De umbris idearum. Le ombre delle idee

Valutazione media 4,14
( su 92 valutazioni fornite da Goodreads )
 
9788883232053: De umbris idearum. Le ombre delle idee
Vedi tutte le copie di questo ISBN:
 
 
Dalla quarta di copertina:

Frettolosamente rubricata tra i manuali di mnemotecnica, quest’opera promette già nel titolo altri saperi del tutto nuovi: l’arte di Cercare, Trovare, Giudicare, Ordinare e Applicare, per non parlare delle “operazioni inusuali tramite la memoria”, anch’esse debordanti dal tema apparente. Il libro annuncia la "Clavis Magna", cui rinvia con numerose citazioni, e ne costituisce l’introduzione perché nella prima parte, che meglio risponde al titolo “Le ombre delle idee”, enuncia le trenta definizioni (intenzioni, nell’espressione dell’Autore) e i trenta concetti entro cui inquadrare le rappresentazioni mentali. Nella seconda parte, che porta il titolo di “Arte della memoria”, sviluppa i fondamentali della lingua imaginale, la lingua per pensare che deve sostituire la lingua naturale, relegata alla sola funzione di comunicare. La sostituzione, infatti, delle parole con le immagini è una tecnica di memoria, ma con le procedure bruniane si rende possibile poi cercare e trovare nuove combinazioni di concetti, e quindi nuove verità, giudicare le nuove tesi, mettere ordine nelle proprie conoscenze e applicarle a nuove situazioni. Obiettivo dunque della razionalizzazione dei processi cognitivi è il potenziamento dell’intelligenza e non della sola memoria, che pure ne costituisce la radice. A cura di Claudio D'Antonio.

Dalla seconda/terza di copertina:

Giordano Bruno Nolano (1548-1600) nacque a Nola ed ebbe sempre caro l'appellativo Nolano, che indica la sua origine ma anche il suo destino: "nolanus" infatti Ŕ il frate scampanellatore (da "nola", lat. campanella), che risveglia gli altri dal sonno, e difatti si definý pure "risvegliatore delle coscienze". Con la sua morte a Campo de' Fiori fu bloccato lo sviluppo e la diffusione dell'Intelligenza Artificiale e l'umanitÓ ha goduto di una moratoria nel processo di coscientizzazione e di chiarificazione dei processi psichici. Claudio D'Antonio ha giÓ tradotto 13 opere latine di Giordano Bruno: "De Umbris Idearum", "Cantus Circaeus" ("L'incantesimo di Circe"), "De Imaginum, Signorum et Idearum Compositione" ("Il primo libro della Clavis Magna"), "Explicatio Triginta Sigillorum, Sigillus Sigillorum, Triginta Sigilli" ("Il secondo libro della Clavis Magna"), "Lampas Triginta Statuarum" ("Il quarto libro della Clavis Magna"), "De Compendiosa Architectura, De Lampade Combinatoria Lulliana, De Specierum Scrutinio, Animadversiones in Lampadem Lullianam, De Progressu et Lampade Venatoria Logicorum" ("Il terzo libro della Clavis Magna"), "Artificium Perorandi" ("L'arte di comunicare"); tutti pubblicati da Di Renzo Editore.

Le informazioni nella sezione "Su questo libro" possono far riferimento a edizioni diverse di questo titolo.

(nessuna copia disponibile)

Cerca:



Inserisci un desiderata

Se non trovi il libro che cerchi su AbeBooks possiamo cercarlo per te automaticamente ad ogni aggiornamento del nostro sito. Se il libro Ŕ ancora reperibile da qualche parte, lo troveremo!

Inserisci un desiderata

Altre edizioni note dello stesso titolo

9788883230608: De umbris idearum. Le ombre delle idee

Edizione in evidenza

ISBN 10: 8883230604 ISBN 13: 9788883230608
Casa editrice: Di Renzo Editore, 2004
Brossura