Articoli correlati a L'umore

Taegio, Bartolomeo L'umore

ISBN 13: 9788862749688

9788862749688: L'umore
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 

'In continuità col celebre dialogo sulla vita in villa del 1559, l'Umore del 1564 di Bartolomeo Taegio è un dialogo sul vino, la vinificazione e la viticultura, che si immagina tenuto, sullo fondo della vendemmia, nella villa suburbana di Robecco. Dapprima, in un tono prevalentemente paradossale, ma con venature filosofiche, Taegio esalta il vino fonte di conoscenza e di poesia, «sacro e soavissimo licore» amico delle Muse e degli dèi, «fermo e vero fondamento della vita nostra, rallegratore del cuore, regeneratore delli spiriti, e potentissimo restauratore de tutte le forze e operazioni corporali». La discussione si cala poi nella concretezza della vita operosa di un gentiluomo di Antico Regime e ci restituisce una preziosa sinossi di credenze e tecniche rimaste immutate per secoli, che testimoniano la continuità ininterrotta dei saperi e delle pratiche in questa branca dell'agricoltura. Bartolomeo si appoggia «sopra la ragion naturale, sopra l'esperienza e sopra l'autorità degli antichi maestri» (Virgilio, Plinio, Columella, Palladio, Crescenzio, (...)'.

Le informazioni nella sezione "Riassunto" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

I migliori risultati di ricerca su AbeBooks

Immagini fornite dal venditore

Bartolomeo Taegio
Editore: Edizioni dell'Orso (2019)
ISBN 10: 8862749686 ISBN 13: 9788862749688
Nuovo Brossura Quantità: 1
Da
Libro Co. Italia Srl
(San Casciano Val di Pesa, FI, Italia)
Valutazione libreria

Descrizione libro Condizione: new. Alessandria, 2019; br., pp. 200, ill. (Contributi e Proposte. 111). 'In continuità col celebre dialogo sulla vita in villa del 1559, l'Umore del 1564 di Bartolomeo Taegio è un dialogo sul vino, la vinificazione e la viticultura, che si immagina tenuto, sullo fondo della vendemmia, nella villa suburbana di Robecco. Dapprima, in un tono prevalentemente paradossale, ma con venature filosofiche, Taegio esalta il vino fonte di conoscenza e di poesia, «sacro e soavissimo licore» amico delle Muse e degli dèi, «fermo e vero fondamento della vita nostra, rallegratore del cuore, regeneratore delli spiriti, e potentissimo restauratore de tutte le forze e operazioni corporali». La discussione si cala poi nella concretezza della vita operosa di un gentiluomo di Antico Regime e ci restituisce una preziosa sinossi di credenze e tecniche rimaste immutate per secoli, che testimoniano la continuità ininterrotta dei saperi e delle pratiche in questa branca dell'agricoltura. Bartolomeo si appoggia «sopra la ragion naturale, sopra l'esperienza e sopra l'autorità degli antichi maestri» (Virgilio, Plinio, Columella, Palladio, Crescenzio, (.)'. Codice articolo 3614909

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore

Compra nuovo
EUR 17,10
Convertire valuta

Aggiungere al carrello

Spese di spedizione: EUR 21,00
Da: Italia a: U.S.A.
Destinazione, tempi e costi