcune prime edizioni, e non solo, autografati da importanti autori italiani e stranieri, come Ezra Pound, Jean Cocteau e Carlo Emilio Gadda.

Insomma ci sarà l’imbarazzo della scelta a C’era una volta… il Libro e noi in attesa di partecipare a questo evento così atteso, vi presentiamo 5 rarità bibliografiche che vedremo a Cesena il 20-21 febbraio!

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

COLLODI CARLO, Pinocchio. Firenze 1991
Edizione a tiratura limitata di 200 esemplari con 5 litografie originali firmate dagli autori. Ogni copia prodotta artigianalmente, è diversa nella rilegatura e quindi ogni esemplare è unico nella veste tipografica.

 

02a

JEAN COCTEAU. Oedipe-Roi. Roméo et Juliette, 1928 – 1°edizione
Testo con autografo e un meraviglioso disegno dell’Autore.

 

 

DurerALBRECHT DURER (Norimberga, 1471 – 1528) Cristo incoronato di spine
Bulino. – Lastra mm. 116 x 75.
Dalla serie “La Piccola Passione” incisa su rame, realizzata tra il 1507 e il 1513. Splendida, brillante impressione nella variante “a”. Rifilata all’impronta del rame, in perfetto stato di conservazione.

 

 

Biondo FlavioBIONDO FLAVIO (BLONDUS FLAVIUS), Venezia, Bernardino Vitali, 1503
Esemplare fresco e marginoso con affascinante legatura originale in assi di legno con dorso in pelle con ferri a secco. Il Biondo fu il primo a coniare il termine Medio Evo. Interessante raccolta delle principali opere del Biondo; la prima è un importante studio storico e archeologico su Roma, il secondo una relazione sull’Italia osservata nei suoi viaggi, con particolare riferimento alla Romagna sua terra d’origine.

 

12642767_1561030234207657_3570362156441016973_n

BECCARIA CESARE – Dei Delitti e delle Pene – edizione quinta di nuovo corretta ed accresciuta 1766.
Quinta edizione clandestina (la prima risale al 1764), con indicazione editoriale fittizia di Harlem in Olanda, ma probabilmente stampata a Livorno. Si tratta della prima versione definitiva dell’opera, con i tutti i 47 paragrafi che la resero celebre.
Il testo principia con un “Avviso” circa la traduzione francese dell’opera di André Morellet, che Beccaria stesso reputa migliore della propria precedente stesura, in quanto il traduttore modificò l’ordine dei Paragrafi, scelta “editoriale” che l’Autore reputa “preferibile” rispetto alla propria indicizzazione. Si dispiace inoltre per non averla potuta riproporre in questa edizione.

 

 

 

C’ERA UNA VOLTA… IL LIBRO – 20/21 Febbraio 2016 h.9-19

Cesena Fiera, v. Dismano 3845 – 47522 Pievesestina di Cesena (FC)

Maggiori informazioni su www.ceraunavoltantiquariato.it

5 manoscritti medioevali tra i più belli di sempre

Siete amanti dei libri antichi? Appassionati di manoscritti miniati?
Allora dovete guardare questa selezione di bellissimi manoscritti medioevali, vere e proprie opere d’arte:

  • Lindisfarne Gospels (Evangeliario di Lindisfarne) – British Library
    Uno dei libri miniati più fmaosi del Medioevo con il suo stile tra l’Anglo-Sassone, il Celtico e il Mediterraneo.
  • Prayerbook of Claude de France Morgan Library & Museum
    Una gemma preziosa del primo ‘500 in formato 69 x 49 mm.

  • Black Hours – Morgan Library & Museum
    Un libro d’ore unico nel suo genere in stile Gotico, con 121 fogli di pergamena neri e i testi con inchiostro oro e argento.

  • Grimani BreviaryBiblioteca Nazionale Marciana
    Prodotot in belgio nel 1520, si tratta di uno dei manoscritti miniati più rappresentativi per quanto riguarda l’arte fiamminga.

  • Westminster Abbey BestiaryWestminster Abbey Library
    Considerato tra tutti i Bestiari, uno degli esemplari più belli e preziosi nel mondo.

 

 

 

Fonti: www.facsimilefinder.com; medievalists.net

Le nostre cartoline dalle mostra mercato del Libro Antico

Si è da poco conclusa la XV edizione della Mostra Mercato nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica a Città di Castello, in provincia di Perugia.
AbeBooks ha partecipato all’evento dove erano  presenti oltre 40 operatori italiani ed esteri (librerie antiquarie e venditori di stampe e cartografia), alcuni dei quali leader di settore a livello internazionale, che hanno proposto rarità bibliografiche originali come manoscritti miniati, incunaboli, cinquecentine, libri di varie epoche rari e di pregio, fotografie, incisioni, litografie, cartografia, stampe decorative e quant’altro inerente la bibliofilia ed il collezionismo.

Di seguito vi proponiamo alcune foto che abbiamo scattato durante la mostra, buona visione!

Città di Castello (2)

Città di Castello (5)

Città di Castello (9)

Città di Castello (4)

Città di Castello (10)

Città di Castello (13)