La megamacchina. Ragione tecnoscientifica, ragione economica e mito del progresso

Valutazione media 0
( su 0 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9788833909196: La megamacchina. Ragione tecnoscientifica, ragione economica e mito del progresso
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

Nelle organizzazioni di massa l'uomo diventa l'ingranaggio di una meccanica complessa che raggiunge una potenza quasi assoluta: una "megamacchina" appunto. Il dominio della realtà tecnoscientifica ed economica danno alla megamacchina contemporanea un'ampiezza inedita e inusitata nella storia degli uomini. Di questo parla il volume, pubblicato simultaneamente in francese e in italiano. Gli effetti distruttivi del legame sociale e dell'ambiente prodotti dalla megamacchina e dal suo apparato tecnoscientifico sono ampiamente illustrati e denunciati, insieme con le illusioni del progresso. Latouche però nega la fatalità del totalitarismo tecnico.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

I migliori risultati di ricerca su AbeBooks

Foto dell'editore

1.

Latouche Serge
Editore: Bollati Boringhieri (1995)
ISBN 10: 8833909190 ISBN 13: 9788833909196
Nuovo Brossura Quantità: > 20
Da
Webster.it
(Limena, PD, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Bollati Boringhieri, 1995. Condizione: NEW. Codice articolo 9788833909196

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 15,84
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 4,49
In Italia
Destinazione, tempi e costi
Immagini fornite dal venditore

2.

Latouche Serge
Editore: Bollati Boringhieri (1995)
ISBN 10: 8833909190 ISBN 13: 9788833909196
Nuovo Brossura Quantità: 1
Da
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Bollati Boringhieri, 1995. Condizione: new. Traduzione di Salsano A. Torino, 1995; br., pp. 224, cm 12x20. (Temi. 48). Nelle organizzazioni di massa l'uomo diventa l'ingranaggio di una meccanica complessa che raggiunge una potenza quasi assoluta: una "megamacchina" appunto. Il dominio della realtà tecnoscientifica ed economica danno alla megamacchina contemporanea un'ampiezza inedita e inusitata nella storia degli uomini. Di questo parla il volume, pubblicato simultaneamente in francese e in italiano. Gli effetti distruttivi del legame sociale e dell'ambiente prodotti dalla megamacchina e dal suo apparato tecnoscientifico sono ampiamente illustrati e denunciati, insieme con le illusioni del progresso. Latouche però nega la fatalità del totalitarismo tecnico. Codice articolo 670779

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 15,20
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 7,00
In Italia
Destinazione, tempi e costi