Risultati (1 - 30) di 2048

Mostra risultati per

Tipo di articolo


Filtra per

Condizioni

Legatura

Ulteriori caratteristiche

Spedizione gratuita

Paese del venditore

Valutazione venditore

Cirurgia magistri Petri de largelata. (Colophon:): ARGELATA, Pietro (d.

ARGELATA, Pietro (d. 1423)

Editore: mandato et expensis Nobilis viri Domini Octaviani Scoti Civis Modoetiensis. Octavo kalenda, Venetiis (1497)

Antico o usato
Rilegato
Prima edizione

Quantità: 1

Da: Libreria Brighenti (Bologna, BO, Italia)

Valutazione venditore: 4 stelle

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 45.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: mandato et expensis Nobilis viri Domini Octaviani Scoti Civis Modoetiensis. Octavo kalenda, Venetiis, 1497. Rilegato. Condizione: in ottime condizioni. prima edizione. Cirurgia magistri Petri de largelata. (Colophon:) Prestantissimi artium et medicine doctoris magistri Petri de largelata chirurgie finis. D' ARGELATA, Pietro (d. 1423). Venetiis, mandato et expensis Nobilis viri Domini Octaviani Scoti Civis Modoetiensis. Octavo kalenda, 1497. Un famoso trattato medioevale di chirurgia. Octavo kalendas Martias, 1497. In- folio, pergamena recente. 132 ff. (l' ultimo bianco mancante). Tipi: 180G, 92G, 74G. Stampa a due colonne con iniziali ornate incise in legno. Esemplare eccezionalmente ben conservato di uno dei più rari e ricercati incunaboli di chirurgia. Alcune postille di un antica mano sul margine di poche pagine. "Pietro d' Argelata, professore di medicina e chirurgia nello studio di Bologna dal 1392 al 1421, tenne sicuramente assai elevato l' insegnamento e la pratica della chirurgia. La sua abilità di chirurgo è testimonianza delle operazioni che eseguì per ernie, mal della pietra, sul cranio e sulle ossa che resecò. L' opera principale da lui lasciata è la "Cirurgia" divida in sei libri e ciascun libro in numerosi trattati e questi in più numerosi capitoli. L' opera tratta del flemmone delle ulceri, delle fratture del cranio, delle ernie, delle ferite in generale, delle verruche, della scabbia, esponendo cause e sintomi con osservazioni ed ammaestramenti di sicuro valore clinico. Una edizione a stampa esiste presso la Bibloteca Comunale di Bologna (Venetiis, Bonetus, Locatellus, exp. Octaviani Scoti, 1497-1498)." (Forni, L' insegnamento della chirurgia nello studio di Bologna, pp. 47-48). "Pietro d' Argellata was an expert surgeon and did many hernioplasties and lithotomies. He also performed cranitomy on the fetus in specially indicate labor cases. He recommended the dry tratment of wounds, although he powdered them and he even did post-mortem Cesarean section. He was skilful in dentistry and operated upon many cases of fistule-ino-ano" (Leonardo, History of surgery, p. 118). "Pietro of Argellata, professor of surgery at Bologna, wrote a treatise on surgery in six books, in which diseases of the teeth are also taken into serious consideration. He speaks of a great numer of dental instruments." (Guerini, History of dentistry, pp. 151-52). Hain & Copinger, Repertorium bibliographicum, 1637. B.M.C., Catalogue of books printed in the 15 th century, V, p. 449. Gesamthatakig der Wiegendrucke, 2323. Klebs, Incunabula scientifica et medica, 777, 3. No copy in National Library of Medicine, in Wellcome Historical Medical Library, in Plicher, Cushing, Reynolds, Orr, Benyamin, Norman, Honeyman Colections. Numerosi riferimenti bibliografici. www.libreriabrighenti.it. Codice articolo 000687

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 1.

De Herbis et Plantis. De Animalibus e: HORTUS SANITATIS:

HORTUS SANITATIS:

Editore: (In fine, colophon:) impressum Venetiis per Bernardinum Benalium et Ioannem de Cereto de Tridino alias Tacuinum, MCCCCCXI (Venezia, Taquino da Trino), 1511), (1511)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 35.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: (In fine, colophon:) impressum Venetiis per Bernardinum Benalium et Ioannem de Cereto de Tridino alias Tacuinum, MCCCCCXI (Venezia, Taquino da Trino), 1511), 1511. Condizione: molto buono. in folio (mm. 350X210), ff. 368 n.n., leg. coeva piena pergamena, titolo ms. al dorso (rifatto). Prima edizione impressa in Italia, e quinta in assoluto, di questa enciclopedia di storia naturale, stampata per la prima volta a Mainz nel 1491. Testo su due colonne, caratt. gotico, titolo entro elaborata bordura vegetale. Copiosamente Illustrato da circa 1000 magnifiche silografie nel testo (di circa mm 95x70 ognuna) raffiguranti piante, animali, figure umane e mostruose, per la maggior parte tratte dall'edizione del Pruss del 1509. Tre silogr. a piena pagina: al verso del tit. Consulto di medici, tratto dalla Chirurgia di Guglielmo da Piacenza del 1504; al f. A verso: Scheletro umano sormontato dalla scritta ''Homo natus de muliere brevi vivens tempore''; al f. aa verso: Consulto di medici, liberamente tratto dalla tavola del Ketham ''Fasciculo de medicina'' 1493. Importante e rara edizione di quest'opera, una sorta di ''musée à peu près compler de la superstition médiévale'' (Sander), ma particolarmente dettagliata nella sezione dedicata alla botanica: per ogni pianta vengono infatti fornite le proprietà medico-curative, le origini geografiche e i sinonimi. Ottimo esemplare, assai fresco. Essling 1723. Nissen 2368. Sander 3470. Mortimer I, 238. Codice articolo 0000000005240

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 2.

CHIRURGIAE GENERALIS OPUS ABSOLUTUM IN QUO QUORUMCUNQUE: CROCE, Giovanni Andrea

Descrizione: apud Robertum Meiettum, 1596. Rilegato. Condizione: ottimo. seconda edizione. CHIRURGIAE GENERALIS OPUS ABSOLUTUM IN QUO QUORUMCUNQUE AFFECTUUM UNIVERSO CORPORI HUMANO OBVENIENTIUM, ET AD CHIRURGI CURAM SPECTANTIUM, NOTIO, PRAEDICTIO, ATQUE CURATIO PERSPIQUA METHODO NARRANTUR. ADDITA INSUPER EST OFFICINA CHIRURGICA, IN QUA NEMPE INSTRUMENTA OMNIA ALIAQUE CHIRURGICO CONVENIENTIA SUIS FIGURIS DELINEATA EXPRESSAQUE CERNUNTUR. CROCE, Giovanni Andrea della (1514-1575). Venetiis, apud Robertum Meiettum, 1596. In FOLIO, PERGAMENA COEVA (ESTREMITÀ DEL DORSO ED ANGOLI SDRUCITI). (IV), 108, 260, 71 PP. CON NUMEROSE ILLUSTRAZIONI INCISE IN LEGNO, DELLE QUALI DUE A PIENA PAGINA E TRE A MEZZA PAGINA, RAFFIGURANTI VARIE OPERAZIONI CHIRURGICHE E GLI STRUMENTI DEL TEMPO. TITOLO STAMPATO IN ROSSO E NERO CON INSEGNA TIPOGRAFICA. ALCUNI INSIGNIFICANTI FORI DI TARLO NEL MARGINE INTERNO DI POCHE PAGINE ABILMENTE RIPARATI, QUALCHE RIFIORITURA, MA ESEMPLARE BEN CONSERVATO. SECONDA EDIZIONE, LA PIÙ COMPLETA, DEL PIÙ BEL LIBRO ITALIANO DI CHIRURGIA DEL CINQUECENTO, DIVENUTA RARISSIMA ED ASSAI RICERCATA. MANCA AD ALCUNE FRA LE PIÙ IMPORTANTI BIBLIOTECHE MEDICHE. "GIOVANNI ANDREA DELLA CROCE DA VENEZIA FU AUTORE DI UN LIBRO STAMPATO NEL 1573 CHE EBBE GRANDISSIMA DIFFUSIONE E CHE FU CONSIDERATO TESTO CLASSICO PER TUTTO IL '600. IN ESSO TROVIAMO UNA DESCRIZIONE ACCURATISSIMA DEGLI STRUMENTI CHIRURGICI PIÙ IN USO AI SUOI TEMPI E DI QUELLI DA LUI INTRODOTTI NELL' ARTE. GIUSTAMENTE OSSERVÒ IL BURG COME AL DELLA CROCE SPETTI IL GRANDISSIMO MERITO DI ESSERE STATO IL PRIMO AD INTRODURRE I SINONIMI PER I NOMI GRECI, ARABI E LATINI DELLE MALATTIE E DI AVERE DATO I DISEGNI ESATTI DI TUTTI GLI STRUMENTI CHIRURGICI, SPECIALMENTE DI QUELLI NECESSARI ALLA TRAPANAZIONE DEL CRANIO, ALCUNI DEI QUALI FURONO DA LUI PER LA PRIMA VOLTA INDICATI ED ADOPERATI" (CASTIGLIONI, STORIA DELLA MEDICINA, I, PP. 409-10). "G.A. DELLA CROCE, A NATIVE OF VENICE, LIVED IN THE LAST HALF OF THE SIXTEENTH CENTURY. TO HIM ARE DUE, EXPECIALLY, THE IMPROVEMENTS IN THE APPARATUS FOR TREPHINING. HE IN THE FIRST AUTHOR WHO HAS GIVEN ILLUSTRATIONS OF ALL THE INSTRUMENTS FOR THE OPERATION OF TREPHINING WHICH HAD BEEN IN USE UP TO HIS TIME. THE COLLECTION OF SURGICAL INSTRUMENTS FIGURED IN HIS BOOK IS THE MOST COMPLETE PUBLISHED TO DATE. BESIDES THE FIGURES WHICH REPRESENT THESE SURGICAL INSTRUMENTS, THE LUUSTRATIONS PRESENT MANY FIGURES OF MEN UNDERGOING OPERATIONS, AND OF THESE ARE THREE WHICH HAVE PARTICULAR INTEREST IN THE HISTORY OF COSTUMES; TWO OTHERS, FULL-PAGE SIZE, THE MANNER OF GIVING AID TO WOUNDED IN WAR" (PLICHER, OLD MASTERS OF MEDICINE AND SURGERY, P. 148). "CROCE IMPROVED THE INSTRUMENTS FOR TREPHINATION, AND PUBLISHED CLASSIC WOODCUTS DEPICTING THE OPERATION, INCLUDING THE FIRST OPERATION OF A NEUROLOGICAL SURGERY OPERATION ACTUALLY TAKING PLACE. THE WORK IS ALSO IMPORTANT FOR CROCE'S DESRIPTION OF CRANIAL AND CEREBRAL DISEASES. IN HUNDREDS OF WOODCUTS OF INSTRUMENTS AND PROCEDURES CROCE ILLUSTRATED ALL OF THE INSTRUMENTS USED BEFORE AND DURING HIS OWN TIME" (GARRISON & MORTON, MEDICAL BIBLIOGRAPHY, 4850.4). HIRSCH, BIOGRAPHISCHES LEXIKON DER HERVORRAGENDEN AERZTE, II, P. 145. DURLING, SIXTEENTH CENTURY BOOKS IN NATIONAL LIBRARY OF MEDICINE, 1083. WELLCOME HISTORICAL MEDICAL LIBRARY, CATALOGUE OF PRINTED BOOKS, I, 1667. HEIRS OF HIPPOCRATES, 266. SALLANDER, BIBLIOTHECA WALLERIANA, 2275. CUSHING COLLECTION, C-478. PARKINSON & LUMB, MEDICAL BOOKS IN MANCHESTER UNIVERSITY LIBRARY, 609. GURLT, GESHICHTE DER CHIRURGIE, II, PP. 335-60. LEONARDO, LIVES OF MASRER SURGEONS, PP. 132-33. MORTIMER, ITALIAN SIXTEENTH CENTURY BOOKS, 142. ADAMS, EUROPEAN PRINTED BOOKS 1501-1600 IN CAMBRIDGE LIBRARIES, 2993. L' ILLUSTRAZIONE PIU' COMPLETA DI STRUMENTI CHIRURGICI RINASCIMENTALI. www.libreriabrighenti.it. Codice articolo 000688

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 3.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 14.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,63
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: IACOBUM DU-PUYS, Parigi (Paris), 1582. Full Vellum. Condizione: Good. Condizione sovraccoperta: Good. First Edition in Latin. Parigi (1582) - IACOBUM DU-PUYS. 1 ff bb (non coevo), 6 ff nn, 884 pp, 11 ff, 1 ff bb (non coevo). Un bel ritratto del Parè ("anno ætatis 68) a due terzi di pagina in una carta preliminare; nel testo 362 xilografie nel testo di varie dimensioni (anche a mezza pagina). Legatura posteriore (forse seicentesca) in piena pergamena rigida con titolo impresso in oro sul dorso. Piccola mancanza della copertura (circa 5 cm di diametro) sul piatto anteriore, fori di tarlo sul piatto posteriore. Carta, in generale, leggermente e uniformemente imbrunita. Leggera gora di umidità nella parte bassa del libro e nelle ultime carte; lieve restauro alle prime 20 pagine della parte superiore (vicino al margine interno) ed alla pagina 703 (velatura circoscritta, appena visibile). Nel complesso esemplare molto buono di questa pregiata opera. Prima rarissima edizione in latino di questa importante e ricercata opera grazie al quale il Parè rivoluzionò lo stesso concetto di chirurgia. Questa edizione, in particolare, fece sì che il Parè diventasse popolare nel resto dell'Europa essendo il latino la lingua accademica universalmente riconosciuta. La prima edizione venne stampata in francese a Parigi nel 1575; la seconda (sempre in francese) risale al 1579. Le incisioni presenti in questa edizione sono le stesse della seconda edizione francese e rappresentano ferri chirurgici, tecniche di intervento, parti anatomiche, animali, protesi. A tal proposito si segnala che il Parè ideò una mano artificiale (molto interessante la relativa xilografia) che era fornita di dita mobili azionate da un sistema ingegnoso di leve e ingranaggi: la funzionalità era tale da permettere ad un cavaliere di condurre il proprio cavallo afferrandone le redini Molto interessanti le ultime parti che trattano di mostruosità ("De monstris et prodigiis") e di distillazione ("De distillationibus"), dove vengono illustrati, rispettivamente, animali mostruosi avvistati in varie regioni del mondo (Molucche, Etiopia, ecc) e le varie tecniche di estrazione (alambicchi forni, ecc). Molto divertente la xilografia che rappresenta "Dorotheæ multiplici sobole gravidæ effigies": per poter sorreggere il ventre enormemente ingrossato in seguito alla gravidanza (pare che abbia messo alla luce prima nove e poi undici bambini), doveva indossare una fascia che, passando dietro al collo, andava poi a sorreggere la pancia: "Scribit Franciscus Picus Mirandula Dorotheam Italam gemino partu viginti liberos peperisse. Primo quidem novem, altero autem undecim: adeò verò gravidam extintisse, ut aluum, quæ in genua procumbebat, lata & magna fascia ex cervicibus nodata fulcire cogeretur, ut subiecta imagine licet intueri". Ambroise Parè nacque nel 1509 a Bourg en Hersent (presso Laval). Cominciò a lavorare come barbiere (che, spesso, aveva anche la funzione di chirurgo) ma, presto, cominciò ad intraprendere l'attività di chirurgo vero e proprio partecipando alle campagne d'Italia dal 1536 al 1542. La sua bravura gli permise di diventare anche il chirurgo di ben quattro re di Francia (Enrico II, Francesco II, Carlo IX ed Enrico III). Introdusse l'utilizzo della disinfezione in alternativa ai metodi cruenti adottati fino ad allora (olio bollente seguito da cauterizzazione con un ferro rovente): sembra che, avendo esaurito le scorte, improvvisò un disinfettante a base di rosso d'uovo, olio di rose e trementina che si rivelò molto efficace Si cimentò, con successo, nei parti, in interventi complicati (elaborò, tra l'altro, una tecnica di legatura delle vene), nelle fratture e nelle amputazioni. Dopo una vita travagliata passata spesso anche sui campi di battaglia, si dedicò alla stesura dei suoi numerosi libri. Morì il 20 dicembre 1590. ENGLISH TRANSLATION ON REQUEST Size: in-folio (339 mm x 217 mm). Codice articolo 000034

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 4.

OPTHALMODOULEIA)  O?qa????o??e?ia.  DAS IST AUGENDIENST. NEWER UND: BARTISCH, Georg (1535-1607).

Descrizione: MATTHES STOCKEL, DRESDEN, 1583. modern vellum. Condizione: Buone. Legatura moderna in stile in piena pergamena rigida; guardie sostituite; al contropiatto anteriore, ex-libris di A. Franceschetti, ripetuto in etichetta di un librario francese. 28 carte non numerate, compreso il frontespizio con titolo in rosso e nero iscritto all'interno di elegante cornice silografica, ampio stemma raldico alla carta 2 inciso a silografia e dedicato ad Augusto di Sassonia, altro frontespizio alla carta 13, altro stemma araldico di piccole dimnesioni alla carta 27 verso, bellissimo ritratto dell'autore iscritto all'interno  di elemento architettonico alla carta 28 verso; seguono 274 carte numerate e 8 carte finali non numerate per gli indici. All'interno, 92 incisioni silografiche in totale, raffiguranti soggetti di oftalmologia, chirurgia oculistica, tra cui molti ritratti a piena pagina  di persone affette da malattie oculari e strumenti chirurgici vari; alle carte A5 recto, 5  "sportelli" apribili sulla tavola incisa; alla carta B2 verso, 6 sportelli apribili, utili a far scoprire l'interno degli organi rappresentati;  interessanti, al fine dell'opera, le illustrazioni su alambicchi e vasellame di uso farmacologico; al recto dell'ultima carta, marca tipografica dell'editore.   Prima rara edizione di questo fondamentale  e primo trattato di oculistica e chirurgia dell'occhio. L'oculista tedesco Georg Bartish, considerato il padre dell'ophtalmologia moderna,   è stato uno dei primi a proporre  descrizioni di malattie oculari e delle palpebre. Egli accompagnò la descrizione delle patologie oculari con splendide quanto utili illustrazioni che permettevano una migliore recezione al mondo dei chirurghi delle tecniche chirurgiche proposte.  L'opera ebbe anche diverse critiche per qualche approssimazione scientifica, ma gli storici del tempo dimenticarono quanto invece fu utile ai chirurghi e ai farmacologici per applicarne le tecniche.   Bartisch era un uomo superstizioso, credendo che l'astrologia, la magia e la stregoneria giocassero  una parte significativa nelle cause della malattia, infatti, una delle illustrazioni descrive una "malattia dell'occhio causata dalla stregoneria".Esemplare in discrete condizioni, frontespizio con riparazioni  e qualche abrasione, altre diverse piccole riparazioni  e integrazioni lungo tutto il volume, carte lievemente brunite come in tutti gli esemplari, dovuto  alla qualità della carta, le ultime 8 carte rinfrescate. L'opera, considerata e utilizzata come fosse un manuale, era soggetta a forte consultazione da parte dei suoi possessori, ecco perchè quasi tutti gli esemplari si presentano normalmente con tracce d'uso più o meno evidenti.  Modern old style vellum (new endpapers). (28),274,(8). Title printed in red and black, large woodcut arms of Duke August of Saxony, fine full-page woodcut portrait of the author, numerous large woodcuts in the text, woodcuts with overlays on A5r (with 5 flaps) and B2v (with 6 flaps), printer?s woodcut device at end.FIRST EDITION of the most comprehensive sixteenth-century tratise on eye surgery and treatment and one of the earliest surgical works printed in the vernacular; its Greek and German titles established the phrases by which ?ophthalmology? became known. Title with repairs (specially around the edges), several small repairs throughout, more at beginning and end, lightly browned as usual, last 8 leaves possibly refreshed.Provenance: Philip Enman, Altwilmsdorf, doctor - Joseph Henricus 1718 - A. Franceschetti, Lugano. Codice articolo 1929

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 5.

TRASMONDI, Camillo.

Editore: Manoscritto in parte autografo, dedicato al Cardinale Pacca. Roma, 1823-1824, (1823)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 10.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Manoscritto in parte autografo, dedicato al Cardinale Pacca. Roma, 1823-1824, 1823. Condizione: molto buono. 2 volumi in-4 grande (315x218 mm.), di ff.(6), 122, (2) il primo; di pp.698 il secondo. Splendida legatura del tempo in pieno marocchino rosso a grana lunga, piatti finemente ornati da cinque bordure floreali o a filetti oro, dorsi riccamente ornati e con doppio tassello verde per il titolo, armi araldiche del cardinale Bartolomeo Pacca (1756 - 1844) impresse in oro al centro dei piatti, tagli dorati. Testo manoscritto in inchiostro bistro scuro su carta forte, in calligrafia assai differente per ogni volume: il primo, autografo, vergato in lettere corsive, con dedica su tre pagine ''A Sua Em.za Ecc.ma il Cardinal Bartolomeo Pacca Camerlengo di S.Chiesa.Roma li 15 Agosto 1823''. Il secondo scritto in calligrafia retta, con la dedica autografa posta in basso dell'ultima pagina, firmata ''.Cavalier D.Camillo Dottor Trasmondi''. Esemplare unico di un interessante trattato manoscritto di medicina rimasto inedito. Anche dell'autore non si reperiscono notizie biografiche. Nel titolo della parte prima si dichiara ''Camillo Trasmondi Romano dei Marchesi d'Introdacqua Patrizi Solmontini, dottore in filosofia, e medicina, matricolato ad honorem in chirurgia, chirurgo prim.o sopranumero nel r.o Ospedale de' Spagnuoli. sostituto nell'Arcispedale della Consolazione.''. Opera interessante per la materia e le conoscenze mediche all'inizio del secolo XIX, in artistica legatura alle armi, in perfetto stato di conservazione. Codice articolo 0000000006241

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 6.

DALLA CROCE Giov. Andrea

Editore: Theoricam, Practicam, ac verissimam Experientiam continentes. Nunc primum in lucem editi. Venetiis, apud Iordanum Zilettum, 1573, (1573)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 7.500,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Theoricam, Practicam, ac verissimam Experientiam continentes. Nunc primum in lucem editi. Venetiis, apud Iordanum Zilettum, 1573, 1573. Condizione: molto buono. in-folio, ff. (4), 142, (7, manca l'ultimo bianco). Leg. moderna p. pergamena, fregi e filettature a fiori sui piatti e al dorso, tit. su tassello (ottima imitazione di leg. coeva). Impresa tipogr. della stella al tit., gran numero di silografie n.t. di crani, ferite, strumenti chirugici, forbici, pinze, bisturi, cuciture; due silogr. a piena pag. verticali raffig. l'estrazione di una freccia e la cauterizzazione di una ferita Tre belle silogr. orizzontali raffig. operazioni di trapanazione del cranio con chirurghi, infermieri e parenti in abiti del tempo (da notarsi la presenza nelle stanze elegantemente arredate di cani, gatti e topi in evidente attesa di ''bocconi''). Prima edizione di una delle più belle e più importanti tra le opere di chirurgia del Cinquecento: Giovanni Andrea Della Croce (Venezia, 1515-1575), figlio di un barbiere, fin dal 1532 fu accolto come membro dal Collegio chirurgico di Venezia, tra le più rinomate corporazioni mediche del tempo, che aveva il monopolio della cura dei feriti; fu quindi a Feltre sino al 1546; tornato a Venezia, ebbe l'incarico di medico della flotta veneziana, e approfondì gli studi sulle ferite d'arma da fuoco. La sua Chirurgia ebbe fama europea e fu tradotta in varie lingue; è divisa in 7 libri, che trattano di ascessi e tumori; ferite; ulcere; fratture ossee; cauterizzazioni, flebotomia e litotrizia; il sesto è un antidotario e il settimo reca una serie di figure relative allo strumentario per le operazioni trattate. La diffusione dell'opera fu dovuta anche all'introduzione di sinonimi nelle varie lingue per designare le affezioni morbose, nonchè la ricchezza di esempi pratici. Bell'esemplare. Wellcome 1666. Blake 1082. Garrison Morton 4850.4. Waller 1666. Durling 1082. Cushing C477. NLM 1082. Codice articolo 0000000005679

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 7.

GESSNER Conrad

Editore: plerique in Germania antehac non editi, nunc primum in unum coniuncti volumen. Tiguri, Andrea et Jac. Gessner, M.D.LV (Zurigo, 1555), (1555)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 7.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: plerique in Germania antehac non editi, nunc primum in unum coniuncti volumen. Tiguri, Andrea et Jac. Gessner, M.D.LV (Zurigo, 1555), 1555. Condizione: molto buono. in-folio, ff. (10), 408 (ma in effetti 406 per inesistente numeraz. dei ff. 227-8), (22, incluso l'ult. bianco), leg. secentesca m. perg., tit. ms. al dorso. Marca tip. sul tit., ripetuta in fine, 260 figure in silografia n.t. Prima edizione di questa raccolta di testi di chirurgia, scelti ed editi dal Gessner, il quale vi inser? il proprio trattato ''De medicinae chirurgicae praestantia et antiquitate''. Essa costituisce una sorta di straordinaria storia e bio-bibliografia della chirurgia e dei chirurghi, una delle prime sulla materia, raccogliente circa 150 autori. Oltre il trattato di Gessner, il volume contiene versioni di Guido Guidi da Galeno, Oribasio ed Eliodoro; il ''De chirurgia institutione'' di Jean Tagault; opere di Houllier, Jacopo Dondi, Mariano Santo, Angelo Bolognini, Michelangelo Biondo e Hans Lange; ed inoltre i trattati di Bart. Maggi ed Alfonso Ferri sulle ferite da arma da fuoco. Le silografie includono figure di scheletri tratte da Vesalio, ferri chirurgici da Gersdorff e riproduzioni rimpicciolite dalla ''Chirurgia'' del Guidi. tutte incise da Jos Murer. Buon esempl. (con qualche lieve alone d'umido ed il foglio di dedica accuratamente restaurato nei margini estremi). Durling 960 (con elenco competo delle opere). Garrison-Morton 5562. Waller 1959. Wellcome 1460. Codice articolo 0000000001707

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 8.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 6.500,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: In Milano, nella stamperia di Giuseppe Marelli (poi Giuseppe Galeazzi) 1775 – 1777, 1777. Rilegato. Condizione: ottimo. 12 tomi, ciascuno dei quali contiene tre volumi (ogni volume era pubblicato sciolto mensilmente); in -8° con fascicolazione in -12°. Ogni tomo è composto da 360 pagine (120 per ogni singolo volume interno tranne il volume VIII di 132 pp., il volume XVI di 131, [1] pp., il volume XXVIII di 120, [2] pp. e il volume XXXVI di 120, [12] pp.). Solida legatura coeva in piena pergamena, con bindelle visibili. Titolo e tomaison a caratteri dorati su tassello al dorso. Tagli a spruzzo tricolore (i tre singoli volumi all’interno dei tomi presentano il taglio spruzzato in sequenza regolare verde, rosso e blu). Sulla sguardia di tutti i tomi (tranne nei volumi I e XXII in cui è stata asportata) è presente un’etichetta di possesso «Est S. Petri de Perusio ad usum D. Benedicti de Massa»: i libri erano appartenuti, in origine, al monastero di San Pietro di Perugia, poi passarono al monastero benedettino di Massa Carrara. Fregio silografico su ogni frontespizio. Testatine e finalini silografici. Straordinario apparato iconografico costituito da 38 tavole incise ripiegate (distribuite in 35 fogli) in ottimo stato di conservazione. Eccellente esemplare, completo e genuino. Raro. Prestigiosa summa del mondo scientifico di fine Settecento, composta dall’intera raccolta di saggi e memorie dei più importanti scienziati dell’epoca, in alcuni casi tradotti per la prima volta in italiano o in prima edizione, come alcuni articoli di Volta sull’elettricità. Tra gli autori spiccano i nomi di Volta, Lavoisier, Landriani, De Saussure, Spallanzani, Ferguson, Franklin, Beccaria e Priestley. Gli articoli riguardano: Acqua, aria e meteore ; Agricoltura e bottanica ; Anatomia, fisiologia, chirurgia e medicina ; Cosmologia e geografia ; Economia domestica ; Elettricità ; Fuoco ; Meccanica ed Arti ; Metafisica e lingue ; Morale ; Ottica ; Zoologia o storia naturale degli animali. Questa seria, la prima delle tre, fu compilata dal poligrafo svizzero Giovanni Francesco Soave (1743 – 1806) e dallo scienziato Carlo Amoretti (1741 – 1816), nominato segretario della Società agraria milanese per il suo impegno profuso nel promuovere l’attività economica della Lombardia. Codice articolo ABE-17532638425

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 9.

TABULAE ANATOMICAE - ROMA 1714 47 tavole: EUSTACHI

EUSTACHI

Editore: Ex Officina Typographica FRANCESCO GONZAGA, Roma (1714)

Antico o usato
Rilegato
Prima edizione

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 5.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Ex Officina Typographica FRANCESCO GONZAGA, Roma, 1714. Coeva in piena pelle. Condizione: in ottime condizioni. prima edizione. Volume in-Folio 34x25 cm., legatura coeva in piena pelle con titoli e fregi in oro al dorso e cornici in oro ai piatti, tagli decorati a spruzzo e sguardie in elegante carta marmorizzata '700, pp. XLIV-116-[16]. Esemplare completo, in ottimo stato di conservazione, con minime tracce d'uso. Rare e lievi fioriture e piccole spellature alla legatura. Rara prima edizione della splendida raccolta di tavole anatomiche disegnate da Eustachi nel '500 e pubblicate postume per la prima volta a cura del Lancisi nel 1714. Bell'esemplare completo delle 47 tavole, legatura coeva in piena pelle. Codice articolo 000009

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 10.

Ottica - Manoscritto.

Editore: Manoscritto su carta, vergato in grafia corsiva da mano presumibilmente della fine del XVII secolo,

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 4.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Manoscritto su carta, vergato in grafia corsiva da mano presumibilmente della fine del XVII secolo, Condizione: molto buono. in-8 (mm 201x140), ff. 24 n.n., in legatura del XIX secolo in pergamena con filetti oro ai piatti e al dorso. Il manoscritto si apre con un sommario dell'opera, divisa in diciotto capitoli, dedicati allo studio dell'occhio con riferimento alla tematica della riflessione dell'immagine sulle superfici trasparenti, sferiche e illuminate. Particolare attenzione viene infatti rivolta agli effetti della luce, alla teoria della proiezione conica e al perchè determinati oggetti possano essere visti meglio di altri. Il concetto di ''spirito'' viene spesso collegato al fenomeno della visione: ''1. Che per spiriti animali li facci difetto del vedere. 2. Che essi spiriti siano sottilissimi. 3. Che dove sia il termine ultimo del nervo li sia lo sito dello spirito. 10. Che tutta la sagoma delle cose composte dentro. de occhio sia un cono.''. Se la scrittura del manoscritto appare corsiva, quasi si trattasse di una minuta, come le frequenti cancellature e correzioni farebbero pensare, risultano invece particolarmente raffinati i quattro disegni a lapis rosso inseriti nei margini del volume: si tratta di raffigurazioni di bulbi oculari, in un caso probabilmente il disegno non venne portato a termine. Interessante ed inedito testo di oculistica, probabilmente quaderno di appunti di uno studioso della fine del XVII secolo, particolarmente importante come testimonianza storica dell'affermazione dell'oculistica come scienza scissa dalla chirurgia. Codice articolo 0000000006935

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 11.

DELLA CROCE Giov. Andrea

Editore: Nella quale si contiene la theorica & prattica di ci?, che pu? essere nella Cirugia necessario. Aggiuntovi di nuovo in quest'ultima impressione, oltre i disegni di tutti gl'istromenti . le figure de Cauterii, & Anatomia.|In Venetia, appresso Roberto Meglietti, 1605, (1605)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 4.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Nella quale si contiene la theorica & prattica di ci?, che pu? essere nella Cirugia necessario. Aggiuntovi di nuovo in quest'ultima impressione, oltre i disegni di tutti gl'istromenti . le figure de Cauterii, & Anatomia.|In Venetia, appresso Roberto Meglietti, 1605, 1605. Condizione: molto buono. in-folio, ff. (10), 319, legatura moderna ad imitazione antica in p. pelle, bordura ai piatti, fregi e titolo al dorso, il tutto in oro. Dedica dell'editore a Giacomo Vedova. Impresa tipogr. al tit., gran numero di silografie n.t. di crani, ferite, strumenti chirurgici, forbici, pinze, bisturi, cuciture; due silogr. a piena pag. raffig. l'estrazione di una freccia e la cauterizzazione di una ferita d'arma da fuoco. Tre belle silogr. raffig. operazioni di trapanazione del cranio realizzate in interno con chirurghi, infermieri e parenti in abiti cinquecenteschi. (Da notarsi la spiritosa presenza nelle stanze elegantemente arredate di cani, gatti e topi in evidente attesa di ''bocconi''). Rispetto alle ediz. precedenti sono pi? numerose le figure di strumenti e sono aggiunte, nel libro quinto, alcune silogr. anatomiche. Il libro quarto ? aumentato della traduzione dell'opera di Jean Tagault, mentre il libro sesto lo ? del Trattato di Jacques Houllier. Terza edizione italiana (la prima ? del 1574) di una delle pi? belle e pi? importanti tra le opere di chirurgia del Cinquecento. Giovanni Andrea Della Croce (Venezia, 1514-1575), figlio di un barbiere, fin dal 1532 fu accolto come membro dal Collegio chirurgico di Venezia, tra le pi? rinomate corporazioni mediche del tempo, che aveva il monopolio della cura dei feriti; fu quindi a Feltre sino al 1546; tornato a Venezia, ebbe l'incarico di medico della flotta veneziana, e approfond? gli studi sulle ferite d'arma da fuoco. La sua Chirurgia ebbe fama europea e fu tradotta in varie lingue; ? divisa in 7 libri, che trattano di ascessi e tumori; ferite; ulcere; fratture ossee; cauterizzazioni, flebotomia e litotrizia; il sesto ? un antidotario e il settimo reca una serie di figure relative allo strumentario per le operazioni trattate. La diffusione dell'opera fu dovuta anche all'introduzione di sinonimi nelle varie lingue per designare le affezioni morbose, nonch? la ricchezza di esempi pratici. (Esemplare accuratamente rinfrescato, con abili restauri agli angoli inferiori dei margini di vari fogli). Wellcome 1670. Blake 1082. Rutkov p. 156-7. Cushing C477. Krivatsy 2908. Codice articolo 0000000005324

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 12.

Anatomia. Cui responsiones ad Riolanum anatomicum parisiensem: MARCHETTI, Domenico (Padova

MARCHETTI, Domenico (Padova 1626-1688)

Editore: Padova, Matteo Cadorino (1654)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 3.900,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Padova, Matteo Cadorino, 1654. Brossura. In 4to (mm. 240x170). Pp. [10], 179, [1: errata]. Segnatura: [π]4+1 A-Y4 Z2. Alla c. [π]1r bella antiporta incisa in rame che mostra una lezione nel Teatro anatomico dell'Università di Padova. A c. [π]2v ritratto pure in rame di Pietro Marchetti (1589-1673), padre dell'autore, anch'egli anatomista e cattedratico e cavaliere di San Marco (Gio. Georgius incidit). Legato in cartone coevo alla rustica con titolo manoscritto sul dorso, dorso aperto e lacunoso nonostante un rinforzo antico in carta colorata. Piccola porzione dell'antiporta asportata e restaurata con applicazione di un timbro pressoché illeggibile, segno di tarlo nel margine interno di circa quindici carte (pp. 65-95) con minimo danno a qualche postilla manoscritta, lieve brunitura uniforme dovuta alla qualità della carta, piuttosto sciolto (ultime due carte staccate). Copia a pieni margini con barbe e a fogli diseguali. ESEMPLARE PROFUSAMENTE ANNOTATO DA UN ANATOMISTA COEVO Seconda edizione identica alla prima del 1652. Nel breve indirizzo al "Benevolo Lettore', l'autore motiva così la decisione di pubblicare questo libro: da un lato la consapevolezza del suo sapere che gli ha consentito di scrivere un trattato di pura anatomia ("meram Anatomen"), avendo dissezionato un numero grandissimo di cadaveri (l'abitudine all'insegnamento lo porta anche a usare uno stile chiaro, facile e quasi umile); dall'altro lato il desiderio di difendere contro Riolanus[1] la dottrina di Giovanni Veslingius[2] (†1649), che nel 1644 lo aveva scelto come assistente e che egli stimava come uno dei maggiori anatomisti del suo tempo. Tutto il libro, salvo le ultime cinque carte, ha i margini – quelli esterni, naturalmente, ma talvolta anche quello interno – variamente annotati da una scrittura minuta, regolare e molto piccola; di difficile lettura. Sono postille esplicative del testo a stampa, a cui rimandano continuamente e puntualmente. Esse riportano nella maggior parte dei casi un'opinione, un dissenso o anche un miglioramento proposto dall'anonimo scrivente rispetto al testo medesimo. Molte postille sono introdotte o chiuse dal nome Mollinetus, Molinetus, Moll: (e altre prevedibili varianti) accompagnato da un dicit, dixit, existimat, negat e così via. Si tratta di Antonio MOLINETTI (Venezia, 1620-Parma, 1675)[3], succeduto nel 1649 a Veslingius e dal 1661 titolare delle due cattedre padovane di Anatomia e Chirurgia, e Medicina Teorica. La maggior parte delle note manoscritte riportano dunque la dottrina del Molinetti proposta in parallelo al testo del Marchetti e vergata da un terzo anatomista di cui non conosciamo il nome. Si tratta verosimilmente di un giovane già laureato e inserito nella struttura della facoltà, che vuole conseguire il grado di perfezionamento. Di tanto in tanto lo scrivente parla in prima persona e annota osservazioni anatomiche da lui fatte, corredandole anche con una data. Ad esempio a p. 29: "hoc anno 1657 vidi duplicem lienem"; a p. 45: "Et hoc anno 1660 sub excellentissimum Molinetus vidi similem tumorem"; e ancora a p. 72, parlando della difficoltà di staccare il pericardio dal muscolo cardiaco: "tamen hoc anno 1666, vidimus hanc tunicam separatam (?) a D. Boldino". Quest'ultima nota è particolarmente interessante perché introduce una figura, quella di Francesco Boldini, cioè quella del prosector, colui che preparava i cadaveri per le lezioni di anatomia e doveva essere a sua volta un esperto anatomista. Questa presenza conferma l'impressione, che si ha fin dall'inizio della lettura dei vari testi, di trovarsi di fronte a un ambiente di scienza e prassi lontanissimo ad esempio da quello dei medici della peste di manzoniana memoria. Qui si riconosce la grande tradizione scientifica di Vesalio, Falloppia, Realdo Colombo, Girolamo Fabrizi, William Harvey e non pochi altri. All'epoca Padova era ancora la facoltà medica più importante d'Europa. Questo libro – che ci offre, divisa in venti capitoli, la materia di testo per gli stu. Codice articolo 0000000006198

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 13.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 3.500,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 7,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Sermartelli 1591 + 1596, Firenze, 1591. 1) pp. 136, marca tipografica incisa su legno al frontespizio e indicazione di possesso manoscritta, Al frontespizio piccolissima lacuna, timbro a inchiostro sul margine bianco, 2) pp. (8), 164, marca tipografica incisa su legno al front., un capolettera figurato, una tavola incisa su legno nel testo, alcune note manoscritte al margine. Legatura in piena pergamena con titolo in oro al dorso, piatto superiore con piccola lacuna all'angolo, pagine leggermente brunite.Durling 1592-1596. Codice articolo 1232

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 14.

SCHULTES Johann

Editore: Recentiorum Instrumenta ab Authore correcta , quam noviter ab ipso inventa. La Haye, Adrian Vlacq, MDCLVI (1656), (1656)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 3.300,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Recentiorum Instrumenta ab Authore correcta , quam noviter ab ipso inventa. La Haye, Adrian Vlacq, MDCLVI (1656), 1656. Condizione: molto buono. in-8, pp. (22), 328, (14), leg. coeva p. perg. Stupendo frontispizio fig. e 44 tavole f. testo. Seconda edizione di una delle più importanti opere di chirurgia del 17.mo secolo, con descrizioni e figure di ogni tipo d'intervento, compresa l'operazione oculistica e dentistica. Il frontesp. e le 44 splendide tavole offrono l'illustrazione di una quantità di apparecchiature-strumenti-bendaggi, ecc., del tempo. L'autore era medico ad Ulm, ove venne edita nel 1645 la prima edizione. Esemplare bellissimo. Parkinson 2238. Codice articolo 0000000001390

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 15.

FABRIZZI DI AQUAPENDENTE Gerolamo

Editore: Divise in due parti: nella prima si tratta de' tumori, delle ferite, viceri, rotture e slogature. Nella seconda delle operationi principali di Cirugia. Tradotte in lingua italiana. Padova, Matteo Cadorino, 1671, (1671)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 2.800,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Divise in due parti: nella prima si tratta de' tumori, delle ferite, viceri, rotture e slogature. Nella seconda delle operationi principali di Cirugia. Tradotte in lingua italiana. Padova, Matteo Cadorino, 1671, 1671. Condizione: molto buono. in-folio, pp. (12), 359, illustrato da vignetta inc. sul titolo e 9 magnifiche tavole a piena pagina di strumenti chirurgici inc. in rame f.testo. Elegante legatura ottocentesca in p.pelle, decorata in oro. Vasto trattato seicentesco di chirurgia, assai importante, la cui prima edizione apparve a Padova in latino nel 1641. Fabrizzi (1533-1619) fu stimato professore di anatomia e chirurgia nel famoso Studio di Padova. Esemplare a pieni margini. Wellcome, Medical Library, III, p.4. Pazzini n.79. Codice articolo 0000000005358

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 16.

PAULUS AEGINETA

Editore: (In fine:) Basileae, A. Cratander et Io. Bebelius, 1532 (e 1533 per il ''De chirurgia''), (1532)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 2.600,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 4,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: (In fine:) Basileae, A. Cratander et Io. Bebelius, 1532 (e 1533 per il ''De chirurgia''), 1532. Condizione: molto buono. 2 opere in un vol. in-folio, ff. (12), pp. 513, ff. (1, per la marca tip.); ff. (2), 29, (5); leg. settec. in p. pelle marmorizz., (dorso rifatto, con tit. e fregi oro). Impresa tipogr. su entrambi i front. ed altra in fine a ciascuna delle due opere, testo in car. tondo, belle iniz. istor. Dedica del traduttore Alban Thorer (latinizzato Torinus) all'arcivescovo di Salisburgo Matteo. Prima edizione della prima traduzione latina (nello stesso anno si pubblicò anche a Parigi) della maggior parte delle opere di Paolo Egineta raccolte sotto il titolo generale "De arte medendi" in sei libri (I-V e VII), fatta dall'umanista tedesco Alban Thorer e basata sul testo greco dell'edizione Aldina del 1528. Il "De chirurgia", VI libro dell'opera, omesso dal Thorer in questa edizione del 1532, fu tradotto dal veneziano Giov. Bernardo Feliciano e pubblicato per la prima volta a Venezia da Lucantonio Giunta nello stesso anno e poi ristampato da Cratander e Bebelius l'anno successivo, a complemento della loro edizione. In fine al "De chirurgia" vi sono le "Castigationes" del Thorer ai 6 libri da lui tradotti. L'opera del celebre medico Paolo d'Egina (625-690 d.C.) è un compendio di medicina contenente una quantità di notizie preziose ed interessanti ed osservazioni originali; di particolare importanza è il libro "Della chirurgia" che offre un panorama assai completo sulle tecniche chirurgiche dell'epoca. Esempl. bello e marginoso (con lieve alone d'umido nel margine alto dei primi ff. e nel margine esterno degli ultimi). Manca a STC., German Books. Wellcome I, 4863 e 4875. Durling 3549: "First edition of the first Latin translation of the major part of the work" e 3566. Codice articolo 0000000001408

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 17.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 2.300,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 10,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Neapoli: (Gessari), 1734. In-4 2 voll. (1) c. (di ritratto dell'autore) (16) 403 (40) c. (di tav.); XVI 348 (6 C.) di tav. Frontespizi con marca calcografica. Alcune testatine, capilettera e finalini incisi. Frontespizi stampati in nero e rosso. Ritratto dell'autore inciso da F. Sesoni. Cartoncino rustico muto a tre nervi. Errore diimpaginazione: la tavola I, al primo volume, è preposta in mezzo alla prefazione. Qualche arrossatura e macchia trascurabile. Sesta edizione accresciuta di tavole e testo. Ottimo esemplare. "Verheyen (Filippo): Dottore in medicina, Professore Regio in Anatomia, ed in Chirurgia, ed uno dei più cel. Anatomici del suo tempo: era figlio d'un contadino del villaggio di Verrebroacq. Lavorò la terra co' i suoi parenti fino all'età di ventidue anni quandoil Curato del luogo trovandolo dimolto spirito lo dirozzò, e gli procurò un luogo nel Collegio della Trinità di Lovanio. Verheyen vi fece tanti progressi che fu dichiarato il primo tra' suoi Condiscepoli. Divenne Professore in Anatomia, e in Chirurgia, e s'acquistò una gloria immortale. Morì in Lovanio add' 18 Febbraio 1710, in età di sessantadue anni. Abbiamo di lui un eccellente Trattato, de Corporis humani Anatomia,la seconda edizione del quale è di Bruxelles 1710, in 4-, un Trattato de Febribus, ed altre dotte Op." (p. 116, vol.7, "Dizionario storico portatile." Ladvocat, Bassano Remondini 1790). 18mo secolo. Codice articolo CT4

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 18.

BARONIO GIUSEPPE.

Editore: Stamperia e Fonderia del Genio,, Milano, (1804)

Antico o usato
Prima edizione

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 2.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Stamperia e Fonderia del Genio,, Milano, 1804. Cm. 24, pp. 78 (2). Ritratto dell'autore e due tavole fuori testo (di cui una ripiegata). Legatura in cartoncino colorato coevo (rimontato?) con titolo a stampa su etichetta al dorso. Rifatto l'angolino alto delle prime carte (per un cm. circa e lontano dal testo) ed uno strappo (2 cm. circa) ricongiunto al margine della carta 55. Peraltro ottima conservazione, stampato su carta forte e molto marginoso. Edizione originale, rara, della prima opera dedicata monograficamente al trapianto della pelle, base per i moderni studi di chirurgia estetica. Cfr. Garrison-Morton (5736): "Baronio was among the first to attempt transplantation and experimental surgery in animals. He successfully carried out free transplant of pieces of skin as large 12 x 7,5 cm". Curiosamente non citato da Poletti (De re dentaria.) nonostante un capitolo sia interamente dedicato all'innesto dei denti. Codice articolo 24574

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 19.

Selectus Instrumentorum Chirurgicorum in usum discentium et: KNAUR THOMAS

Descrizione: Viennae. Alberti. 1796, 1796. Cm. 33x21; pp. (12), XVI, 48, (2). 25 tavole, di cui 7 ripiegate, incise in rame, raffiguranti strumenti chirurgici. Legatura ottocentesca in mezza tela, tassello al dorso con titoli e fregi in oro, piatti marmorizzati. Leggero alone al margine esterno delle prime pagine. Ottimo esemplare. Codice articolo 730/P

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 20.

Descrizione: Viennae. Alberti. 1796, 1796. Cm. 33x21; pp. (12), XVI, 48, (2). 25 tavole, di cui 7 ripiegate, incise in rame, raffiguranti strumenti chirurgici. Legatura ottocentesca in mezza tela, tassello al dorso con titoli e fregi in oro, piatti marmorizzati. Leggero alone al margine esterno delle prime pagine. Ottimo esemplare. (730/P). Codice articolo 869/32

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 21.

Rummo Gaetano (a cura di)

Editore: Riforma medica, Palermo - Roma 1892 - 1902, Palermo - Roma (1892)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.900,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Riforma medica, Palermo - Roma 1892 - 1902, Palermo - Roma, 1892. (Categ. Periodici - Medicina) - (In 4.to cm. 19x27,5) - (Legatura : mezza pelle coeva con titoli e fregi in oro al dorso) - (Voll. 44) - (pp. 876 per vol.) - Giornale internazionale quotidiano di medicina, chirurgia, farmacia, veterinaria e scienze affini. Disponiamo in totale di 44 voll. - Splendida raccolta elegantemente legata che comprende le seguenti annate: 1892 - 1893 - 1894 - 1895 - 1896 - 1897 - 1898 - 1899 - 1990 - 1901 - 1902 (Ogni annata consta di n. 4 voll. da pp.876 cad.) (48e). Codice articolo 8213

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 22.

Institutiones chirugicae. Pars prima (e Pars secunda): Heister Lorenz

Heister Lorenz

Editore: apud Janssonio-Waeserbergios, Amstelaidami (1739)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.900,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 6,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: apud Janssonio-Waeserbergios, Amstelaidami, 1739. Belle legature coeve in piena pelle con nervi, ricchi fregi e titoli oro su tasselli in pelle rossa al ds. (lievi tracce di usura e mancanza della cuffia inferiore del primo vol.). Tagli colorati. Lieve alone sulle carte iniziali del primo vol. altrimenti ottimo e freschissimo esemplare. Prima pregevole edizione in latino di questo classico della letteratura medica che ha rappresentato il più popolare trattato di chirurgia pratica durante tutto il XVIII Secolo, tradotto in tutte le principali lingue d Europa. Garrison-Morton (5576): Heister is the founder of scientific surgery in Germany. His book contains many interesting illustrations and includes an account of tourniquets used in his time . Blake, p. 204. Wellcome III, p. 237. 4to (cm. 24,5), 2 Voll., 12 cc.nn. (compreso il ritratto dell A. in antiporta), 48 pp., 4 cc.nn., 8 pp., 715 pp.; 1 c.nn., da p. 715 a p. 1249, 24 cc.nn. Frontis. in rosso e nero. Complessive 38 tavv. rip. f.t. Codice articolo 1603

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 23.

Descrizione: Administration 5 rue du Pont-de-Lodi, Paris, 1848. Rilegato. Condizione: buone condizioni. Prima edizione in 5 Volumi in 4°(22,5 x 28) Monumentale opera trattante il Medioevo e il Rinascimento, la storia e la descrizione dei modi e dei costumi, del commercio e dell'industria, della scienza, arti, letteratura e belle arti in Europa. I volumi sono composti da fascicoli tematici con numerazione romana dei fogli autonoma. 1° volume: Condizioni delle persone e delle terre; Superstizioni e credenze popolari; Feste; Privilegi e Diritto Feudale; Privilegi città, comuni e borghi; Cavalleria; Università, collegi e scolari; Razze maledette; Zingari, mendicanti, vagabondi; Ebrei; Caccia; Cibo e cucina. 2° volume: Scienze filosofiche; Chimica e Alchimia; Chirurgia; Farmacia; Marina; Lingue; Dialetti; Proverbi; Canti popolari; Romanzi; Manoscritti; Miniture dei manoscritti; Pergamene, carte; Carte da gioco; Orologeria; Tapezzeria. 3° volume: Cerimonie ecclesiastiche; Cerimoniale ed etichetta; Corporazioni dei mestieri; Commercio; Criminalità; Tribunali segreti; Vita privata nei castelli, nelle città e nelle campagne; Moda e costumi; Lavorazione dell'oro. 4° volume: Scienze naturali; Scienze occulte; Scienze araldiche; Strumenti musicali; Poesia nazionale e differenze europee; Eloquenza sacra; Eloquenza civile; Teatro; Mobili civili e religiosi; Armerie; Ceramiche; Equitazione, selleria. 5° volume: Architettura religiosa e civile; Architettura militare; Scultura; Pittura su legno e su rame, etc. ; Pittura murale; Pittura su vetro, mosaici, smalti; Incisione; Stampa; Legature. L'apparato iconografico imponente, rimasto ancor oggi ineguato è costituito da centinaia di tavole in bianco e nero, e centinaia di tavole cromolitografiche. Legatura in piena percalina verde scuro, dorso a 5 nervi con titoli oro agli scomparti. Gommatura trasparente a tutti i tagli. Opera allo stato di perfetto. Codice articolo 000805

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 24.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.800,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Guillaume Cavalier, Paris, 1734. 2 vol. anatomia, corpo umano, chirurgia, settecentina publiée ci-devant par J. Palfin, chirurgien-furé, Anatomiste & Lecteur en Chirurgie à Gand - Nouvelle edition, Revue, corrigée & augmentée, accompagnée de Notes dans le PremierVolume, & refondue dans le Second, par B. Bourdon, docteur en Médicine - Aggiunto: Observations anatomiques et chirurgicales, au nombre de cent. par Mr Frederic Ruysch, très-célèbre Anatomiste.traduction du Latin par*** D.M. - Aggiunto: Six Observations de M. Brisseau, conseiller du Roy. 20x12,5, pagg. XXIV+514+(2); VIII+404+VIII+176+58; 38 tavole, alcune più volte ripiegate, legatura in piena pelle con 5 nervi, fregi e titoli in oro al dorso, emblema nobiliare impresso in oro ai piatti, tagli rossi, in francese, alcune tavole sono staccate ma non sono mancanti, esemplare in buone condizioni. Codice articolo 8822

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 25.

La medicina pittoresca. Museo medico-chirurgico. Opera tradotta

Descrizione: Stab. Tipografico Cirelli,, Napoli, 1839. Quattro volumi di cm. 29, pp. 1.000 ca. complessive. Con vignette ai frontespizi e 120 belle tavole litografiche in fine coloritura coeva. Solida legatura del tempo in mezza pelle con punte, dorsi lisci con titoli e ricchi fregi in oro. Esemplare con qualche fioritura sparsa, prevalentemente alle carte di testo e più accentuate al frontespizio del quarto volume. Complessivamente genuino e marginoso, ben conservato. Ciascuna tavola applicata (dall'origine?) ad un'ampia braghetta che ne rende più efficace la visione. Celebre impresa tipografica, piuttosto unica nel suo genere che ebbe grande successo nell'800, soprattutto per la vastità e qualità dall'apparato iconografico. Codice articolo 53489

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 26.

Descrizione: typis Petri Breae,, Messanae, 1632. in 4? ant. (210x140mm.), pp. (16), 341 (recte 331), (28), 31, (89. Con 6 tavv. in rame n.t.a piena pagina raffiguranti ceani e strumenti chirurgici-operatori. Test., final. iniz.xilogr. Vignetta calcogr. del dedicatorio Alessandro Urso, baglivo del Sacro Ordine Gesorolimitano, al ftront. Tagli spruzzati di verde. Legatura in mezza perg. settecentesca, piccolo restauro con integrazione a china all'angolo basso di 3 pp., altrementi buon esemplare. Prima e unica edizione di questa rarissima opera medico-chirurgica, censita in solo 2 biblioteche italiane. L'autore, nato a Bologna nel 1553 e morto a Reggio Calabria nel 1663 0 nel 1636, fu medico e anticipatore di moderne pratiche chirurgiche e insegn? medicina a Bologna e a Messina. Codice articolo 1284

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 27.

Descrizione: In Venezia: nella stamperia Remondini, 1763. In-folio (37 cm) XXXVI 360. Frontepizio stampato in rosso e nero con fregio xilografato. Capolettera, testatine e finalini incisi. Numerose incisioni nel testo. Piena pergamena coeva con tassello al dorso. Dopo l'"Avviso ai lettori" dell'editore, la "Vita dell'autore", avviso ai lettori dell'autore, la dedica dell'autore a G. Battista Capuccio, è stato inserito il "Catalogo ovvero Calendario dei Santi Medici", e l'"Indice delle piante native del suolo romano ." ed infine il "Trattato delle droghe, del celebre signor Giambatista Capello". Tra le varie ricette, è descritta la preparazione chimica della Teriaca. Edizione corretta e arricchita rispetto alle precedenti. Gora insistente su tutte la parte inferiore del volume. Parte inferiore del dorso restaurata con pergamena più chiara. Abrasioni alla legatura. Nel complesso buon esemplare. 18mo secolo. Codice articolo ANT2423

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 28.

Descrizione: chez Valleyre, A Paris, 1778. 2 voll. in-8° (213x130mm), pp.(4), XLVIII, 535, (1) di errata; (4), 662, (2); legatura coeva m. pelle con dorsi lisci adorni di titolo e tomaison in oro su doppio tassello rosso, filetti e fregi floreali in oro. Piatti marmorizzati. 7 tavole incise su rame f.t. raffiguranti patologie della bocca (anche deformanti e grottesche) e strumenti chirurgici atti ad intervenire su di esse. Ottimo esemplare. Edizione originale di questo importante trattato di chirurgia odontoiatrica del Jourdain (Parigi, 1734-ivi, 1816). L'opera, che in francese apparve in quest'unica edizione, fu tradotta in tedesco nel 1784 ed in inglese due distinte volte (Baltimora, 1849 e Philadelphia, 1851 .Si tratta del primo libro di chirurgia odontoiatrica ad avere larga influenza sia in Europa che in America, facendo scuola per quasi un secolo. The first specialist book on oral surgery. The first volume deals with diseases of the maxilla; and the second, with the diseases of the mandible. Jourdain was particularly expert in diseases of the maxillary sinus and describes all forms of inflammation, and cystic and tumourous alterations of the sinuses. The appendix to Volume one deals with specific problems exclusive to oral surgery and quotes for the first time case histories of other physicians. (Garrison–Morton) Il Jourdain, dopo un'iniziale attività da chirurgo svolta con intenti filantropici, dal 1755 esercitò la professione dentistica, formandosi alla scuola di Lécluse. Il s'acquit bientôt une grande réputation par ses lumières, et par sa pratique dans sa profession. il a inventé quelques instruments, entre autres un pour l'opération de la pierre, et un pour l'extirpation des polypes dans l'arrière-bouche (Beuchot in Michaud, Biographie Universelle, XXII; pp. 55-56). Blake, p. 237. Garrison–Morton, 3676.1. Wellcome, III, p. 367. Weinberger, Dental Bibliography, p. 75. Weinberger, History of Dentistry, Vol. I, p. 315. Guerini, A History of Dentistry (1909), pp. 311–313. Hoffmann-Axthelm, History of Dentistry, pp. 214-215. Crowley, 806. Lufkin, A History of Dentistry, p 252. David, p. 153. Michaud, cit. Francese. Codice articolo 47019

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 29.

AA.VV.

Editore: Progetto Editoriale Editions, Roma (2004)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.450,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 5,00
In Italia

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Progetto Editoriale Editions, Roma, 2004. 5 pezzi strenna, omaggio ai medici, figurati, stampe mediche, edizioni di pregio, tiratura limitata, giuramento, Ippocrate Omaggio alla Professione: volume con oltre 400 disegni di medicina e chirurgia + cartella con 4 tavole a colori di immagini storiche della medicina + medaglia artistica con effige di Ippocrate e dedica ad personam + riproduzione originale del Giuramento di Ippocrate: splendido regalo ai laureandi medici! Splendida confezione in scatola con alloggiamenti predisposti per i vari pezzi: Volume formato quadreria (vedi scheda n. 26999); elegante cartella con inserti in cuoio verde contenente 4 riproduzioni litografiche (cm. 48x34) a 5 colori di immagini storiche degli Archivi di Storia della Medicina, tirate su carta speciale (1. La follia di Carlo VI 1368-1422 ; 2.Preparazione di un farmaco; 3.Than-Ra Tibetano rotolo dipinto raffigurante Bhaisajyaguru Buddha; 4: Raccolta della salvia); esclusiva medaglia artistica, diametro cm. 80, peso 250 gr. circa in bronzo e argento finemente lavorata, con l'effige di Ippocrate (parte fronte) e dedica ad personam a mezzo incisione (parte retro), con originale supporto da scrivania, in plexiglas (cm. 23x15) con base ed oblò per esposizione a vista; rara edizione del Giuramento di Ippocrate nella versione greca con testo in italiano a fronte. Compresi 3 certificati di possesso e garanzia per il volume (n. 90/1999), cartella 4 litografie (90/125), Medaglia celebrativa (90/1999). In stato di nuovo. Codice articolo 27000

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 30.

Risultati (1 - 30) di 2048