Collezione Shakespeare
Collezione Shakespeare


Considerando che la prima motivazione per un collezionista di libri dovrebbe essere quella di collezionare libri a cui maggiormente si è interessati, non dovrebbe sorprendere che spesso le collezioni vengono create per temi specifici, che siano essi romanzi o altri generi letterari. Anche per coloro che non si considerano dei “collezionisti”, basterà dare un’occhiata alla propria libreria personale e si renderanno subito conto che spesso i libri collezionati si basano sui propri gusti letterari.

Non ci sono limiti alla grandezza di una collezione. Inoltre, sarà il collezionista a decidere quanto approfondita debba essere la ricerca dei libri. Tuttavia, per evitare di perdersi nella ricerca, si può ridurre alcuni generi o campi di interesse a qualcosa di più gestibile.

Nel caso in cui l’interesse sia rivolto all’arte o alla fotografia, si potrebbe iniziare con la corrente preferita, come Art Nouveau o Pop Art; oppure si potrebbe partire da un artista o un gruppo di artisti come ad esempio il Group f/64 o La Société des artistes décorateurs e concentrarsi sulle loro opere. Un’altra possibile prospettiva potrebbe essere quella di documentare la storia di una specifica tecnica di riproduzione delle immagini come la litografia o la xilografia. Nel caso in cui si fosse interessati alla storia dell’arte, potrebbe essere interessante collezionare biografie di artisti piuttosto che libri sull’arte in generale.

Analogamente, per tutti gli amanti della letteratura e dei romanzi, potrebbe essere necessario definire ulteriormente il genere, dato che queste sono tra le più vaste categorie e selezionare, ad esempio, i libri gialli o di fantascienza. Dato che anche queste sottocategorie potrebbero essere molto vaste, si potrebbero suddividere i libri di fantascienza in cyberpunk, steampunk, golden age ed epopea spaziale. Un’altra idea è quella di collezionare libri che hanno vinto premi come il Premio Nobel per la letteratura o il Premio Strega.

Per tutti coloro che, invece, preferiscono libri basati su storie vere, sarà sicuramente possibile trovare una vasta scelta di libri che non siano romanzi. Anche in questo caso è possibile focalizzarsi su diverse combinazioni di interessi o periodi storici, come ad esempio lo sport nell’epoca Vittoriana o volumi sui carri armati della Seconda Guerra Mondiale. E’ possibile concentrarsi su un evento molto specifico come l’Unità d’Italia o la Rivoluzione Francese o semplicemente scegliere dei libri appartenenti ad un determinato periodo storico, come ad esempio dei libri sull’astronomia nel Rinascimento stampati in carta pergamenata o libri sulla medicina precedenti il 1900 con ancora la copertina originale.

Collezionare libri per tema

Lascia un commento: