Articoli correlati a Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo...

Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento. Catalogo della mostra (Firenze, 14 maggio-8 dicembre 2013)

 
9788809784994: Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento. Catalogo della mostra (Firenze, 14 maggio-8 dicembre 2013)
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

L'esposizione "Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento" presenta quelle opere d'arte nate originariamente per arricchire i palazzi pubblici di Firenze, gli edifici che ospitavano le magistrature che amministravano la città, le sedi delle Arti - le antiche corporazioni dei mestieri - la cerchia di mura cittadine. La mostra prende in considerazione l'araldica cittadina, la religione civica, i luoghi emblematici della città (il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, Orsanmichele), le parti politiche dominanti (gli Angiò, le Arti, Guelfi e Ghibellini), illustrando quali fossero i temi figurativi prescelti ed offrendo dunque una nuova chiave di lettura di numerose opere d'arte che sottolinea così l'importanza delle immagini nella comunicazione e nella propaganda dei gruppi che governavano e comandavano a Firenze in età comunale e repubblicana, prima che l'ascesa dei Medici modificasse profondamente l'assetto politico ed estetico della città.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

Spese di spedizione: EUR 17,95
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Aggiungere al carrello

I migliori risultati di ricerca su AbeBooks

Foto dell'editore

Editore: Giunti Editore
ISBN 10: 8809784995 ISBN 13: 9788809784994
Nuovo Brossura Quantità: > 20
Da:
libreriauniversitaria.it
(Occhiobello, RO, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Condizione: NEW. Codice articolo 9788809784994

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 41,16
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 17,95
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi
Immagini fornite dal venditore

Maria Monica Donato Daniela Parenti
Editore: Giunti Editore (2013)
ISBN 10: 8809784995 ISBN 13: 9788809784994
Nuovo Brossura Quantità: 1
Da:
Piazza del Libro
(Trebaseleghe, PD, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Condizione: Nuovo. Dettagli LibroSku: PZZLB20500ISBN: 9788809784994Titolo: Dal Giglio Al David. Arte Civica A Firenze Fra Medioevo E Rinascimento. Catalogo Della Mostra FirenzeAutore: Maria Monica Donato Daniela ParentiEditore: Giunti EditoreAnno: 2013L'esposizione Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento presenta quelle opere d'arte nate originariamente per arricchire i palazzi pubblici di Firenze, gli edifici che ospitavano le magistrature che amministravano la città, le sedi delle Arti - le antiche corporazioni dei mestieri - la cerchia di mura cittadine. La mostra prende in considerazione l'araldica cittadina, la religione civica, i luoghi emblematici della città (il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà, Orsanmichele), le parti politiche dominanti (gli Angiò, le Arti, Guelfi e Ghibellini), illustrando quali fossero i temi figurativi prescelti ed offrendo dunque una nuova chiave di lettura di numerose opere d'arte che sottolinea così l'importanza dell. Codice articolo PZZLB20500

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 38,90
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 35,90
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi
Foto dell'editore

Donato Maria Monica,Parenti Daniela
Editore: Giunti, Firenze (2013)
ISBN 10: 8809784995 ISBN 13: 9788809784994
Nuovo Couverture souple Prima edizione Quantità: 1
Da:
Luigi De Bei
(PREGANZIOL, TV, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Couverture souple. Condizione: Neuf. Condizione sovraccoperta: Neuf. Edition originale. Title: Dal Giglio al David : Arte civica a Firenze fra medioevo e rinascimento Author: Donato, Maria Monica ; Daniela Parenti Price: $79.95 ISBN: 9788809784994 Description: Firenze: Giunti, 2013. 32cm., pbk., 351pp. illus., most in color. Italian text. Exhibition held at Galleria dell'Accademia, Firenze. Summary: Adopting a totally new approach to a fascinating topic, Civic Art in Florence from the Middle Ages to the Renaissance focuses on works of art originally commissioned to decorate the public buildings of Florence which housed the magistracies tasked with running the city, the halls of the various Arti, or guilds, and the city gates and walls. The exhibition covers a wide range of themes including civic heraldry, religion and the city, such representative public buildings as the Palazzo dei Priori, the Palazzo del Podestà and the church of Orsanmichele, and the political parties that lorded it over the city (the House of Anjou, the Arti, the Guelfs and the Ghibellines), illustrating the subjects they chose and explaining why they chose them. This approach offers visitors a new key to understanding the works of art themselves, by underscoring the importance of images in the propaganda and communication strategy of the groups which ruled the city in the era of the Commune and the Republic, before the rise of the Medici family changed the city for good from both a political and an aesthetic standpoint. The exhibits bear witness to a complex figurative vocabulary rich in allegory, where the dividing line between the sacred and the secular is often hard to detect. For instance, in the Palazzo dei Priori, known today as Palazzo Vecchio, one was just as likely to encounter depictions of the Wheel of Fortune and of the mythological hero Hercules (on the city's official seal) as one was of St. Christopher or of the biblical King David, whose statue by Michelangelo (now in the Galleria dell'Accademia) brings the exhibition to an ideal close. Religious subjects have withstood the ravages of time rather better than secular images, as we can see from the numerous depictions of the Madonna in Majesty, of patron saints, and of such New Testament stories as the Incredulity of St. Thomas, a reflection on the administration of justice and the ascertainment of the truth (Giovanni Toscani, Galleria dell?Accademia; detached fresco in the Palazzo dei Vicari, Scarperia). A selection of rare Renaissance drawings and a fresco showing the Expulsion of the Duke of Athens (from the former Stinche prison, but now in Palazzo Vecchio) illustrate the so-called Pittura Infamante, or Defamatory Painting ? a genre we might equate today with character assassination ? which consisted in commissioning murals in public places to depict, often in gruesome detail, either events or individuals viewed with hostility by the city of Florence. Images boding well, on the other hand, were set up in the market place, Donatello's statue of Abundance famously perching atop a column in the Mercato Vecchio. While the original has now been lost, we are familiar with the statue from numerous copies produced over the centuries. Also, the decoration of the city gates and the heraldry adorning the city walls provided the city fathers with another opportunity to celebrate Florence and its allies. The exhibition devotes special attention to the Arti, the driving force behind the economic boom which Florence enjoyed in the era of the Commune and the true political power in the city at the time. Membership of one of the guilds was a precondition for playing an active role in the city's political life, and indeed Palazzo Vecchio was built for the Priori delle Arti, or guildmasters. For the first time in two centuries, visitors will be able to admire in a single venue the entire collection of panels depicting the guilds' patron saints. These originally adorned the pillars of Orsanmichele, a church resulting from the gradual transformation of the old . Codice articolo 007128

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 55,00
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 30,00
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi