Il recente fenomeno Stieg Larsson ha riportato l'attenzione sulle opere pubblicate postume. Larsson, scomparso un anno prima dell'uscita del suo primo romanzo, gode oggi di una grande popolarità in tutto il mondo. La sua trilogia è approdata anche sul grande schermo.

L'autore svedese non è sicuramente il primo scrittore a raggiungere la fama dopo la morte. Franz Kafka è un altro esempio di questo fenomeno, non così raro come si potrebbe pensare.

Dopo la morte di un autore, gli editori sperano di trovare manoscritti incompleti, lettere o diari da pubblicare. Gli scritti incompiuti vengono completati da un membro della famiglia, da un collega o dall'editore stesso, e poco importa se alcuni di questi testi non erano destinati al pubblico perché non ritenuti idonei dall'autore. Ciò va a vantaggio anche dei lettori, desiderosi di divorare gli ultimi frutti della penna dello scrittore appena scomparso.

Completamente diverso è il caso de Il diario di Anne Frank, toccante testimonianza delle persecuzioni subite dagli ebrei, una storia che appassiona e commuove i lettori, oggi come allora.

Non perderti la nostra selezione di libri postumi.


Opere letterarie postume

I figli di Húrin
I figli di Húrin
J. R. R. Tolkien

Faro in capo al mondo - Jules Verne
Faro in capo al mondo
Jules Verne

Il gattopardo - Tomasi di Lampedusa
Il gattopardo
Tomasi di Lampedusa

Il processo - Franz Kafka
Il processo
Franz Kafka


Vero all'alba - Ernest Hemingway
Vero all'alba
Ernest Hemingway

Persuasione - Jane Austen
Persuasione
Jane Austen

Tra un atto e l'altro - Virginia Woolf
Tra un atto e l'altro
Virginia Woolf

Lo spleen di Parigi - Charles Baudelaire
Lo spleen di Parigi
Charles Baudelaire

L'originale di Laura - Vladimir Nabokov
L'originale di Laura
Vladimir Nabokov

La morte felice - Albert Camus
La morte felice
Albert Camus

Meditazione milanese - Carlo Emilio Gadda
Meditazione milanese
Carlo Emilio Gadda

Opere letterarie postume - Niccolò Machiavelli
Il Principe
Niccolò Machiavelli