Dialogo di Galileo Galilei Linceo [...] sopra i due massimi sistemi del mondo, Tolomaico, e Copernicano.

400 anni fa, Galileo Galilei, padre dell’astronomia moderna, fisico, matematico e filosofo, raccolse le sue scoperte sull’universo, tanto osservato attraverso il suo cannocchiale, nell’opera Sidereus Nuncius. Galileo affermò che la luna non era uniforme come si credeva, ma ricca di crateri e montagne, sottolineò che Giove aveva diversi satelliti che vi ruotavano intorno e che la Via Lattea era costituita da innumerevoli stelle.

Sostenuto dalle sue ricerche, iniziò a promuovere la teoria eliocentrica, già introdotta da Copernico. Il sostegno del sistema copernicano gli procurò i primi attacchi da parte dei sostenitori della teoria geocentrica.

Più tardi, nel 1632, senza rispettare tutti i passaggi necessari per la pubblicazione di un lavoro, fu pubblicato il suo grande capolavoro Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo, Tolomaico e Copernicano, difendendo la visione eliocentrica e screditando la teoria geocentrica, che trovava origine nelle Sacre Scritture.

Con queste dichiarazioni Galileo aprì il divario tra scienza e religione. Fu perseguitato, processato e condannato agli arresti domiciliari dalla Santa Inquisizione. Fu infine costretto a rinnegare le sue teorie, ma niente gli impedì di dedicarsi ad ulteriori ricerche.


AbeBooks ti propone una selezione di opere da collezione di Galileo, nonché libri più recenti che raccontano la vita e il pensiero filosofico di Galileo!

Galileo Galilei: opere da collezione

Vita di Galileo: