Brown, Rupert Psicologia del pregiudizio

ISBN 13: 9788815241412

Psicologia del pregiudizio

 
9788815241412: Psicologia del pregiudizio
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

Il pregiudizio non è un giudizio avventato o sbagliato, né un giudizio irrazionale perché inquinato dalla incapacità, da parte di chi lo formula, di percepire in modo corretto un oggetto o un fenomeno sociale. Esprime piuttosto una presa di posizione squalificante originata da dinamiche di gruppo, rivolta ai membri di un gruppo sociale diverso dal proprio, per la loro sola appartenenza a quest'ultimo. Il libro delinea la natura del pregiudizio, precisandone le basi cognitive, descrivendo il ruolo svolto dai processi di categorizzazione ed esaminando l'incidenza delle dinamiche intergruppi. Dopo aver analizzato la formazione dei pregiudizi in gruppi diversi per etnia, religione, genere, e gli effetti che il pregiudizio ha su chi ne è oggetto, l'autore ne mette in risalto la frequente origine inconsapevole e illustra alcune strategie per combatterlo.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

I migliori risultati di ricerca su AbeBooks

Foto dell'editore

1.

Brown, Rupert
Editore: Il Mulino (2013)
ISBN 10: 8815241418 ISBN 13: 9788815241412
Nuovo Brossura Quantità: > 20
Da
Webster.it
(Limena, PD, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Il Mulino, 2013. Condizione: NEW. Codice articolo 9788815241412

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 44,10
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 14,99
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi
Immagini fornite dal venditore

2.

Brown, Rupert
Editore: Il Mulino (2013)
ISBN 10: 8815241418 ISBN 13: 9788815241412
Nuovo Brossura Quantità: 1
Da
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Il Mulino, 2013. Condizione: new. Traduzione di G. Stella. Bologna, 2013; br., pp. 565, cm 14x21,5. (Collezione di Testi e di Studi). La complessità del mondo sociale in cui viviamo ci induce a produrre semplificazioni nei confronti delle persone e dei gruppi cui esse appartengono, al fine di reagire in modo efficace alle sollecitazioni della quotidianità. Il pregiudizio non è altro che un insieme strutturato di sentimenti, comportamenti e valutazioni riguardo persone e gruppi sociali. Rupert Brown, in questa nuova edizione, affronta il tema del pregiudizio in modo del tutto nuovo, alla luce delle numerose scoperte che la ricerca in questo campo ha prodotto negli ultimi anni. Dopo aver delineato la natura del pregiudizio, vengono presentate le basi cognitive di ogni forma di pregiudizio e il ruolo giocato dalla categorizzazione. Una parte importante del volume è dedicata sia alla formazione dei pregiudizi nella relazione tra membri di differenti gruppi (per etnia, religione, genere, ecc.), come pure agli effetti che il pregiudizio ha su chi ne è oggetto. Infine, dopo aver affrontato la natura inconsapevole del pregiudizio, vengono proposte alcune strategie per combatterlo. Un testo importante e fondamentale su un fenomeno alla base della psicologia sociale. Codice articolo 2565349

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 42,75
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 21,00
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi