AbeBooks Book Heros:

Alain e i 5 ladri

Un libraio antiquario viene contattato da un giovane con un misterioso libro che non dovrebbe avere.

di Kristina Krämer

Scopri tutti gli altri Book Heroes su AbeBooks!

Alain Haezeleer è una di quelle persone fortunate  che ha fatto della sua passione un lavoro. Dal 1988 ha aperto una libreria a Stoccarda, Germania, grazie alla sua enorme collezione personale di libri. É anche un esperto conoscitore di libri antichi e arte dal 1500 ad oggi; proprio per questo viene sentito in qualità di esperto e ha collaborato con tribunal, studi e assicurazioni. Avere una vita del genere sembra già un’impresa eroica, ma Alain è stato protagonista di una storia emozionante che lo ha reso un vero eroe.

book he-ro

n. una persona da ammirare per ciò che ha fatto per conservare, diffondere e celebrare i libri e la lettura.

I sospetti di Alain

Alcuni anni fa, un giovane offrì ad Alain un pezzo unico, trattasi di un Incunabolo tedesco di grande valore. Gli “Incunabola”, come molti bibliofili sanno, sono volumi molto antichi stampati prima del 1500 e dunque molto rari e ricercati.
“Il venditore sembrava veramente giovane, ho scoperto poi che aveva 19 anni, e mi voleva vendere un antico volume che valeva migliaia di Euro. Tutto ciò mi sembrò molto sospetto” - ha detto il signor Haezeleer intervistato da AbeBooks.
Inoltre il giovane aveva dato una descrizione estremamente dettagliata da professionista del settore che non fece che aumentare i sospetti di Haezeleer. Un particolare codice identificativo inserito alla fine della descrizione suonò come un campanello d’allarme. Difatti solo un venditore, che Haezeleer conosce molto bene, usava quel tipo di codice alfanumerico come quello usato dal giovane. Dopo una telefonata all’amico libraio tutto sembrò più chiaro: il collega disse che quel libro era stato ordinato per posta tempo fa e non fu mai pagato. “Dopo aver ascoltato queste parole e realizzato che il giovane voleva vendermi il libro antico a un prezzo più basso, ero sicuro che si trattava di una truffa. Non c’era altro modo di spiegare quello strano caso.” ha detto Haezeleer.

"Il venditore sembrava davvero giovane, ho scoperto poi che aveva 19 anni, e mi voleva vendere un antico volume da migliaia di Euro. Tutto ciò mi sembrò molto sospetto." —ALAIN HAEZELEER

in-cu-nà-bo-lo

n. libro, pamphlet o altro prodotto tipografico stampato prima del 1500 in Europa.

Il termine Incunabolo fu utilizzato per la prima volta nel 1639 quando il bibliofilo Bernhard von Mallinckrodt lo menzionò in un trattato sull’arte tipografica, stampato a Colonia.

Arriva la polizia

Alain decise di chiamare la polizia  che si presentò nel suo studio in 20 minuti. La polizia raccontò che effettivamente stavano investigando su un gruppo di persone che facevano ordini costosi trovando il modo di non pagare per poi rivendere la merce a prezzi ribassati. La gang era composta apparentemente da 5 uomini che potevano diventare violenti se necessario. Nonostante ciò, Haezeleer non esitò ad offrire il suo aiuto per catturare la gang. “Mi sono sempre sentito al sicuro quando ho lavorato con la polizia”, ha aggiunto Alain. Con il pretesto di voler comprare il libro, diede appuntamento fittizio al ladro in un ristorante affollato.

L’arresto

Nel giorno dell’appuntamento, una dozzina di poliziotti stavano seduti ai tavoli come semplici clienti, pronti ad intervenire per garantire l’incolumità di Alain. Addirittura una poliziotta sedeva al tavolo accanto con una pistola nascosta nel giornale davanti a lei. Come concordato per telefono, il giovane con gli altri componenti della banda portò l’incunabolo al ristorante. Haezeleer parlò con i ladri per convincerli a lasciare il libro e in quel preciso istante la polizia entrò in scena. Di colpo i 4 compagni del giovane furono immobilizzati, e lui spaesato cercò invano di scappare. In un attimo anche lui venne arrestato da un poliziotto nascosto dietro di lui, mentre Haezeleer nel trambusto si prendeva cura del prezioso libro.

Com’è andata a finire

Il libro fu ovviamente riportato al legittimo propietario e ai 5 ladri fu concesso di poter avere altri libri... ma nella biblioteca della progione. Haezeleer afferma che questo episodio non ha cambiato il suo modo di lavorare e non si sente più sospettoso verso i clienti, anche se controlla attentamente ogni libro che gli viene offerto perchè non si sa mai.


Chi è il tuo book hero?

Secondo la nostra definizione, un book hero è “una persona da ammirare per ciò che ha fatto per conservare, diffondere e celebrare i libri e la lettura”.
In verità il concetto di book hero è molto ampio e può includere genitori, amici, librai, professori, volontari o vicini di casa. Se conosci una storia straordinaria che riguarda i libri, la letteratura o la lettura, vogliamo saperne di più!
Scegli subito il tuo book hero e noi racconteremo la sua storia a tutti i nostri utenti grazie alla sezione dedicata ai Book Heroes di AbeBooks.

Raccontaci la storia del tuo book hero con una email a ilmiobookhero@abebooks.com, o condividi la tua storia su Facebook, Twitter, o Google + con #ilmiobookhero.