Le parole volano, la scrittura resta.

Prima della nascita di questa pratica come mezzo per registrare e trasmettere informazioni, ogni cultura aveva il suo modo di conservare la conoscenza e di tramandare il sapere alle generazioni successive attraverso la tradizione orale. L'invenzione della scrittura, intorno al 3500 a.C., sancý il passaggio dalla preistoria alla storia.

AntiphonalAnche se i più antichi manoscritti giunti fino a noi risalgono al V secolo a.C., è principalmente grazie al paziente lavoro svolto dagli amanuensi durante il Medioevo che oggi possiamo leggere opere di grandi filosofi e studiosi dell’antichità che, grazie alle loro accortezze, sono state preservate nei secoli. Solitamente, i materiali più utilizzati per la realizzazione dei libri antichi erano il papiro e la carta, ma in alcuni casi anche il lino e la seta: il procedimento di preparazione era lungo e macchinoso e rendeva il prodotto piuttosto caro. Dal IV secolo in poi il papiro fu a poco a poco sostituito dalla pergamena, fatta di pelle di pecora, capra e vitello. Secondo Plinio il Vecchio, questo materiale dovrebbe il suo nome alla città di Pergamo, dove fu utilizzata per la prima volta nel II secolo, ma bisognerà attendere altri cento anni per vederlo impiegato nella realizzazione di libri.

Le pergamene venivano scritte su entrambi i lati (opistografi) in modo da utilizzarle nella loro interezza e, visti gli elevati costi di produzione, si soleva riutilizzarle eliminando il vecchio testo. Attraverso questo processo di raschiatura e con l’aiuto di sostanze chimiche è stato possibile riportare alla luce i testi originali anche se, almeno fino ad oggi, purtroppo, nessuno nella sua interezza. Trattato della pittura

Un ruolo fondamentale nella salvaguardia dei documenti manoscritti sopravvissuti ai secoli lo ha avuto la città di Costantinopoli, dove la trascrizione dei manoscritti era tra le mansioni tipiche della vita monastica. È proprio in uno di questi monasteri che, solo per citarne alcuni dei più importanti, venne tradotto non solo il Corano, ma anche altre importanti opere teologiche e di autori greci quali Aristotele, Tolomeo e Ippocrate, nonché una Bibbia risalente al IX secolo, conservata oggi al British Museum.

Recentemente, sono stati pubblicati e resi consultabili on line i più antichi documenti manoscritti conosciuti, i cosiddetti "Rotoli del Mar Morto", realizzati tra il III e il I secolo a.C. e ritrovati nel 1947 nelle grotte di Qumran in Giordania: si tratta di testi attribuiti alla setta ebraica degli Esseni. Buona parte di questi documenti è già stata pubblicata e costituisce parte dei “Vangeli apocrifi” o “gnostici”. Tra questi, il famoso e controverso Vangelo di Tommaso.

Trova Manoscritti antichi

Autore:

 

Ricerca Avanzata
Titolo:
Parola chiave:
Editore:
Anno: min. max.
Prezzo (EUR) : min. max.

Manoscritti: esemplari da collezione

Manuscript on Olive Trees and Olive Oil of Tuscany and some adjacent areas, by Count Luigi FantoniManoscritto sulle piante di Olivi in Toscana e dintorni
Luigi Fantoni Manoscritto di 126 pagine, di cui 107 con disegni, in penna e inchiostro o a matita.

Codices Cantorum
Codices Cantorum
Codices Cantorum si propone come la prima opera che raccoglie l'intera serie dei manoscritti miniati, utilizzati nei secoli dai Papi per la Cappella Sistina durante le solenni celebrazioni liturgiche.

Le ceremonial franšois
Le ceremonial franšois
Theodore Godefroy
Il primo volume contiene le cerimonie osservate nelle incoronazioni dei re francesi e dei duchi di Normandia, Aquitania e Bretagna.

Diritto Romano ad uso di Gio. Battista Speroni
Diritto Romano ad uso di Gio. Battista Speroni
Manoscritto con legatura in mezza pelle che riporta l'intero corso di Diritto Romano svolto all'UniversitÓ di Pavia nell'anno accademico 1826-27.

orationes diversae
Orationes diversae
Manoscritto in bella legatura coeva in piena pelle marrone lavorata in rilievo ai piatti, splendido lavoro di doratura con ferri finissimi, doratura di titolo ed elaborato motivo geometrico al dorso, sguardie in bella carta ottocentesca.



1786 HANDWRITTEN MANUSCRIPT STUDY OF ASTRONOMY, CARTOGRAPHY, GEOGRAPHY AND PHILOSOPHY FROM THE FAMED UNIVERSITY OF LOUVAIN
Manoscritto di astronomia, geografia e filosofia
Jacobus Van Asten Leendanus
Manoscritto del XVIII secolo con studi su astronomia, cartografia, geografia e filosofia, UniversitÓ di Louvain.

TRATTATI
Trattati; Epistola ai procuratori dei frati minori di Prato.
Libro molto raro risalente al 1300, scritto per mano di Ugo Venacessi da Prato.

Diario di viaggio a Tahiti
Diario di viaggio a Tahiti
Desmond Harmsworth
Più di 50 pagine scritte come lettera ai genitori, riguardo le osservazioni durante un viaggio a Tahiti.

Manoscritto scientifico
Manoscritto scientifico del XVII secolo
Trattasi di un commento di anonimo autore sui libri di Aristotele scritto sicuramente nella prima metÓ del XVII secolo.


Manoscritto militare italiano
Manoscritto militare italiano
Nicol˛ Enzo Savio
Semplicemente rilegato, la carta utilizzata è di ottima qualità anche se con qualche leggere macchia d'acqua.

1942 HANDWRITTEN ORIGINAL WORLD WAR II MANUSCRIPT SCIENTIFIC STUDY OF GERMAN AVIATION, ROCKETRY AND ROCKET THEORY
Manoscritto della Seconda Guerra Mondiale
Hilly Richter
164 pagine di dettagli tecnici, equazioni matematiche, grafici e analisi dell'aviazione tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale.

Li Scrittori della Liguria, e particolarmente della Marittima.
Li Scrittori della Liguria, e particolarmente della Marittima.
Prima edizione di questo pionieristico repertorio bio-bibliografico sugli scrittori ligustici. Numerosi i cenni presenti nell'opera sulla scoperta dell'America e Cristoforo Colombo.


Condividi questa pagina su Facebook!