Risultati (1 - 30) di 538

Mostra risultati per

Tipo di articolo


Filtra per

Condizioni

Legatura

Ulteriori caratteristiche

Paese del venditore

Valutazione venditore

Descrizione: s.n. [[Feierabensius],, Francofurti ad Maenum, 1587. in-4 antico (mm.190x140), 1 cb, ccnn 5, cc 92, 1 cb, bella leg. p. perg. coeva con tit. mss al d. Bel front. a due colori con gr. incis. xilogr. raff. scena di parto in un interno. Dedicat. a Lheonard Thurneisser, celebre alchimista, elettore di Brandeburgo con gr. stemma araldico in legno. Iniziali e fregi xilogr. Magnifica opera figurata cinquecentesca di ostetricia e ginecologia, con 72 gr. incis. xilogr., anche a piena pagina, raffiguranti strumenti chirurgici, la partoriente sulla sedia ostetrica mentre l’astrologo fissa le stelle per la profezia sul nascituro, parti anatomiche degli organi femminili, scene di parto, le varie fasi di formazione del feto, fino agli esempi di nascite deformi o siamesi che lasciavano spazio all’immaginario rinascimentale verso il fantastico e mostruoso. L’opera fu pubblicata per la prima volta nel 1554 dal medico originario di Zurigo, e indirizzata ai colleghi e alle levatrici. Ma fu l’editore Sigmund Feyerabend che alla morte del Rueff (1500-1554) volle ristampare il testo arricchendolo dell’apparato iconografico e affidò l’incarico all’incisore Jost Amman: così nacque la prima edizione figurata nel 1580, è questa nostra la second. Adams R-867. Olschki, Choix I, 8: "Ouvrage fort recherché à cause des magnifiques figures dessinées par Jost Amman: figures anatomiques, des femmes en couches, des instruments obstétriques et des monsters fort curieux. L'ouvrage est dédié au célebre medicin et alchymiste Leonhard Thurneisser zum Thurn, dont il porte les armes joliment gravées s. bois". Salvo una brun. diffusa a causa della qualità della carta, ottimo esempl. marginoso. Raro. [020]. Codice articolo CAT28-020

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 1.

Descrizione: In Venetia, M. DC. LXXX. (1680). Per Gio. Francesco Valvasense, 1680. Rilegato. Condizione: in ottime condizioni. Un volume in-4°, pp. (24), 352. Legatura in cartone rustico coevo; titolo manoscritto al dorso. Bell’esemplare in barbe. Capilettera e numerose figure xilografici. Notissimo e importante testo di ostetricia e ginecologia, il primo pubblicato in Italia (la princeps è del 1595-96), in volgare, proprio perché rivolto alle levatrici. L’opera è divisa in tre libri: nel primo il parto senza complicazioni, consigli sulla gravidanza e le prime cure per il neonato; nel secondo il parto cesareo; nel terzo le malattie che possono insorgere durante la gravidanza e i rimedi per il post-parto e per le difficoltà nell’allattamento, non mancano poi indicazioni sui primi fastidi del neonato e del bambino dai più gravi, come la difficoltà respiratoria e la tosse, ai meno, come la dentizione e i trattamenti per i pidocchi. Il testo è corredato da numerose illustrazioni anatomiche e da figure con gli strumenti citati. H. Thoms, Classical Contribution to Obstetrics, 105-112; M.G. Nardi, Il pensiero ostetrico-ginecologico , pp. 148-153. Codice articolo LA82

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 2.

Descrizione: sumptibus Francisci Grasset, 1762-1768, Lausannae, 1762. In 4° (25,5x21 cm); XXII, (2), 328, (2 frontespizio in rosso e nero), 329-608 pp. e 12 c. di tav., VI, 311, (6), 312-607 (tre carte fra le pag. 311 e 313), (1) pp. e 7 c. di tav. (la tavola che solitamente si trova nel secondo tomo è, in questo esemplare, posta nel secondo volume), (2), 388 pp. e 16 c. di tav. Completo, complete. Very good copy. Esemplare all'interno in ottime condizioni di conservazione. Legature coeve in mezza pelle con titolo in oro su fascetta in pelle chiara al dorso e fregi in oro. Piatti foderati con carta marmorizzata coeva. Qualche strofinatura e live difetto. Primissima edizione, quella che non presenta la carta *4 (corrispondente alle pagine VII e VIII) del secondo tomo che venne aggiunta solo in seguito (come testimonia anche il richiamo basso di carta *3 che rimanda a pagina 1 senza citare altre carte) e che contiene altre due carte della "Praefatio". Frontespizi in rosso e nero. Testatine, finalini, iniziali e fregi xilografici ai frontespizi. Esemplare ancora in barbe ed ad ampli margini. Una decina di carte con leggerissima brunitura omogenea dovuta alla qualità del quaderno, qualche insignificante amcchiolina di foxing al frontespizio del primo volume ma nel complesso esemplare in ottime condizioni di conservazione. Prima edizione di questo basilare testo per la storia della medicina opera del grande medico e poeta svizzero Albrecht von Haller (Berna, 16 ottobre 1708 - Berna, 12 dicembre 1777). L'opera tratta tutti i campi della medicina dalla chirurgia, all'anatomia dagli ermafroditi alla teratologia, dall'andrologia alla ginecologia. Figlio di Niklaus Emanuel e di Anna Maria Engel, dopo gli studi secondari nella Hohe Schule di Berna, dal 1723 studiò medicina a Tubinga e dal 1725 a Leida laureandosi nel 1727. Nel 1728 insieme con Johannes Gessner, viaggia attraverso i paesi alpini, acquisendo un'esperienza importante tanto per i suoi interessi botanici che letterari. L'anno dopo, a Basilea, segue i corsi di matematica tenuti da Johann Bernoulli; medico a Berna dal 1729, nel 1735 istituì un theatrum anatomicum per il perfezionamento professionale dei medici. Aveva pubblicato nel 1732 la raccolta di poesie Versuch Schweizerischer Gedichten; nella sua opera poetica esalta la montagna e la vita dei suoi abitanti, che contrappone ai corrotti costumi delle città e vede nella natura la presenza divina, criticando - come Beat Ludwig von Muralt - l'influenza francese nella poesia. Dal 1736 al 1753 insegnò anatomia, botanica e chirurgia a Gottinga, fondandovi l'istituto di anatomia, il giardino botanico e, nel 1751, la Reale Società delle scienze di cui fu presidente. Tornato a Berna nel 1753 assunse la carica di Intendente del palazzo comunale, dal 1758 al 1764 fu direttore di saline e dal 1762 al 1763 vicebalivo di Aigle. Nel 1764 acquistò la signoria di Goumoens-le-Jux, assumendo così il nome di "Haller de Goumoëns". Nelle Icones anatomicae descrisse per primo (1743 - 1756) la circolazione arteriosa nel corpo umano e pubblicò i suoi Primi lineamenti di fisiologia nel 1747; studiò le proprietà del sistema nervoso e muscolare nel De partibus corporis humani sensilibus et irritabilibus, del 1752, respingendo le interpretazioni materialistiche di Julien Offray de La Mettrie; studiò anche lo sviluppo degli embrioni; nel 1766 pubblicò gli Elementa physiologiae corporis humani. L'opera è così suddivisa: Ad Morbos capitis et colli; Ad morbos pectoris; Ad morbos abdominis; Iterum ad morbos abdominis; Ad febres; Ad morbis, qui corporis universitatem obsident; Auxilia. "Haller was one of the most imposing figures in the whole of medicine." Rif. Bibl.: Garrison - Morton, 585. "Haller, called 'the Great' even in his lifetime, possessing the universal admiration of his contemporaries, was one of those intellectual geniuses who recall the types of the Renaissance." Garrison-Morton 534.54 (citing Part III): "Reprints and updates Haller's earlier essays on various malformations. This work marks the beginning of scie. Codice articolo 5564

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 3.

TRATTATO DELLE MALATTIE DELLE DONNE GRAVIDE E: MAURICEAU FRANCESCO

MAURICEAU FRANCESCO

Editore: APPRESSO GIO: LUIGI DU-FOUR., IN COLOGNI (1684)

Antico o usato
Prima edizione
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.380,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 31,99
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: APPRESSO GIO: LUIGI DU-FOUR., IN COLOGNI, 1684. Rilegato. Condizione: ottimo. PRIMA EDIZIONE IN ITALIANO. [FIGURATO GINECOLOGIA-PRIMA EDIZIONE] (cm. 22) buona piena pergamena originale, titolo manoscritto al dorso. Minime toccature.-- cc. 6 nn., pp. 485 con varie figure n.t. e 13 tavv. f.t. in rame di ottima fattura. Prima edizione in italiano di questo celebre classico di ginecologia, tradotto sulla II edizione francese del 1675. L' opera inizia con un breve trattato di anatomia femminile cui seguono tre libri delle malattie delle donne gravide, sui vari tipi di parto, sulle cure dopo il parto e sulle cure dei neonati. L' autore (1637-1709) fu uno dei più illustri ostetrici dell' epoca e il primo a stampare le sue esperienze. Studiò i movimenti del feto e la formazione del bacino femminile, la circolazione del sangue nell' utero, la formazione del latte, descrive per primo un caso di cordone ombellicale attorcigliato e condanna il taglio cesareo. Nel 1685 apparve una seconda edizione che differisce solo dalla marca tipografica al frontis e dall' aggiunta di un ritratto all' inizio che garantiamo essere assente nella edizione del 1684 come attesta KRIVATSY e MUGNAINI Vol. I p. 582. Edizione assolutamente rarissima. Manca a molta bibliografia compreso OSLER, WALLER, WELLCOME, CHOIX, MIRSCH, GARRISON-MORTON e DAWSON. Possiamo riferire una sola copia posseduta dalla NATIONAL LIBRARY OF MEDICINE (KRIVATSY). Alcune lievi fioriture uniformi ma esemplare molto bello e genuino senza gli usuali scarabocchi e tracce d' uso cui sono soggette opere di uso pratico come questa. KRIVATSY 7600; MUGNAINI "IL LIBRO ANTICO" Vol. I p. 582.[f40]. Codice articolo 000822

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 4.

Aristotelis aliorumque Problemata: cui De novo accessere: AA.VV.

AA.VV.

Editore: apud Iodocum Ianssonium, Amstelodami (1643)

Antico o usato
Rilegato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.350,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 25,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: apud Iodocum Ianssonium, Amstelodami, 1643. Legatura coeva in piena pergamena rigida con unghie. Tagli azzurri. Qualche leggera macchia e un piccolo taglio al ds., peraltro ottimo esemplare. Interessante insieme di opere mediche in rare edizioni. Nella prima vengono enunciate, sotto forma di domanda e risposta, le dottrine aristoteliche e di altri filosofi riguardanti il corpo umano e la medicina. L opera di Pineau, illustre medico parigino alla corte del Re, è un insolito trattato sui segni anatomici della verginità e sugli embrioni arricchito da un notevole apparato iconografico (cfr. Krivatsy, n. 9010). La terza opera è una riedizione di un celebre scritto attribuito ad Alberto Magno sulla ginecologia (cfr. Krivatsy, n. 118). 12mo (cm. 12,4), 350 pp., 1 c.nn. Frontis. interamente inciso su rame (unito) Pineau Severin, Sever. Pinaeus de Virginitatis notis, graviditate & partu. Ludov. Bonaciolus de Conformatione foetus. Accedunt alia, Lugd. Batavor., apud Franciscum Hegerum 1641, 298 pp., 20 cc.nn. Frontis. interamente inciso su rame, 6 ill.ni (di cui una a piena pagina), 2 tabelle rip. e 4 tavv. rip. (unito) Alberto Magno, Albertus Magnus de Secretis Mulierum. Item De Virtutibus Herbarum Lapidum et Animalium, Amstelodami, apud Iodocum Ianssonium 1643, 366 pp., 5 cc.nn. Frontis. interamente inciso su rame. Codice articolo 1244

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 5.

Descrizione: Bellagamba,, Bologna, 1601. in-4 antico, pp. XL, 235, bella leg. p. perg. ottocentesca con tit. mss al d. Tagli spruzzati. Dedicat. a Camillo Gonzaga di Novellara. Rara opera di ginecologia e ostetricia dell'Ulmo, originario di Padova ma attivo a Bologna, noto per aver pubblicato anche un raro trattato sulle barbe (Physiologia barbae humanae, Bologna, Bellagamba, 1602). Wellcome 6394. Ex libris. Lavoro di tarlo al margine bianco interno perfettamente restaurato. Bell'esempl. [290]. Codice articolo CAT28-290

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 6.

Descrizione: Lovisa,, Venezia, 1713. in-4 picc., pp. (32), 390 (ma 392, mal numerate da 284), leg. p. perg. coeva con tit. mss al d. con nervi. Iniziali e fregi xilogr. Dedicat. a Bartolomeo Masini. Con numerose incis. xilogr. n.t. Ediz. settecentesca della celebre opera di ostetricia e ginecologia pubblicata per la prima volta nel 1595 e che conobbe grande fortuna. Importante per l’apparato iconografico con 32 figure, anche a mezza pagina, che mostrano lo sviluppo del feto, scene di parto e strumenti ostetrici. Castiglioni p. 480: "Il Mercurio era medico riputatissimo; sembra che egli abbia esercitato l'ostetricia pratica in Francia intorno al 1571". Piantanida 1967, nota: "L’A. fu il primo a raccomandare la "sectio cesarea" in caso di bacino stretto". Lavoro di tarlo restaurato su circa 20 cc, sulle ultime righe di testo. Per il resto ottimo esempl. [276]. Codice articolo CAT28-276

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 7.

Descrizione: Leida, 1709. pp. 144 + 8 + 26 + 1 manoscritta + 8 Nella diatriba col collega Bertini, il medico Manfredi risponde all'accusa di aver eseguito una diagnosi errata sul tumore uterino di una suora, in breve tempo deceduta. Rilegato insieme al Manifesto di F.A. Verzoni e alla risposta a tale manifesto ad opera dell'autore. Il volume si conclude con un'aggiunta manoscritta ed una epistola "fatta pervenire nelle mani del Signor Anton Francesco Bertini con inganno dal Dottor Manfredi per mezzo del Sig. Anton Francesco Pellegrini suo Amico intrinseco". Codice articolo 2626

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 8.

Descrizione: Sumptibus Lazari Zetzneri, Argentinae (Strassburg), 1697. In folio; (36), 28, 1080, 34 pp. Legatura di recupero in mezza pergamena con piatti foderati con bella carta marmorizzata novecentesca e titolo manoscritto al dorso. Due antiche firme di appartenenza al frontespizio, una delle due anticamente cancellata, timbretto di appartenenza privata al margine basso delle prime cinque carte fortemente sbiadito e solo in parte leggibile. Una leggera e antica macchia d'inchiostro che non preclude assolutamente la lettura, a pagina 896. Piccola pecetta di carta ad integrare piccola mancanza al margine interno basso della prima pagine di indice con perdita di poche lettere (aggiunta quasi invisibile). Tagli rossi. Frontespizio in rosso e nero. Esemplare con leggere bruniture come tutti quelli conosciuti a causa della qualità della carta utilizzata come specificato anche nel Norman Catalouge 1977 che specifica come la carta utilizzata per stampare l'opera fosse di pessima qualità e che solitamente gli esemplari si presentano fortemente bruniti. Fortunatamente questa copia è fra quelle con una brunitura solo leggera. Varie figure anatomiche nel testo. A parte i leggeri difetti sopra elencati esemplare in buone condizioni di conservazione. Interessanti antiche note chiosate a mano al margine esterno bianco di alcune pagine. Prima edizione di questa celebre opera del noto medico originario di Strasburgo, Israel Spach. Studente di Jean Riolan il Vecchio, studio e si laureò nell'Università di Tubingia nel 1581. Tenne a lungo la cattedra di fisica presso l'Università di Strasburgo. Grande studioso e lettore era considerato uno dei massimi conoscitori dell'arte medica del suo tempo. La monumentale opera qui presentata è la più completa e precisa raccolta delle conoscenze ginecologiche e ostetriche del cinquecento e presenta al suo interno le opere di Plater, Moschion, Le Boë, Montanus, Paré, Martin Akakia, Kaspar Bauhin e altri. Fra le opere contenute: Martin Akakia "De morbis muliebribus libri II, nunc primum in lucem edita"; Kaspar Bauhin "Appendix varias et novas historias continens"; Ambroise Pare "De Hominis Generatione Liber"; François Rousset "De Partu Césareo Tractatus"; Albucassis "Gravissimorum aliquot affectus muliebrium"; Jacques Rueff "De Conceptu et Generatione Hominibus"; Jerôme Mercurialis "De Morbis Muliebrium" e altre per un totale di 18 opere. Parte delle tavole che illustrano il testo sono prese dalle celebri tavole del Vesalio. Vi sono poi numerose illustrazioni di strumenti ginecologici. "compilation of gynecological and obstetrical texts was the largest such collection of its day, reprinting most of the works collected in Caspar Wolff's Volumen gynaeciorum and Gaspard Bauhin's Gynaeciorum sive de mulierum affectibus (1586-88), and adding several other treatises. The collection includes works by Plater (whose anatomy of the female genitalia heads the collection), Moschion, Le Boë, Montanus, Paré and many others. Some of the anatomical woodcuts are taken from Vesalius's Fabrica, in particular his "masculinized" representation of the female reproductive organs; also illustrated are various surgical and gynecological instruments, including a speculum' (Norman catalogue). Prima edizione di questo testo basilare nella storia della ginecologia. Adams S-1517; Durling 2254; Garrison and Morton 6013; Norman 1977; Waller 9096; Wellcome 6030. Codice articolo 4503

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 9.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 1.000,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 25,99
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Valgrisi,, Venezia, 1574. in-16, 1 cb, ccnn 8, cc 329, ccnn 21, 1 cb, leg. p. perg. molle coeva con tit. mss al d., tracce di legacci. Marca tipogr. in legno al front. e capilett. xilogr. Dedicat. "Alle gentili et honeste donne". Seconda rara ediz. ampliata sulla prima del 1563 di raro trattato del medico di origine modenese: poche notizie si hanno della sua vita, ma fu il padre di quella Lucrezia Marinelli, poetessa e scrittrice attiva a Venezia, che pubblicò il "rivoluzionario" trattato "La nobilta' et l'eccellenza delle donne, co' difetti et mancamenti de gli huomini", contro la dilagante misoginia dell'epoca. L'opera del M. si snoda in tre parti: nella prima l'A. si dilunga sul periodo pre-matrimoniale, sugli usi e e accorgimenti per una buona intesa di coppia, e su "quei mali che possano sciogliere il legame del matrimonio". La seconda parte è quasi un trattato i sessuologia in cui sono esposte le problematiche soprattutto di natura medica e sessuale, come l'impotenza maschile e femminile. Infine il terzo libro contiene consigli di natura ginecologica e ostetrica. Opera importante perchè per la prima volta viene affrontato un trattato di argomento ginecologico in lingua italiana e non latina ("alcuni riderrano di me & delle mie cose. che primieramente tolgo l'autorità alla medicina, riducendola in lingua volgare italiana: onde ogni vile person l'intenderà") e perchè viene dedicato proprio alle Donne ("havendo io composta questa opera a beneficio & conservatione delle donne. così come a tutte insieme la dono, così esse la leggano & vedano volentieri, percioche voi tutte, Gentili donne, ne havete bisogno"). Brunet III, 431. Graesse IV, 400. Foro di tarlo passante al margine bianco interno per circa 12 cc., senza intaccare il testo. Ottimo stato di conservazione. Ex libris. [029]. Codice articolo CAT28-029

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 10.

Descrizione: per Francesco di Rossi, in Verona, 1642. 4 voll. in un tomo in-4° antico (218x155mm), di cui i primi tre contenenti i tre libri della Commare ed il quarto contenente invece Il Colostro. Discorso aggiunto alla Riccoglitrice di Scipion Mercurio dal Dottore Pietro di Castro Medico Fisico Avinionese; pp. (22), 103; 104-223; 224-327 (numerazione continua); 31, (4); legatura moderna p. pergamena rigida eseguita ad imitazione delle legature antiche. Capilettera, testatine e finalini ornati o istoriati in xilografia; decine di incisioni xilografiche a piena pagina o a tre quarti di pagina con raffigurazioni ostetriche, per lo più inquadrate da bordure ornamentali. Qualche normale brunitura. Annotazione antica al v. dell'ultima c. Ottimo esemplare. Bella reimpressione secentesca veronese del primo libro di ostetricia edito in Italia, la cui edizione originale era apparsa nel 1595 a Venezia. La presente edizione presenta l'aggiunta del Colostro del De Castro. Opera molto importante, essendo il primo libro di ostetricia pubblicato in Italia e assai in voga nel XVII secolo e in quello successivo. L'A. fu il primo a raccomandare la sectio Cesarea in caso di bacino stretto (Vinciana). Il Mercurio, al secolo Scipione Mercurio, sacerdote domenicano ed ostetrico, nacque a Roma in data imprecisata del XVI secolo e morì intorno al 1615. Vinciana, 1969. Cfr. Castiglioni, p. 480: Il Mercurio era medico riputatissimo; sembra che egli abbia esercitato l'ostetricia pratica in Francia intorno al 1571. Morton, 6144. Sallander, 6494. Krivatsy, 7810. Olschki, Choix, VII, 9107. Hirsch, IV, 210. Graesse, IV, 495. Garrison Morton, p. 829. H. Thoms, Classical Contribution to Obstetrics, pp. 105-112. Nardi, Il pensiero ostetrico-ginecologico, pp. 148-153. Codice articolo 18477

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 11.

Descrizione: Nistri, Pisa, 1843. Volume in 4º legato in mezza pelle, dorso a quattro nervi, sguardie, occhiello, frontespizio, 220 pp., 80 tavole fuori testo, una più volte ripiegata. Splendido lavoro molto apprezzato e ricercato, qui in bellissime condizioni, fresco, con rari arrossamenti su poche pagine dovuti al tipo di carta. Freschissime e pulite le tavole, raggruppate al fondo del volume. Di buona rarità, notando. Codice articolo 6742

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 12.

Editore: Milano, Francesco Vallardi Editore 1882 - Milano, Tip. Agnelli, 1887 (1887)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 900,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 13,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Milano, Francesco Vallardi Editore 1882 - Milano, Tip. Agnelli, 1887, 1887. In 8°, mz. tela coeva, tit. in oro al dorso e filetti a secco impressi, ang. in perg., 9 Voll.: Anno I, 1879 - Anno IX 1887. Rara raccolta di annali (uscite a cadenza mensile), probabilmente tutto il pubblicato. Centinaia di relazioni specifiche dalla ginecologia all'ostetricia e pediatria. Rivista molto rara alla quale collaborarono i più noti ginecologi ed ostetrici del periodo, soprattutto dell'Italia del Nord, come Alessandro Cuzzi, Libero Bargesio, Liugi Mangiagalli, Paolo Negri. Pubblicate anche relazioni straniere. Interventi con figg. intercalate n.t e dettagliate tavv. f.t. eseguite in litografia anche più volte pieg. raffiguranti parti anatomiche, strumenti chirurgici.Bellissima conservaz. Codice articolo 28-1347

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 13.

LEMNIUS LEVINUS.

Editore: Ex officina typographica Ioannis Wecheli,, Francofordi, (1590)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 850,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 20,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Ex officina typographica Ioannis Wecheli,, Francofordi, 1590. 12? (130x90). 8 carte n.n. pagg. 582, carte n.n. 27. Frontespizio in rosso e nero con vignetta silografica. Piena pelle coeva con medaglione impresso a secco al centro dei piatti, dorso a nervi. Lemnius, medico olandese, studiÚ a Lovanio e fu una importante figura del suo tempo, fu allievo di Vesalio e Gessner; era soprannominato "l'igienista", fautore di una conoscenza della medicina per una migliore qualit? di vita; nell' importante trattato, che ebbe immediatamente numerose ristampe dopo la prima edizione del 1559 dai torchi di Simon, vengono affrontati moltissimi argomenti naturali, curiosi: caratteri ereditari, ginecologia, sonnambulismo, ubriachezza e propriet? del vino, dei sogni, conservazione e propriet? dei cibi, delle erbe, oltre a fenomeni naturali. Buon esemplare un po' corto al margine sup. e con foro di tarlo da pag. 7 a 88 (25 pagine con foro molto grande) al margine inf. senza ledere il testo; poche pagine con sottolineature e note marginali. Legatura un po' usurata ma comunque gradevole. Ferguson vol.II pag. 24 ; Caillet 6480; Wellcome I, 3703. esoterica, medicina. Codice articolo 751

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 14.

De Poena stupri cum puella immatura. Dissertatio.: Torre Marco -

Descrizione: Generoso Salomoni,, roma, 1754. Due parti in un volume in 8° gr. (22 x 17,2). Pp. 52; XX. Con una bella tavola incisa su rame ripiegata f.t. Leggera macchia al margine interno ma buon esemplare fresco. Timbro di provenienza dalla biblioteca dispersa di San Pietro in Vincoli di Roma al frontespizio. Legatura mezza pergamena rigida e angoli, reinserita. Tassello al dorso. Unica edizione, molto rara. L’opera segna con tutta probabilità l’inizio della legislazione moderna sulla violenza carnale; vi vengono non solo esaminati gli aspetti legali ma anche quelli anatomici e ginecologici. Il titolo della seconda parte lascia trasparire le difficoltà della materia. Segnaliamo che per il presente volume abbiamo eseguito ricerche con la direzione della Biblioteca Centrale Vittorio Emanuele II di Roma che ha confermato che lo stesso non è mai stato inserito nei loro cataloghi dopo le soppressioni di epoca capitolina del 1870. BLAKE, p. 455. WELLCOME Library, b15243540. Codice articolo 3520

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 15.

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 800,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 36,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: 1718. Ginevra, Cramer e Perachon, 1718. L'opera "insegna il metodo buono e vero per ajutar le donne ne' parti naturali, ed il mezo per rimediare a' que' che sono contro natura, ed a' fanciulli che nascono; con una descrizione esattissima di tutte le parti delle donna, che servono alla generazione, con molte belle e nuove figure". Blake, 294 cita l'edizione di Ginevra del 1727. Castiglioni, 560: 2Francesco Mauriceau (1637-1709) è considerato uno dei più illustri ostetrici dell'epoca. Fu un semplice chirurgo e non ebe la laurea in medicina, ma fu un pratico eccellente ed un osservatore acuto. Il suo grande trattato Des maladies des femmes grosses (1668), ebbe una serie di edizioni e fu tradotto in italiano, tedesco, inglesee olandese. In 8vo, mm. 175x225, cc.nn. 6 compresa la bella antiporta figurata con ritratto dell'autore racchiuso in medaglione, pag. numerate 485 + 1. Con 27 figure nel testo e 13 tavole fuori testo, tutte incise in rame. Legatura coeva in mezza pergamena, piatti marmorizzati con piccole punte, titolo manoscritto sul dorso. Esemplare leggermente brunito, come la maggior parte delle edizioni seicentesche. Di difficile reperibilità. Codice inv.1029165. Codice articolo 1029165

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 16.

De morbis muliebribus praelectiones. Iam dudum a: MERCURIALE Girolamo

Descrizione: apud Juntas,, Venetiis, 1591. In 4° (23×17 cm); (24), 236 pp. Solida legatura in mezza pergamena. Pergamena a palinsesto ebraico sbiadito. Piatti foderati in carta all’inizio del novecento. Al dorso fascetta in pelle con titolo impresso in oro. Piccolo ed insignificante restauro al margine esterno delle prime tre carte (piccola aggiunta sottilissima di pasta di carta, insignificante). Testatine, finalini e iniziali ornati. Grande marca tipografica con giglio di Giunta al frontespizio. Leggerissimo ed insignificante antico alone d’umidità al margine esterno bianco delle prime 100 pagine, sempre lontano dal testo e mai intenso. Terza edizione (ma seconda in forma di volume singolo dopo che l’opera era uscita allegata ad altro volume nel 1586 e per la prima volta in versione singola nel 1587) che si fa preferire alle precedenti per le correzioni e le aggiunte, di questo celebre studio di ostetrica e ginecologia del grande medico e filosofo forlivese, Girolamo Mercuriale, celebre per avere per primo teorizzato l’uso della ginnastica su base medica. Suoi sono anche il primo trattato sulle malattie cutanee ed un’importante opera di pediatria. Dopo aver studiato medicina all’Università di Bologna ed aver conseguito nel 1555 la laurea all’Università di Padova, dove ebbe modo di conoscere personalmente il medico veneziano Vettor Trincavella, seguì a Roma il Gran Cardinale Alessandro Farnese. A causa della sua fama, infatti, i forlivesi lo inviarono come legato presso il papa Pio IV, dove rimase sette anni. Fu poi professore di medicina pratica in entrambe le università dove aveva studiato. A Padova, in particolare, tra il 1569 ed il 1587, trascorse un periodo molto fecondo, in cui scrisse ben dodici libri, alcuni dei quali basati sugli appunti presi dagli studenti durante le lezioni. Si recò poi a Pisa, dove divenne primo medico di Ferdinando I de’ Medici e poté godere di una certa fama come clinico. Curò anche altre importanti personalità del suo tempo, tra cui l’imperatore Massimiliano II, che lo nominò cavaliere e conte palatino. Bibl.: Wellcome, 4248; Durling, n. 3098. Codice articolo 6392

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 17.

Descrizione: apud Paulum Baleonium,, Venezia, 1644. 2 parti in un vol. in-4, pp.[52], 598, [42], bella leg. m. pelle coeva con tass. e tit. oro al d., angoli. Tagli rossi. Marca tipogr. in legno. Iniziali e fregi xilogr. Con una tab. ripiegata. La seconda parte con proprio front. Rara ediz. censita solo in una biblioteca italiana. Ex libris. Ottimo esempl. ben conservato. [087]. Codice articolo CAT28-087

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 18.

La commare o raccoglitrice dell'eccellentissimo signor Scipion: MERCURIO Girolamo.

Descrizione: In Venetia, per Gio. Francesco Valuasense, 1680, in-4. leg. coeva in piena pergamena (allentata, mancanze al rivestimento lungo i labbri dei piatti), pp. [24], 352. Con illustrazioni xilografiche n.t. Si tratta del primo libro italiano di ginecologia ed ostetricia. La prima rara edizione è del 1595, ma anche le edizione successive non sono comuni, in quanto il libro, scritto in volgare, era soggetto ad un intenso uso pratico. Codice articolo LD/142852

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 19.

CHARLETON, Gualtiero Walter

Editore: Vander AA, Lugduni batavorum (1686)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 700,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 17,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Vander AA, Lugduni batavorum, 1686. In- 12°; antiporta illustrata incisa su rame + pp. (8), 204. Krivatsi 2382. Legatura in piena pergamena con titolo manoscritto al dorso. Codice articolo 1031

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 20.

Descrizione: Baillirée et Crochard, Parigi, 1836. Due volumi in 8° legati in mezza pelle, dorsi ornati, titolo ai dorsi, al verso del piatto del primo volume, incollato, dichiarazione dell'Hospice des Malades de Chartres (cours d'accouchement) manoscritta, sguardie, occhielli, frontespizi, XVI, 526 pp, tavole sinottiche più volte ripiegate, tre tavole incise, staccate dal volume (e che, quasi sicuramente, non fanno parte dell'opera), nel secondo tomo occhiello delle tavole, 145 tavole incise con relative esplicazioni. Tracce di tarlo dalla tavola 134 al fondo limitate all'angolo superiore destro e che non toccano né testo né incisione. Uno dei classici dell'ostetricia pratica, in cui il testo è pienamente esplicato nell'abbondantissima messe iconografica. In belle condizioni malgrado qualche menda d'uso e qualche arrossatura della carta, tavole nitide. Di sicuro interesse e di scarsissima reperibilità. Codice articolo 5175

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 21.

Descrizione: Giunta,, Venezia, 1601. in-4 antico, pp. (24), 236, bella leg. p. perg. coeva con tit. mss al d. con nervi. Marca tipogr. in legno al front. Iniziali e fregi xilogr. Celebre trattato del Mercuriale (1530-1606), medico originario di Forlì, fondamentale per la storia della ginecologia e ostetricia del Cinquecento. Ex libris. Rinforzo al margine bianco esterno del front. Antiche sporadiche annotazioni marginali. Bell'esempl. in bella leg. [240]. Codice articolo CAT28-240

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 22.

Descrizione: nella Stamperia di Giuseppe Allegrini, Firenze, 1768. In-8° (205x135mm), pp. (10), 286, (10) di indice dei nomi degli autori citati, dei capitoli dell'opera e di errata, legatura coeva m. pelle con titolo in oro su tassello e fregi in oro al dorso. Tagli rossi. Ritratto dell'autore inciso su rame all'antiporta da Giovanni Lapi da disegno di Anna Piattoli; 9 altre tavv. calcografiche f.t. relative all'anatomia femminile e all'ostetricia. Testatine, finalini e capilettera ornati o figurati. Sparse fioriture e bruniture interne, restauri abili alla legatura. Più che discreto esemplare nell'insieme. Prima edizione. L'opera, oltre a fornire una dettagliatissima descrizione delle gravidanze, dei parti e delle patologie cui sono soggette le partorienti, deborda nell'àmbito pediatrico, trattando delle principali malattie dei bambini: febbri, atrofie, rachitismo, itterizia, idropisia, dolori di ventre, stitichezza, diarrea, vomito, tosse convulsiva, epilessia, vermi intestinali, malattie cutanee, scorbuto, ernie, etc. Il Tanaron, chirurgo del Reggimento Reale Toscano, fu professore di chirurgia a Firenze e socio dell'Accademia Etrusca di Cortona. Blake, 444. Waller, 9459. Siebold, II, 576. Codice articolo 24321

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 23.

BLONDEL Giacomo.

Editore: Gardi,, Ferrara, (1760)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 600,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 25,99
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Gardi,, Ferrara, 1760. in-8, pp. 212, bella leg. m. perg. coeva con tass. al d. Front. a due colori con vignetta inc. in rame raff. Ercole e il Leone. L'occhietto precisa meglio del front. il tema dell'opera: "Della forza dell'immaginazione delle donne gravide sopra il feto". Da pag.173 al fine è contenuto un "Ragionamento del Dott. Ignazio Vari". Prima ediz. [003]. Codice articolo CAT28-003

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 24.

Presciani Giovanni,

Editore: Presso Luigi Veladini in Contrada Nuova, 1794 - 1796, Milano, (1794)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 600,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 18,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Presso Luigi Veladini in Contrada Nuova, 1794 - 1796, Milano, 1794. In 8° (17,2x11,5 cm); due tomi in un volume: (8), 180 pp. e 7 c. di tav. fuori testo più volte ripiegate e 204, (4) pp. e 4 c. di tav. fuori testo. Legatura degli inizi del XX° secolo in piena tela foderata con bella carta coeva a motivi floreali rossi e verdi e fascetta in pelle con titolo in oro al dorso. Esemplare completo di tutte le tavole fuori testo. Bella veste grafica e stampato su carta grossa di ottima qualità. Tagli spruzzati in azzurro. Prima non comune edizione di questo importante testo di fisiologia ed anatomia illustrato da belle tavole più volte ripiegate del noto medico aretino Giovanni Battista Presciani (1754 - 1799). Amico di Giambattista Borsieri conobbe anche Volta e fu a lungo professore a Pavia. I capitoli sono: Dei prinicipi componenti il corpo; Della masticazione; Della Deglutizione; Del Peritoneo; Della Digestione; Della Chilificazione; Del Fegato; Dell'Omento, del pancreas e della milza; Della respirazione; Della Voce; Del Sangue; Della Circolazione; Della Separazione; Della Nutrizione; Dei reni, degli uretri e della vescica orinaria; Parti del sesso virile; Degli effetti della castrazione; Parti della generazione della femmina; Dei mestrui; Delle mammelle; Del concepimento; Dei vari sistemi di generazione; Della diefferente fattura della parti de generazione in varj animali; Differenze principali fra il feto e l'adulto. Opera che si presenta in buone-ottime condizioni di conservazione. Codice articolo 5362

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 25.

Descrizione: 1641. Lugduni Batavorum, apud Franciscum Hegerum, 1641, 24° leg. piena pergamena coeva, titolo manoscritto al dorso, front. figurato inciso, pp. 298-(40) con sette inc. n.t. e tre in tav. rip. f.t. In ottimo stato. Si tratta di cinque famosi trattati di ginecologia ed ostetricia, vertenti specialmente sulla verginità femminile, più volte ristampati ma sempre assai ricercati anche perchè molte edizioni (la prima è del 1639) furono sequestrate per la franca (per i tempi) discussione sulla verginità femminile e sui modi di perderla. Inoltre vi è l'importantissimo lavoro di Gassendi (*****demonstrated the vestigial foramen ovale in the adult heart, settling the question of the perviousness of the septum of the heart. His work was first published in one volume with that of three others, the first being by Pinaeus***** (Garrison Morton, 802) - Bethesda, 9010 - Waller, 7450. In Italia censito solo da due biblioteche, universitarie entrambe. Codice articolo 4-44923

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 26.

Descrizione: Varrentrapp; Wilcox; Antoine Philibert 1750-51, Francofort et a Mayence, Londres, Geneve, 1750. 4 opere legate in 1 tomo in 8, pp. (4) + 164; 48; 59 + 1b; 118. Legatura in p. pl. coeva con qualche mancanza al p. post. Tagli rossi. Raccolta di opere fra le quali si segnala, in ed. orig., Lucina sine concubitu, falsa lettera pubblicata in francese a Londra da John Hill con lo pseudonimo di Abraham Johnson, in cui si parla di gameti umani che vengono sparsi nell'aria e quindi fecondati attraverso uno speciale venticello, senza cioe' avere rapporti (sine concubitu) attraverso la partenogenesi. Si tratta di una presa in giro delle teorie della fecondazione e della lotta fra 'ovisti' e 'animaluncolisti', fautori dell' 'homonculus' che caratterizzava il mondo scientifico del primo Settecento. Nella risposta che segue, Concubitus sine Lucina ou le plaisir sans peine, l'A. sostiene la dignita' della sessualita' al di sopra della riproduzione. Hill manifesta quindi un atteggiamento contrario alla severa moralita' settecentesca e nello stesso tempo antiscientista proprio nel secolo dei lumi. ITA. Codice articolo 30 n.726

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 27.

Girolamo Mercurio

Editore: Gio. Francesco Valvasense, Venezia (1680)

Antico o usato

Quantità: 1

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 600,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 27,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Gio. Francesco Valvasense, Venezia, 1680. In 8 (cm 15 x 21,5), pp. (24) + 352 con grandi illustrazioni xilografate intercalate al testo. Esemplare con alcune gallerie di tarlo piu' ampie in particolare da pagina 90 a pagina 100. Pagine 110 e 111 brunite, strappo riparato a pagina 111. Dedica manoscritta all'occhietto. Legatura in piena pelle con danni riparati al dorso. Edizione tardo secentesca di questo importante libro di ginecologia e ostetricia, arricchito dalle belle illustrazioni che mostrano lo sviluppo del feto, scene di parto e strumenti ostetrici, uscito in prima edizione nel 1595. ITA. Codice articolo 30 n.947

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 28.

De febribus et morbis mulierum.: FORTIS Raimondo,

FORTIS Raimondo,

Editore: Typis Heredum Pauli Frambotti, Padova (1668)

Antico o usato

Quantità: 1

Da: Libreria Antiquaria Palatina (San Casciano V.P., (FI), Italia)

Valutazione venditore: 4 stelle

Aggiungere al carrello
Prezzo: EUR 550,00
Convertire valuta
Spese di spedizione: EUR 25,00
Da: Italia a: U.S.A.

Destinazione, tempi e costi

Descrizione: Typis Heredum Pauli Frambotti, Padova, 1668. Condizione: Buone condizioni. In 8, p. [20] 524, buona leg. coeva in piena pelle con nervi, tit. e fregi in oro al dorso, tagli spruzzati; lievi aloni in poche pagine ma nel complesso es. fresco. Ediz. orig. L'opera è divisa in due parti: la prima sulle febbri che accompagnano alcune specifiche malattie; la seconda tratta di ostetricia e ginecologia ed è di notevole interesse con capitoli che descrivono la gravidanza e il parto, compresi i casi di rottura dell'utero e taglio cesareo. Peso articolo: 2 kg. Codice articolo 10006

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 29.

Raymundi Io. Fortis Veronensis In Prima Sede: Forti Giovanni Raimondo,

Descrizione: sumptibus Leonardi Chouet, 1677,1681,, Ginevram, 1677. In 2° (34x21 cm); due tomi: (12), 483, (25), (8), 114, (14) pp. e (20), 615, (53) pp. Legature coeve in piena pergamena con dorso a 5 nervi e titolo in oro ai tasselli su fascetta in pelle. Qualche difetto e segno del tempo alla legatura. All’interno del primo volume bruniture sparse dovute alla qualità della carta utilizzata e per il resto in buone condizioni di conservazione. Antica nota di possesso privato alla prima carta bianca "Del Sig.r Cap.o Gardini". Al frontespizio, stampato in rosso e nero, bella marca tipografica di Leonardo Chouet con Salamandra tra le fiamme in cornice figurata. Il primo volume contiene, come indicato sul front., e con proprio front.:Raymundi Io. Fortis Veronensis.De febribus et morbis mulierum facile cognoscendis atque curandis. Genevae: sumptibus Leonardi Chovet, MDCLXXVII. Bel ritratto dell’autore all’inizio de primo volume, opera di Francesco Diodati. Prima edizione, rara a reperirsi completa dei due volumi, di questo importante testo medico scritto dal celebre dottore veronese, Giovanni Raimondo Forti conosciuto anche con il cognome di Gianforti o Giansorti (1603-1678). Di umili origini, venne mantenuto agli studi grazie all’interessamento di un ricco concittadino. Ottenne la laurea in medicina presso l’ateneo padovano, praticò l’arte medica prima a Venezia e poi a Udine. Qui, in particolare, la sua fama di grande medico lo porta all’attenzione delle autorità universitarie di Padova che decidono di assegnargli la cattedra di Medicina presso l’ateneo patavino. Nel 1676 è chiamato a Vienna dall’Imperatore Leopoldo Secondo come medico personale. Quando rientra in Italia viene nominato cavaliere di San Marco per i meriti scientifici. Forti è celebre in quanto fu tra i primi medici in Europa a praticare la trasfusione del sangue, come sottolineato da Wellcome vol III, p. 44 "Forti was among the first medical men to experiment with blood transfusion in man in Europe". La pratica della trasfusione del sangue, utilizzata per la prima volta dal medico ufficiale di Luigi XIV, Jean-Baptiste Denys nel 1667, nonostante la morte del paziente in cura (al quale Denys trasfuse sangue animale), si diffuse in Europa e alcuni medici, fra i quali Forti provarono diverse volte a salvare i propri pazienti in condizioni critiche, proprio con le trasfusioni. I continui decessi portarono diversi stati a proibire la pratica che venne poi ripresa solo all’inizio del XIX° secolo da James Blundell. Il primo volume di quest’opera uscì nel 1669 ma nel 1678, anno della morte di Forti l’opera, integrata e corretta, venne ristampata. Apparve poi postuma la seconda parte, a se stante (tanto che molte bibliografie ritengono il secondo volume come opera a parte) che presenta e completa gli ultimi lavori di Forti, particolarmente legati, appunto, alla circolazione del sangue. Il primo volume è particolarmente importante per la sua parte ginecologica e di ostetricia. Rif. Bibl.: Per la prima prte Wellcomme III, 44; Krivatsy 4207; Biographie Médicale IV, 210; Eloy II, 69. Per la seconda parte ICCU IT\ICCU\LIAE\036682. Codice articolo 7000

Informazioni sul venditore | Contattare il venditore 30.

Risultati (1 - 30) di 538